fbpx

uno spaventoso trailer del western di Walter Hill

Il nuovo lungometraggio diretto da Walter Hill, Morto per un dollaroviene rivelato in un primo trailer con un’atmosfera western.

La 79ᵉ edizione della Mostra del Cinema di Venezia è iniziata il 31 agosto ed è in pieno svolgimento un’impressionante selezione di ricchezza. Con il ritorno di Darren Aronofsky, Andrew Dominik, Luca Guadagnino, Alejandro González Iñárritu e Romain Gavras, la competizione ufficiale si preannuncia piuttosto strabiliante. Inoltre, i primi pareri sull’immersione d’urto di Netflix nelle periferie francesi, Atenasono stati recentemente rivelati.

Tuttavia, anche i film presentati fuori concorso hanno qualcosa da intrigare. Tra l’ultimo film diretto da Kim Ki-duk, proiettato postumo, lo spin-off di X, diretto da Ti West e il nuovo lungometraggio di Paul Schrader, i frequentatori di festival veneziani non si annoieranno. Un altro grande evento di questa Mostra, il ritorno alla regia del regista Walter Hill Morto per un dollarochi appena svelato in un primo trailer a tema western :

Prime immagini, ahimè, non necessariamente rassicuranti. Tra la sua piatta fotografia color seppia, la maggior parte dei primi piani per non filmare troppe scenografie irregolari e le sue atmosfere che scimmiottano i codici del western classico fino alla caricatura, questo trailer di Morto per un dollaro formalmente non è molto convincente.

Nonostante tutto, mettendo in scena un personaggio femminile che sembra carismatico nel mondo virile del western, Morto per un dollaro potrebbe essere interessante per i temi che intende evidenziare. Altrimenti, il suo cast ha molto da intrigare dal momento che Walter Hill ha riunito davanti alla sua macchina da presa né più né meno di Christoph Waltz, Willem Dafoe e Rachel Brosnahan, ma anche Benjamin Bratt (Traffico), Brandon Scott (13 motivi per cui) e Hamish Linklater (sermoni di mezzanotte).

Leggi  il sequel è davvero in preparazione, conferma l'attore Sharlto Copley

Un cast infernale!

Non dimentichiamolo anche se Walter Hill non ha fatto impressione con il suo ultimo vendetta e Piombo nella testail direttore di guerrieri notturni e di 48 ore potrebbe ancora sorprenderci. Il film racconterà la storia di un famoso cacciatore di taglie che viene assunto per rintracciare e riportare indietro la moglie di un uomo d’affari di Santa Fe, apparentemente rapita da un disertore afroamericano.

Quando trova la donna in questione, è sposata con il disertore e si nasconde in Messico dal marito violento che la sta cercando. Una presentazione piuttosto interessante per un film che uscirà a fine settembre negli Stati Uniti. Quanto alla Francia, Morto per un dollaro non ha ancora una data di uscita.

Lascia un commento