fbpx

una prima scena tagliata (fastidiosa) per Thor 4

Una prima scena tagliata dall’ultima Thor: Amore e tuono dalla Marvel è andato in onda e, ovviamente, non serve a nulla.

Attenzione: spoiler su Thor 4!

Di tutte le sequenze di Thor: Amore e tuono che uno può trovare angosciante, ci sono in particolare il passaggio di Thor e della sua banda a Omnipotence City, la città che riunisce tutti gli dei e le dee di varie mitologie. È lì che incontrano Zeus interpretato da Russell Crowe con una gonna e gli chiedono aiuto per combattere Gorr prima che incateni Thor e si tolga la toga.

Oltre alle gag sul presunto grande pene del dio del tuono, il dio greco del fulmine viene ridicolizzato, come tutte le divinità presenti all’assemblea. Ma tutto ciò avrebbe potuto essere ancora più imbarazzante, la prova con la scena tagliata in post-produzione e condivisa da IGN dove Thor, Korg e Valkyrie si incrociano con un altro dio greco che ha finito per ottenere solo una o due righe nel montaggio finale.

Dopo aver svelato al pubblico l’Ercole interpretato da Brett Goldstein in una delle scene post-crediti, questo nuovo estratto (i cui effetti speciali non sono finiti), si concentra su Il figlio più giovane di Zeus, Dioniso (Simon Russell Beale)il dio del vino e del piacere, raffigurato anche come arrogante, sprezzante e ridicolo.

La scena si svolge a priori quando arrivano a Omnipotence City e il suo unico interesse, oltre a menzionare Afrodite, è informare Thor e la sua banda di l’incontro di Zeus che finiranno per ritrovare da soli come grandi. La cosa più curiosa è probabilmente l’assenza di Jane Foster (Natalie Portman) alias Mighty Thor, che sicuramente stava facendo i suoi affari dalla sua parte. Basti dire che questa scena è elettrizzante quanto le cut-scene diVendicatori: Fine del gioco (a caso quello dell’alpaca di Tony Stark).

Leggi  La serie che Netflix ha già cancellato nel 2023 e altri titoli in pericolo sulla piattaforma

Lascia un commento