fbpx

Zack Snyder rivela un primo sguardo al suo Netflix di Star Wars

Zack Snyder dà notizia e condivide su Twitter un’immagine inedita del suo nuovo film per Netflix: Luna Ribelle.

Mentre Settimana dei fanatici di Netflix continua e che si stanno riversando annunci di ogni genere per la piattaforma, il regista uomo d’acciaio ricompare improvvisamente su Twitter per rievocare in immagine il suo nuovo progetto. Questa è un’altra major release per Netflix e un bonus piuttosto gradito per la loro fantastica settimana di comunicazione: è infatti sulla piattaforma che uscirà il nuovissimo lungometraggio di Zack Snyder.

Intitolato Luna Ribelle, questa opera spaziale è stata rivelata di recente con diverse concept art, condivise in un tweet. È ancora attraverso lo stesso social network che il regista torna alla carica, sperando di suscitare ancora più interesse per il suo film. Un semplice video girato con il suo telefono funge quindi da teaser che presenta la prova di trucco di uno dei suoi personaggi.

Questa sinistra creatura aliena difficilmente ci disorienta dall’estetica in cui si è sviluppato Snyder Lega della Giustizia contro i suoi minacciosi invasori provenienti dallo spazio. L’outfit di un certo gusto e le imponenti corna ci permettono di ammirare tutto il contenuto letteralmente demoniaco di quella che potrebbe popolare la lontanissima galassia di Zack Snyder.

Luna Ribelle è davvero un progetto che avrebbe potuto essere correlato a Star Wars. In origine, una sceneggiatura proposta a lucafilm subito dopo il rilascio di La vendetta dei Sith, il suo tono potrebbe benissimo essere in linea con la sua storia. In breve, il film racconta la storia di una piccola colonia spaziale incapace di difendersi, quando si ritrovano minacciati da un esercito ostile proveniente da altrove, decidono di mandare una giovane ragazza a cercare l’aiuto dei guerrieri nello spazio.

Leggi  Il cast emozionante di Sony Game Adaptation si espande

Cosa potrebbe andare storto?

Entrambi in gran parte ispirati da Sette samurai di Akira Kurosawa (e probabilmente per estensione del Sette mercenariil suo adattamento occidentale di John Sturges nel 1960) e l’universo di Star Wars, Luna Ribelle alla fine finì nelle mani di Zack Snyder anni dopo essere stato rifiutato lucafilm.

Riunendo già nel suo cast Sofia Boutella (Kingsman), Charlie Hunnam (Re Artù), Ed Skrein (Piscina morta) o Djimon Hounsou (Gladiatore), il film continuerà a rivelare tutti i suoi punti di forza, come annunciato da Snyder (il film è ancora in fase di riprese). Troveremo quest’ultimo a scrivere la sceneggiatura, accompagnato da Shay Hatten e Kurt Johnstad, formando così lo stesso trio all’origine diL’esercito dei morti.

Luna Ribelle: concept artUn incubo che potrebbe vendere sogni

Buone o cattive notizie? Se l’ultimo lungometraggio di Snyder avesse vinto il primo Premio preferito dai fan agli Oscar (gestendo l’impresa di rubarlo Spider-Man: Non c’è modo di tornare a casa), rimane probabilmente uno dei suoi film con le recensioni più contrastanti. Lungi dall’essere il primo della classifica per quanto riguarda il suo cinema, speriamo non sia di cattivo auspicio per il progetto molto stimolante che sembra essere Luna Ribelle. Questo sarà anche solo il secondo film completamente originale di Zack Snyder dopo Sucker Punchun’opportunità per lui di sorprendere gli spettatori più che mai.

Senza una data di uscita ancora annunciata o considerata, ribelle Luna dovrebbe comunque essere diviso in due parti, entrambe esclusive di Netflix.

Lascia un commento