fbpx

un trailer per l’adattamento del manga cult made in France

Annunciato durante il festival del cinema d’animazione di Annecy, la serie mondo dei sogni ha ora diritto a un breve trailer per darci un assaggio di ciò che ci aspetta.

Probabilmente lo sai mondo dei sogni Vicino o lontano. Ricordiamo che questo è un manga francese, o “manfra” secondo Wikipedia, scritto e disegnato da Reno Lemaire. Seguiamo le avventure di Terrence Meyer, un (un po’) pigro liceale di Montpellier che, durante un incubo, riesce a vincere la sua fobia del fuoco. Questo gli permette, quando dorme, di diventare un viaggiatore in Dreamland, un mondo nato dai sogni della specie umana e i cui unici limiti sono l’immaginazione.

In Dreamland i compagni di viaggio di Terrence sono Savane, Ève e Sabba, gli equivalenti Montpellier di Zoro, Nami e Usopp. Perché sì, Reno Lemaire è fortemente ispirato Un pezzocapolavoro di Eiichiro Oda con cui mondo dei sogni condivide molto. Non solo nella scrittura dei personaggi, ma anche nella struttura narrativa. Non corriamo il rischio di rovinarti qualcosa, vi lasciamo scoprire il trailer del prossimo shonen alla francese.

Nel 2018 abbiamo appreso che il manga di Tony Valente Radiante sarebbe stato adattato per lo schermo da uno studio di animazione giapponese; e non il peggiore di tutti, dato che era Pierrot, quello dietro Candeggina e naruto. Molti hanno poi visto la rinascita della speranza che Dreamland avrebbe ricevuto un trattamento preferenziale simile. La preoccupazione (che non è proprio una) del manga di Reno Lemaire è che è molto difficile esportarlo all’estero. Se i nostri vicini tedeschi avessero diritto a una pubblicazione nella loro lingua, è un’altra storia per il Giappone e il Nord America, primo e terzo consumatore di manga e anime al mondo (siamo i secondi, eheh).

Leggi  Netflix pubblica un trailer colorato per la serie Copenhagen Cowboy di Nicolas Winding Refn

Il motivo principale : mondo dei sogni è una storia che affonda le sue radici in una cultura francese e che lui non la nasconde; e a questo si aggiungono la nudità, l’uso di droghe e il fatto che il 40% della trama si svolge a Montpellier. Ovviamente, questi non sono affatto difetti, ma è più difficile venderlo a livello internazionale rispetto all’universo fantastico al 100%. Radiante che molti sembrano apprezzare in tutto il mondo.

In attesa della serie, c’è sempre il fumetto

Quando osserviamo attentamente questo trailer quasi muto, vediamo che la serie durerà almeno fino al volume 5. Ad ogni modo, stiamo aspettando con impazienza questa futura serie di animazione francese di Ellipse Animation (babar, Le avventure di Tintin) e la Chouette Compagnie, studio a cui dobbiamo Bapt&Gaël e Le avventure della sfera cosmica. Ecco qua. L’anime sarà quindi trasmesso “presto” sulla piattaforma DNA.

Lascia un commento