fbpx

Tutto ciò che devi ricordare su “Peaky Blinders” prima della premiere della sesta stagione su Netflix, il finale della serie

Per ordine del Peaky Blinders l’ultima stagione debutterà il 10 giugno della serie in Netflix. La sesta e ultima puntata raggiunge il catalogo della piattaforma nella sua interezza questo venerdì, a quasi tre anni dall’ultima volta che abbiamo visto la famiglia Shelby, quindi rivediamo dove abbiamo lasciato i personaggi per immergerci immediatamente nella nuova trama.

La quinta stagione si è aperta con un neoeletto Tommy Shelby membro della Camera dei Comuni, luogo da cui si era impegnato a riferire sul partito comunista a Winston Churchill. Il tempo ha dimostrato che non importa a quale potere hanno accesso, se Tommy lavora per il suo distretto dal Parlamento o se gran parte della fortuna della famiglia ora proviene da alcune attività legali, alla fine della giornata, il suo passato lo definisce sempre e le persone con cui pretende di parlare da eguale lo guardano con disprezzo.

Strategie politiche, arrivo dell’oppio, patti con una nuova banda criminale irlandese, l’ascesa del fascismo e una lotta di potere interna alla famiglia Sono state le cose principali che hanno segnato la puntata precedente, che ci ha lasciato alle porte del terzo decennio del XX secolo.

Oswald Mosley nell’episodio 5×06 di Peaky Blinders.

Cosa è successo alla fine della quinta stagione di “Peaky Blinders”

All’inizio della puntata, Tommy incontra alla Camera dei Comuni Winston Churchill, che gli chiede informazioni sulla sua affiliazione al partito fascista, al quale risponde che il suo interesse a evitare la sua promozione è comunementre lavora come infiltrato sperando di distruggere il partito dall’interno.

L’alleanza familiare è destabilizzata quando Michael propone una ristrutturazione totale dell’azienda in cui assumerebbe il comando ufficiale per avviare attività negli Stati Uniti, dove il cognome Shelby e Tommy in particolare, non sono ben visti. La sua proposta permetterebbe a tutti di andare in pensione comodamente, ma arriva nel momento peggiore perché sono in gioco cose più importanti, e nemmeno la sua arroganza e il suo disprezzo per tutto ciò che gli altri hanno fatto per accumulare fortuna. Polly gli diede uno schiaffo meritato, ma ore dopo ha presentato a Tommy le sue dimissioni dall’azienda di famiglia.

Al Garrison Bar, Tommy e Arthur giustiziano micky il camerierequando lo interrogano e confermano che è stato lui a riferire sia dell’incontro di Ben con Tommy prima della sua morte che dell’imboscata di Arthur a Londra.

Arthur è al limite di tutto.

Arthur è al limite di tutto.

Tommy si reca a Margate dove incontra Alfie e chiede il suo aiuto per organizzare un ammutinamento alla manifestazione di Mosley come copertura per l’assassinio. Il piano sembra perfetto, ma è messo a repentaglio quando Finn lo rivela a Billy Grade, che vediamo alzare il telefono mentre se ne va, nonostante abbia ricevuto denaro taciturno.

Leggi  Muore all'età di 34 anni l'attore Antonio Ibáñez, noto per il suo ruolo in 'Aída'

Mentre Barney si prepara a sparare a Oswald Mosley quando è sul palco, e subito dopo che gli uomini di Alfie hanno iniziato la rissa, l’ex soldato viene giustiziato da uno sconosciuto. Anche Aberama Gold viene ucciso quando cerca di liquidare McCavern.

Nell’ultima scena, ossessionato dai suoi fantasmi e dall’idea che il suicidio sia un’altra delle maledizioni che attraversano il suo lignaggio familiare, Tommy prende di mira la testadopo aver avuto una visione di Grace che lo invita ad abbandonare tutto.

l’ultima stagione


Con un traditore tra le sue fila e la stabilità della famiglia e degli affari del clan Shelby in gioco, Tommy continua la sua fuga in un mondo dove ha sempre più nemici, in particolare uno che sembra impossibile da sconfiggere: Oswald Mosley e tutto ciò che rappresenta, con la minaccia di una nuova guerra mondiale che sarà inevitabile, anche se ancora non lo sa. Ad inizio stagione verrà confermato che ha tradito Tommy sventare il piano di assassinio di Mosley e ci sarà un salto temporale al 1933.

Si uniscono al cast Ambra Anderson e Conrad Khanin cui abbiamo visto Specchio nero, e Stefano Graham. Il cast principale riprende i loro personaggi con il L’unica assenza di Polly. Helen McCrory, l’attrice che ha interpretato questo personaggio indimenticabile per cinque stagioni, per molti la migliore della serie, è morta di cancro nell’aprile 2021. I responsabili Peaky Blinders Hanno assicurato che la narrativa renderà omaggio a questa dolorosa perdita.

Il futuro di Peaky Blinders

Questa storia di Peaky Blinders Si conclude con la sesta stagione, ma Steven Knight, il suo creatore, in un’intervista a Entertainment Weekly l’ha definita “la fine dell’inizio”. La sua intenzione è quella di fare un film dopoche inizierebbe a girare tra uno o due anni, e ne ha anche in mente alcuni spin off Farebbero parte dello stesso universo. Per ora, non ha rivelato ulteriori dettagli sulla trama o sui personaggi che sarebbero tornati per questi sequel.

La sesta stagione di “Peaky Blinders” debutterà il 10 giugno su Netflix.

Lascia un commento