fbpx

“Viserys non si riprende mai da quello che succede nel primo episodio”

la casa del drago è sicuramente il nuovo Game of Thrones, ma nonostante le sue somiglianze, la sua proposta è molto diversa da quella del suo predecessore. E lo abbiamo scoperto quando abbiamo scoperto che il culmine del suo primo episodio non si svolge durante una battaglia nell’arena o con il grido di Dracarys o di draghi che svettano nel fuoco. Il momento più scioccante della premiere della serie si svolge in una stanza a porte chiuse.

La nascita dell’Aemma Arryn Sarà difficile da dimenticare, anche per suo marito Viserys Targaryen, perché la decisione che è costretto a prendere segnerà il resto della sua vita. Questa è la conferma che Ryan Condal e Miguel Sapochnik (showrunner della serie), hanno intenzioni chiare quando hanno affermato che le conseguenze dell’oppressione matriarcale sui personaggi femminili di Poniente sarebbero uno dei temi centrali di la casa del drago.

A proposito di quella scena sanguinosa e della visione che il resto dei personaggi e gli stessi spettatori hanno dell’attuale occupante del Trono di Spade ad Approdo del Re, SERIES & MORE ha parlato con Paddy Considinel’attore britannico che lo interpreta.

Viserys, re in tempo di pace.

Viserys è stato descritto come “un brav’uomo, ma un pessimo re”, cosa ne pensi di questa affermazione?

Penso di non percepire Viserys nello stesso modo in cui lo percepiscono le altre persone. In consiglio lo percepiscono debole, anche suo fratello e non credo lo sia. Penso che sia un uomo molto intelligente ed è pienamente consapevole di quello che sta succedendo intorno a lui, ma è vero che non è un grande giocatore perché ha troppe sensibilità per essere un leader tirannico. Non l’ho mai percepito come un pushover, è un re in tempo di pace e sta cercando di mantenere una tradizione che è stata stabilita nel regno per oltre 70 anni.

C’è un momento negli episodi futuri in cui Viserys si chiede come verrà ricordato, perché sa che le persone ricordano i tiranni, non le persone pacifiche, ed è un po’ triste perché è vero. Siamo incuriositi dalle persone disfunzionali e malvagie e quello non è lui. Viserys porta un grande peso sulle spalle e anche una profezia, un segreto che tiene sempre con sé. Sarà interessante vedere come verrà accolto quando finalmente uscirà. Sto aspettando che vada in onda quell’episodio, mi dispiace che sia difficile parlarne perché non posso dire molto.

Leggi  Sandman: Quali sono i nomi ei titoli dei Dream?

A cosa attribuisci il fatto che Viserys sia visto come un uomo debole?

Che non abusi del suo potere. Non è interessato al potere. Non è qualcosa che lo motiva. Non è qualcosa che lo rende una persona debole, ma è insolito in quel mondo. Ama sinceramente sua moglie ed è devastato dalla sua morte per il resto della sua vita. Penso che le persone abbiano un problema quando non ti comporti come vogliono o come si aspettano. Forse verrà dimenticato molto presto, ma non credo sia una cosa così negativa che abbia giocato il suo gioco. È un uomo molto complesso e tragico.

Aemma Arryn, regina consorte e moglie di Viserys Targaryen.

Aemma Arryn, regina consorte e moglie di Viserys Targaryen.

La scena della nascita di Aemma è uno dei momenti più scioccanti del primo episodio, come pensi che sarà accolta dagli spettatori?

Penso che sia normale che sembri forte, e per alcuni potrebbe essere troppo, ma è importante mostrarlo. È importante mostrare la natura grafica di queste cose nel contesto appropriato.

E come lo percepisci?

Penso che sia un momento molto tragico. È straziante ed è il catalizzatore di ciò che accadrà dopo. Viserys Targaryen non si riprende mai da quello che succede nel primo episodio, è un punto di svolta nella sua vita. Il mondo lo stava costringendo a produrre un erede maschio e lui a sua volta ha costretto sua moglie a soffrire più e più volte nel processo, perché stava facendo ciò che ci si aspettava da lui. Le conseguenze sono così tragiche che lo cambiano per sempre.

Cosa ti attrae di più del lavoro di George RR Martin?

Non ho letto i suoi libri, ho appena visto la serie. Game of Thrones. Quello che posso dire è che non ho mai sperimentato un mondo fantastico come quelli che crea lui. Ricordo in particolare il Red Wedding, è stato un enorme punto di svolta, non solo nella serie, ma in televisione in quanto tale perché da quel momento in poi sappiamo che nessuno è al sicuro.

“La casa del drago” è disponibile su HBO Max.

Lascia un commento