fbpx

un teaser teso per il film sugli attentati di Parigi

Dopo Traghetto del nordCédric Jimenez ritorna con novembrefilm sugli attentati del 13 novembre 2015, che si svela in un primo teaser teso e inquietante.

Durante il Festival di Cannes 2021, il film di Cédric Jimenez, Traghetto del nord Se ne è parlato molto, nel bene e nel male. Se alcuni hanno difeso la sua visione, molti hanno scoperto che il film dipingeva un ritratto molto manicheo delle città. Quindi ce lo aspettavamo novembreil suo nuovo film proiettato fuori concorso (as Traghetto del nord) durante l’edizione 2022 del Festival di Cannes, producono reazioni così infuocate.

Ma, a differenza Traghetto del nord, novembre non se ne è parlato tanto, se non del tutto (la nostra opinione su Cannes su novembre), nonostante un tema così forte come quello degli attentati di Parigi del novembre 2015. Invece di cercare di trovare le ragioni di tali atti, Jimenez ha deciso di interessarsi ai cinque giorni di stalking seguiti agli attacchi della notte del 13 novembre 2015. Come ci si potrebbe aspettare, il primo teaser annuncia un film tanto vivace quanto inquietante.

Piace Traghetto del nord, Novembre sembra porre la tensione al centro della sua narrazione. Ci troviamo dalla parte delle forze speciali incappucciate e armate fino ai denti in una pericolosa caccia che sembra abbastanza ben trascritta. Protagonista di questo primo teaser, Jean Dujardin incarna il leader di queste operazioni antiterrorismo alto rischio. Il teaser promette un film che troverà il giusto equilibrio tra la tensione e la profonda tristezza di questi eventi.

Il pregiudizio del film è quindi quello mettersi dalla parte degli investigatori e della polizia piuttosto che dalla parte delle vittime, almeno questo è ciò che suggerisce questo primo teaser. Ed è proprio il suo talento per la messa in scena d’azione che il regista ha dimostrato nel suo ultimo film. In effetti, Cédric Jimenez si è presentato Traghetto del nord la sua padronanza del ritmo, ma anche la sua capacità di rendere le sequenze d’assalto tanto coinvolgenti quanto stressanti.

Leggi  Muore all'età di 66 anni il leggendario fumettista Tim Sale

Dopo Alice e il sindaco, trova Anaïs e la polizia

Ma la stella OSS 117 è tutt’altro che l’unico headliner di novembre dal momento che Sandrine Kiberlain, Anaïs Demoustier, Jérémie Renier, ma anche Lyna Khoudri, Sami Outalbali e Stéphane Bak, fanno parte del cast. Nella fotografia troviamo anche Nicolas Loir, che si è occupato anche della foto di Come sono diventato un supereroe di Douglas Attal. Il film non arriverà sui nostri schermi a novembre, ma il 5 ottobre 2022.

Lascia un commento