fbpx

tutto quello che sappiamo su ‘Bardo’, il ritorno di Alejandro González Iñárritu in Messico

Alejandro González Inarritu è tornato con il suo primo film da allora il rinato e il suo ritorno in Messico vent’anni dopo ama i cani. commedia nostalgica Bardo Arriverà su Netflix dopo aver attraversato i festival di Venezia, Telluride, Toronto e San Sebastián. Daniel Giménez Cacho e Griselda Siciliani ne sono i protagonisti.

di cosa si tratta

Un noto giornalista e documentarista messicano che torna nel suo paese d’origine per affrontare la sua identità, i suoi affetti familiari, l’assurdità dei suoi ricordi, così come il passato e la nuova realtà del suo paese. Il personaggio cerca risposte nel suo passato per riconciliare chi è nel presente.

cosa sappiamo di lei

Bardo segna il ritorno di Iñárritu in Messico vent’anni dopo ama i cani Avrebbe cambiato per sempre la sua carriera. I suoi creatori promettono che il film, girato in 65 mm, lo sarà una commedia nostalgica ambientata in un viaggio epico.

[Iñárritu enfada a la crítica en Venecia, Chalamet deslumbra y Wiseman nos deja sin palabras]

Bardo alla critica di Venezia non è piaciuto molto, anche se ha anche i suoi forti difensori. In Metacritic accumula un punteggio di 51 punti su 100, di gran lunga il più basso della sua carriera. Mariona Borrull, di EL CULTURAL, è più vicina a dire “no” al messicano.

“Iñárritu si espande senza fine né tenacia, e finisce per dichiararsi giudice di conflitti di natura storica e sociale che poco hanno a che vedere con la realtà del suo personaggio: gli scomparsi in Messico o i massacri della colonizzazione spagnola. Si irrita , perché ha opinioni su tutto, ma non esce dall’io. È deludente, perché nonostante la sua egomania, ricorrerà alle immagini degli altri per spiegarsi: vedremo i set da incubo di Ingmar Bergmanen fragole selvatiche (1957), Le oscure fanfare di Ari Folman in Valzer con Bashir (2008) e produzioni circensi che provengono direttamente da 8 ½ di Federico Fellini (1963). Ma nemmeno il miraggio della più grande bontà dei suoi referenti è sufficiente a far valere la pena di sopportare un tale ronzio da ombelico».

Dopo la deludente corsa ai festival di Venezia, Telluride e Toronto, Iñárritu è ​​stato sorpreso di annunciare di aver realizzato un nuovo montaggio del film, più breve di 22 minuti. La sua prima proiezione è arrivata al Festival di San Sebastian.

Leggi  un grande studio annuncia l'allucinata acquisizione dei diritti di Tolkien

cast e troupe

Damiel Giménez Macho (Biancaneve, Zama) Y Griselda Siciliani (nominata per la Rivelazione di Goya nel 2021 per Sentimentale) ne sono i protagonisti.

Nicolás Giacobone, co-autore di BirdmanLui ha scritto Bardo con Iñárritu. Il film presenta una squadra illustre tra cui il direttore della fotografia Darius Khondji (candidato all’Oscar per evitare), la scenografia del premio Oscar messicano Eugenio Caballero (Roma, Il labirinto di Pan) e i costumi di Anna Terrazas (Il Due, Roma).

[Del olvido a la lucha por el Oscar: Brendan Fraser inicia un viral regreso a los focos en Venecia]

Quando, come apre e debutta ai festival

Al momento non è noto quando Netflix rilascerà il film sulla sua piattaforma. La società lo ha già confermato Bardo Arriverà nelle sale di numerosi mercati, tra cui Messico, Spagna e Stati Uniti.

Iñárritu gareggia per il Leone d’Oro di Venezia, come ha fatto con lui 21 grammi Y Birdman.

Sfondo sugli Oscar

Con i suoi Oscar per Birdman (2014) e il rinato (2015), Alejandro Gónzalez Iñárritu è ​​diventato il primo regista a vincere il premio in due anni consecutivi da quando l’ha fatto John Ford negli anni ’30. Ha anche vinto come produttore e sceneggiatore di Birdman. Il messicano ha ricevuto un Oscar speciale nel 2018 per i suoi progressi nella Realtà Virtuale con il corto sperimentale Carne e Sabbia. In totale, Iñárritu ha sette nomination a titolo personale e due nella categoria Film internazionali per ama i cani Y Bellissima.

Curiosità su Bardo

  • Il titolo completo del film è Bardo, o falsa cronaca di poche verità
  • Bardo è stato nella Sezione Ufficiale di Venezia con altri film Netflix: Atena, Rumore di sottofondo Y bionda.
  • Bardo è il primo film di Iñárritu in Messico da allora ama i cani.
  • Il film aveva il nome provvisorio di Limboanche se non è mai stato annunciato.

Trailer e foto del film


Oscar 2022

Lascia un commento