fbpx

Woody Allen si circonda di due francesi per il suo prossimo thriller parigino

undici anni dopo Mezzanotte a ParigiWoody Allen ha trovato la Città della Luce e si è circondato di due attori francesi per la sua prossima spinosa storia d’amore.

Woody Allen ha avuto una grande carriera. Con grandissimi film come portabandiera del suo cinema (Annie Hall, Manhattan), il genio del regista iniziò gradualmente a svanire. Dopo le sue ultime due opere non così brillanti,Festival di Rifkin e Una giornata piovosa a New Yorkil regista era chiaramente in calo, soprattutto con le tante polemiche che trascinano l’uomo.

Con l’accusa di aggressione sessuale che lo perseguita, il regista trova sempre più difficile fare il suo lavoro (una misera punizione). Che si tratti degli attori che si pentono di aver lavorato con lui o degli altri che non vogliono vedere il loro nome associato al suo, Woody lotta (cheh). Inoltre, non può più esercitarsi sul suolo americano ed è quindi alla ricerca di una terra accogliente che ha fallito nei paesi europei meno attenti: la Spagna (con il suo ultimo lungometraggio) e ora… la Francia (in fondo, abbiamo accolto Roman Polanski). E oggi, parte del cast 100% francese si rivela per il suo prossimo film.

Quando esci dagli ultimi due film di Woody

Il film con un budget di 10 milioni di dollari potrà contare la presenza di Valérie Lemercier (Aline) e Niels Schneider (Le cose che diciamo, le cose che facciamo). Un duo che, a quanto pare, sarà al servizio diuna storia simile a quella di Match point, tanto eccitante quanto drammatico e sinistro. Almeno questo è quello che abbiamo potuto capire dalla confessione del regista.

Leggi  La terza stagione di "The Mandalorian" e "Ahsoka" annunciano la loro data di anteprima su Disney +

Vederlo tornare nella nostra bellissima capitale può potenzialmente sii fiducioso (in termini di qualità cinematografica, si sente). L’ultima volta che ha camminato sul nostro suolo è stato per offrirci Mezzanotte a Parigi e ne abbiamo conservato un ottimo ricordo. Resta da vedere se convertirà la prova o se subirà l’ennesima piantata.

Il mistero dell'omicidio di Manhattan: foto di Woody Allen“Quindi hai capito Valérie? Non c’è bisogno di prendere l’accento del Quebec questa volta!”

Sfortunatamente, sappiamo ancora molto poco di questo progetto. Ne siamo consapevoli, tuttavia le riprese inizieranno tra ottobre e novembre 2022. Tuttavia, non sappiamo assolutamente nulla di più sulla trama con un’eccezione: il film sarà girato nella lingua di Molière. È certo che le prossime settimane saranno un’occasione per questo misterioso oggetto filmico (dal titolo ancora sconosciuto) per svelarsi un po’ di più. Per il momento, i fan sfegatati dell’uomo dovranno essere pazienti. Per soddisfare le loro aspettative, possono sempre dare un’occhiata Festival di Rifkin (a proprio rischio) poichéè ancora mostrato in alcuni cinema.

Lascia un commento