fbpx

‘Your house or mine’, una ‘rom-com’ senza chimica in cui Reese Witherspoon e Ashton Kutcher non suscitano passioni

“Ragazzi, dovete comportarvi come se vi piaceste.” Questo è stato il messaggio che Mila Kunis ha inviato a suo marito, Ashton Kutcher, e la sua amica, Cucchiaio Reesequando li ha visti sul tappeto rosso alla premiere di la tua casa o la miala commedia romantica in cui entrambi recitano su Netflix.

Non voleva avvicinarsi a Witherspoon per evitare voci sulla loro storia d’amore fuori dallo schermo, dice Kutcher, “se mantengo le distanze e mi metto le mani in tasca, non do a quella voce la possibilità di uscire. La voce sarà che non ci piacciamo“, ha spiegato. Senza dubbio, era un’idea a cui pensava molto e nella sua testa suonava spettacolare.

Forse Kutcher non ha mai sentito il teoria della chimica sul palco di Joey Tribbiani In amici. Nella quarta stagione, Chandler è preoccupato che l’attrice con cui sta uscendo abbia un’intesa incredibile con la sua co-protagonista. Joey poi spiega che può stare tranquillo, perché quando due attori fanno sesso dietro le quinte, non c’è più alcuna tensione sessuale tra di loro, e quindi non trasmettono chimica nella loro performance.


Reese Witherspoon e Ashton Kutcher alla presentazione di ‘Your House or Mine’

Alcuni hanno usato questa teoria per spiegare tutte le emozioni che provano guardando Entrano Rachel McAdams e Ryan Gosling Il diario di Noaun caso che potrebbe confermare l’ipotesi di Joey, perché Nick Cassavetes, il regista del film, ha spiegato che gli attori non si sopportavano durante le riprese e non volevano nemmeno provare insieme.

poi ci sono Oscar Isaac e Jessica Chastain, che hanno la stessa chimica super esplosiva sullo schermo e fuori. Nessuno ha dato il via alle voci dopo aver visto quei video al rallentatore su Twitter durante la presentazione della miniserie segreti di un matrimonio al Festival di Venezia. Forse c’è stato un picco nelle ricerche su Google che confermavano se uno dei due aveva un partner (entrambi) e, soprattutto, un grande sentimento di ammirazione per i loro coniugi.

Il fatto è che Witherspoon, che è soprattutto un professionista, deve aver notato fin dall’inizio la mancanza di chimica con cui avrebbe interpretato l’uomo con cui avrebbe dovuto voler passare il resto della sua vita. Quindi, prima di iniziare ha stabilito una relazione con Kutcher simile a quella che portano sullo schermo, con videochiamate ogni giorno per raccontarsi le proprie cose. O almeno questo è quello che ha voluto chiarire nelle interviste promozionali.

“Sono amico di Mila da molti anni”, ha detto l’attrice in una rivista mattutina, in cui ha rivelato di aver scritto a Kunis durante le riprese per prendere in giro i vestiti che indossava suo marito. Non si può fare a meno di pensare che se i protagonisti di questo commedia romantica Erano stati loro due, forse in questo momento non staremmo parlando di queste sciocchezze.

[‘Tu casa o la mía’, la “rom-com” de Netflix con Reese Witherspoon y Ashton Kutcher para San Valentín]

Chimica e fisica a parte, devo essere sincero: la questione di quanto poco trasmettono i due attori quando sono insieme non è un grosso problema per la tua casa o la miaperché per la natura stessa della storia, e senza entrare nei dettagli, i suoi protagonisti condividono la stessa aria per alcuni minuti del filmato.

in questo film di Aline Brosh McKenna (Crudelia, Il diavolo veste Prada, 27 Abiti), Witherspoon e Kutcher interpretano Debbie e Peter, due amici da 20 anni che parlano quotidianamente e vivono su coste diverse dagli Stati Uniti. Le loro vite saranno trasformate per sempre scambiando le loro case per una settimana. Lei va a New York per ottenere la certificazione professionale e lui va a Los Angeles per prendersi cura del figlio adolescente.

I tuoi riferimenti potrebbero essere Quando Harry ha incontrato Sally E Qualcosa da ricordare-Mantenendo le distanze, come Kutcher sul tappeto rosso-, per quello che sono amici, anche se qui non sembra mai davvero inevitabile che il destino di quella coppia sia quello di stare insieme. In questo senso è innocuo, perché non farà desiderare a nessuno la relazione che vede sullo schermo.

Tra i punti a favore più notevoli ci sono soprattutto i personaggi secondari Zoë Chao e Tig Notaro, che hanno riservato i momenti più memorabili e le frasi più belle. Chao sovverte in modo glorioso le aspettative del carattere dell’ex, ma il mio punto debole è il personaggio che interpreta Notaro, perché è quasi un Parodia autocosciente del tropo “l’amico”. della protagonista che esiste, letteralmente, solo quando la sceneggiatura ha bisogno che lei dica qualcosa o ascolti qualcuno.

Come una commedia romantica, la tua casa o la mia Non passerà alla storia come l’esponente più romantico o passionale o il più comico del genere, ma è un’opzione divertente e si inserisce in un altro genere altrettanto importante: quello del luogo sicuro, un film perfetto per fuggire con la certezza che, almeno nella finzione, la vita è più semplice di quanto sembri.

‘La tua casa o la mia’ è disponibile su Netflix.

Archiviato in Recensione di film, Serie e uscite di film, Netflix, Film

Leggi  Ed Harris promette che la storia sarà meno complicata da capire

Lascia un commento