fbpx

un trailer di guerriero finale per la serie Amazon

Dieci giorni prima della sua uscita su Amazon Prime Video, Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere offre un impressionante trailer finale.

Ora che abbiamo avuto il ritorno dell’universo di Game of Thrones con la serie di grande successo Casa del Drago, l’estate può finire senza rimpianti, poiché l’autunno si preannuncia piacevole. La stagione sembra infatti sul punto di colorarsi di fantasia eroica ad alto budget e non mancherà di far scorrere l’inchiostro. La Terra di Mezzo sta per sbarcare su Amazon Prime Video, per poter competere con Westeros e non sarà un compito facile.

Sebbene sia la serie più costosa della storia e sia basata sulla letteratura cult di JRR Tolkien, Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere dovrà convincere una comunità di fan molto esigenti. Non è per mancanza di aver offerto visual piuttosto splendide e trailer spesso allettanti, ma ci sono già alcuni dettagli inquietanti che non possono mettere tutti d’accordo, anche se la serie resta attesissima. Un ultimo trailer è appena atterrato e, anche se ci lascia senza fiato, rischia comunque di dividersi :

Un trailer che dipinge ancora una volta l’affresco dei tanti personaggi che comporranno la serie, e mette tutto questo piccolo mondo sul piede di guerra; alla loro testa c’è un furioso Galadriel. Se la diversità dei set, la bellezza degli effetti speciali e alcuni piani di battaglia rafforzano la nostra impazienza all’idea di scoprire questa nuova iterazione dell’universo di Tolkien, alcuni dettagli suonano falsi. E, naturalmente, non sfuggiranno ai fan. Pensiamo in particolare al trattamento di Galadriel, interpretato da Morfydd Clark, che sembra sempre un po’ vicino al personaggio.qui rappresentata come un’eroina bellicosa, dove questo non è mai il suo ruolo nei libri.

Leggi  'The Staircase': questi i veri personaggi del miglior 'true crime' dell'anno (e dove sono adesso)

La storia corale potrebbe funzionare anche contro la serie e ce ne rendiamo conto in particolare in queste immagini in cui i personaggi principali (almeno che sembrano principali) sembrano così numerosi che ne perdiamo già le tracce su un semplice trailer. La cattiva gestione della narrazione, come la mancanza di identità visiva, potrebbe deragliare Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere per mantenere il suo pubblico da una settimana all’altra.

Nel crepuscolo di Amazon

Finalmente avremo qualche parola per la musica ascoltata in questo trailer, che non è certo brutto, ma sembra lontano dagli standard a cui avevamo abituato la colonna sonora di Howard Shore nella trilogia di Peter Jackson. Niente panico però, è probabile che questo sia usato solo per scopi promozionali e non abbia nulla a che fare con la colonna sonora finale. Per essere convinto, già due pezzi sono disponibili sulle classiche piattaforme di ascolto online, e sono molto rassicuranti.

Il trailer fa il suo dovere. Siamo anche un po’ più entusiasti di scoprire cosa ci aspetta Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere, nonostante alcune riserve. Ormai è solo questione di giorni, da allora i primi due episodi andranno in onda il 2 settembre su Amazon Prime Video.

Lascia un commento