fbpx

Tutti parlano del mithril ne “Gli anelli del potere”: cos’è, il suo ruolo nell’opera di Tolkien e perché è così importante per la serie

The Forge Begins: il quarto episodio della serie “Il Signore degli Anelli” approfondisce il materiale chiave nella mitologia dell’opera fantasy.

Era impossibile per Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere è passata inosservata su Prime Video, ma la messa in onda di ogni suo episodio sulla piattaforma streaming di Amazon è oggetto di molte conversazioni tra i suoi seguaciche non si sono fermati analizzare in dettaglio l’importanza di ciascuno dei suoi elementi su quel grande insieme che è l’opera di Tolkien né elaborare teorie diverse.

Dopo la premiere di ogni suo episodio, un nuovo e grande protagonista prende il sopravvento: teorizziamo con l’identità dell’uomo misterioso interpretato da Daniel Weyman che potrebbe essere Gandalf dopo il debutto dei primi due episodi e ci interroghiamo sull’identità di Adar (Joseph Mawle) dopo 1×03. Non adessooppure è un personaggio, ma un materiale, che ha preso il sopravvento sulla conversazione: il famoso mithrillun elemento chiave nella mitologia dell’opera fantasy più famosa di tutti i tempi e che promette sicuramente di avere un ruolo fondamentale nella serie.

Il primo indizio del mithrill che entra in scena ci è stato lasciato alla fine del secondo episodio, ‘Alla deriva’ (1×02), in cui qualcosa luccicava promettente da una cassa a Khazad-dûm durante la visita di Elrond (Robert Aramayo) al suo grande amico Durin IV (Owain Arthur). Tuttavia, all’epoca eravamo troppo occupati a chiederci se l’uomo cometa che aveva trovato la pelosa Nori fosse un Istari e la questione era rimasta come una delle tante domande senza risposta che la serie Amazon avrebbe dovuto affrontare in futuro: Cosa nascondevano con tanta cura nelle miniere di Moria?

Leggi  Questa serie Netflix ha più successo in tutto il mondo di "Sandman", ma quasi nessuno la vede in Spagna - Notizie sulle serie TV

L’episodio 4 ci ha dato la risposta: Mithrill, un minerale scoperto di recente che i nani hanno trovato nelle montagne della loro terra natale ma, cCome fan di Il Signore degli Anelliè incredibilmente prezioso.

Cos’è il mithrill e perché è così importante per il futuro della serie?

Nell’episodio, Elrond scopre che Durin sta estraendo, da un vecchio tunnel minerario in cui si reca segretamente, una sostanza unica che il suo amico chiama “brillantini grigi”. Si tratta di mithril, un nome assolutamente familiare per i più fedeli fan di Tolkien, un metallo prezioso tanto leggero quanto resistente e davvero prezioso che difficilmente si trova in una manciata di posti nella Terra di Mezzo. Uno di loro, come confermato Gli anelli del potereè Khazad-dûm, meglio conosciuto come Moria.

La sostanza ambita è menzionata e compare in entrambi Lo Hobbit come in Il Signore degli Anelli però durante la Terza Era la sua produzione si era interrotta e qualsiasi frammento di questo minerale valeva il suo peso in oro, essendo praticamente impossibile da ottenere. Infatti, nei film di Peter Jackson il mithril è incredibilmente prezioso, con Frodo (Elijah Wood) che sopravvive all’attacco di un troll delle caverne grazie a una cotta di maglia di mithril datagli da Bilbo Baggins – che in precedenza l’aveva raccolto tra i tesori di Smaug – a aiutalo nella sua ricerca per distruggere l’Unico Anello. Allo stesso modo, Gandalf descrisse il mithril come un tesoro trovato dai Nani a Moria, dove era stato estratto quasi fino all’esaurimento e aveva risvegliato il balrog che alla fine avrebbe portato alla caduta di Khazad-dûm.

Elrond ne “Gli anelli del potere”.

Quindi, quanto rivelato nell’episodio 4 di Gli anelli del potere è il primo presagio del destino che attenderà la casa di Durin, Disa e compagni, ma non è l’unica cosa.

Nel capitolo, Elrond recupera un pezzo del metallo prezioso di Durin e, come anticipato nel trailer del quinto episodio, Celebrimbor (Charles Edwards) è felice di aver ottenuto il materiale di cui ha bisogno per il suo progetto segreto: il motivo per cui Elrond fu mandato a Khazad-dûm in primo luogo. Il tipo di progetto che il fabbro elfico ha nelle sue mani deve ancora essere rivelato nella serie, ma il piano di Celebrimbor è quello di creare qualcosa di potente e La mitologia di Tolkien ci dice dove è diretto: Celebrimbor, con l’aiuto di Sauron nelle vesti di Annatar, forgia gli anelli del potere. I nove anelli degli uomini, i sette dei nani ei tre anelli degli elfi.

Nenya, l’Anello di Mithril, in “Il Signore degli Anelli: La Compagnia dell’Anello”

E uno dei tre anelli elfici, Nenya, l’anello indossato da Galadriel, è forgiato dal mithril.

Anche se probabilmente passerà del tempo prima che venga mostrata la forgiatura degli anelli gli anelli del potere, possiamo sperare che la serie Amazon stia salvando il momento almeno per il finale di stagione. Soprattutto considerando che è il momento in cui anche Sauron mostra il suo vero volto. Intanto si continua a speculare sull’identità che il villain ha adottato, se abbiamo già avuto modo di incontrarlo nella pelle di un altro personaggio. A metà della prima stagione, la strada si preannuncia eccitante.

Lascia un commento