fbpx

Tutto ciò che devi sapere sulla serie “Loki” per capire “Ant-Man and the Wasp: Quantumania”

Il fatto che nel Marvel Cinematic Universe tutti i pezzi siano collegati dà un valore aggiunto alle sue serie e ai suoi film. Ha anche degli svantaggi, perché esso richiede ai suoi fan di stare al passo con dozzine di titoli i cui protagonisti non lo interessano allo stesso modo, una realtà che gli spettatori di Ant-Man e Wasp: Quantumania che non hanno visto la serie Loki.

Dopo una Fase 4 leggermente diffusa, il primo film della Fase 5 ha confermato il grande cattivo di questa fase: Kang il Conquistatore. Il personaggio interpretato da Jonathan Maggiori è di gran lunga il momento clou di un’uscita che è pronta per il disastro, e mentre il carisma e il talento dell’attore sono sufficienti per trasmettere la pura minaccia che rappresenta, il film interpretato da Paul Rudd presuppone che lo spettatore arriva con i compiti.

In Loki Alcuni pezzi importanti sono stati messi sul tavolo per cominciare ad assemblare il puzzle della guerra dei multiversi, e formicaio 3 Non ritiene necessario perdere tempo a spiegare alcuni concetti come le varianti, chi è Kang, come manipola il tempo e lo spazio o se è apparso nell’UCM. se non hai visto Loki su Disney+ o non ricordi cosa è successo alla fine (come sarebbe normale quando è passato più di un anno e mezzo dalla sua uscita) questa guida può esserti utile.

[‘Loki’: 7 claves de la serie de Disney+ explicadas por sus protagonistas delante y detrás de cámaras]

Cosa sono le “varianti”

Quattro varianti di ‘Loki’.

La prima cosa da tenere presente nella serie è che questo Loki non è il personaggio evoluto che abbiamo visto morire per mano di Thanos, ma quello del primo film di I Vendicatori: quello che fugge con il Tesseract quando Tony Stark e l’intero team viaggiano indietro nel tempo per recuperare le Gemme dell’Infinito fine del gioco.

La serie riprende subito dopo quel momento, con quella versione di Loki catturata dal Agenzia di Variazione Temporanea (AVT), che ha il compito di mantenere intatta la Sacra (e unica) Linea del Tempo, e di correggere tutti gli incidenti che potrebbero dar luogo a una linea alternativa. Come quello che Loki creò nel momento in cui prese la decisione di rubare il potente artefatto, e che lo trasformò automaticamente in una “variante” di Loki che è morto in fine del gioco.

Nel corso della serie che Loki incontra altre varianti di se stesso che in diversi momenti nel tempo hanno compiuto un’azione che ha cambiato il corso del destino. Queste varianti possono essere di età, aspetto e sesso diversi. Una di queste varianti è Sylvie (Sophia Di Martino), con cui Loki si allea per trovare il capo di quell’Agenzia con l’obiettivo di porre fine a quel regime e riconquistare la libertà.

Kang il Conquistatore in “Loki”

The One That Remains, la variante di Kang che abbiamo visto in 'Loki'

“The One That Remains”, la variante di Kang che abbiamo visto in ‘Loki’

Leggi  Tutte le serie e i film che arriveranno sulle piattaforme di streaming

Nell’ultimo episodio della prima stagione della serie, Loki e Sylvie hanno finalmente affrontato in questa storia il Mago di Oz, l’uomo dietro il sipario. abitare il Citadel of the End of Times trova il creatore dell’AVT e guardiano della Sacra Linea del Tempo, un conquistatore del 31° secolo, che si fa chiamare “Colui che rimane” (Colui che rimane), che è a sua volta una variante diversa del Kang che appare nel film di Ant-Man.

Come dice a Loki e Sylvie, nonostante abbia annullato il libero arbitrio nella linea temporale in cui si trovano, lui è il male minore. “Se pensi che io sia malvagio, aspetta di vedere le mie varianti”dice loro.

[Jonathan Majors estuvo a punto de no interpretar a Kang el Conquistador, el nuevo gran villano de Marvel]

Tutte le varianti di Kang sono state le prime a dimostrare la teoria dei multiversi nel futuro e hanno scoperto un modo per viaggiare nel tempo attraverso tutte quelle linee alternative. All’inizio condividevano idee e tecnologia, ma alcune varianti hanno scoperto nuovi mondi che vedevano come territori da conquistare.

Questo è come un guerra tra multiversi, in cui ogni variante lottava per preservare la propria e distruggere le altre. La più potente di tutte queste varianti è Kang il Conquistatoreche minacciava di spazzare via tutta la vita nel multiverso.

Sylvie e Loki nel finale di stagione.

Sylvie e Loki nel finale di stagione.

“He Who Remains”, la variante di Kang che appare in Lokidice loro che è riuscito a sconfiggere il Conquistatore armando un bestia chiamata Alioth, capace di divorare il tempo e lo spazio. Una volta terminata la guerra, ha isolato una singola linea temporale e ha creato l’Agenzia per la variazione del tempo per impedire qualsiasi biforcazione della linea temporale.

Afferma anche di essere stanco e offre al duo la possibilità di governare l’Agenzia da soli per garantire l’armonia cosmica. Li avverte che se invece decidono di ucciderlo, scateneranno il caos e distruggeranno ciò che aveva ottenuto, riaprendo linee temporali alternative. in ognuno dei quali esiste una variante altrettanto potente di Kang. E in uno di loro ci sarà quello che minaccia di distruggere l’intero multiverso.

Come avrete già immaginato, alla fine Sylvie uccide “The One Who Remains”, aprendo così la porta al caos multiversale. In Ant-Man e Wasp: Quantumania abbiamo incontrato un’altra delle sue varianti, ma non abbiamo ancora visto la più potente: il Conquistatore.

[‘Ant-Man y la Avispa: Quantumanía’ es la película de Marvel con peores críticas tras ‘Eternals’]

Lascia un commento