fbpx

Tutte le volte che Shakira si è sentita indignata (e lo ha fatto sapere nelle sue canzoni)



Shakira Il 2023 è iniziato in modo molto diverso rispetto al 2022. La cantante colombiana si è separato che è il suo compagno dal 2010, Gerard Pique. Mentre stavano negoziando l’affidamento dei loro due figli, la cantante ha avuto il tempo di proseguire la sua carriera musicale, che ha fortemente promosso con la sua ultima collaborazione: quella di bizzarro. Esatto, Shakira sarà la voce del “Sessione 53”un argomento in cui non sarebbe sorprendente se aggiungesse qualche accenno al suo ex.

Se hai altro da aggiungere, allora entra ‘Mi congratulo con te’ Ha già chiarito le cose. La collaborazione con rauw alejandro L’ha aiutata a confessare che si era sentita tradita e che aveva passato un brutto momento. E lo ha fatto cantando frasi come: “Mi tratti come un’altra delle tue voglie. La tua ferita non ha aperto la mia pelle, ma mi ha aperto gli occhi. Li ho arrossati per aver pianto così tanto per te”.

Né è venuta meno ‘Monotonia’, la canzone che ha lanciato con Ozuna e in cui ha espresso ancora una volta quanto stava male. Ma ha anche fornito indizi sui motivi della rottura: “Improvvisamente non eri più lo stesso. Mi hai lasciato a causa del tuo narcisismo. Un giorno hai dimenticato cosa eravamo”.

Va notato, tuttavia, che non è stato ora che Shakira ha iniziato a parlare di crepacuore, inganno e indignazione. Lo dimostra la sua carriera musicale ricca di successi e che rivediamo di seguito, con i testi più curiosi legati a questo tema.

Ti lascio Madrid

Già dentro 2011, quando frequentava Piqué da un anno, ha pubblicato la canzone “Te Dejo Madrid”. In quest’opera ha già messo in chiaro che non voleva che “i codardi mi facessero soffrire”, ma letteralmente.


Antologia

Sei anni dopo si diceva che Shakira avesse sollevato la possibilità che “ce ne fosse un’altra” con la sua canzone ‘Antologia’. Ma ha anche confessato di non sapere «come vivere senza il tuo amore», quello per cui ha imparato a «raccontare bianche bugie per poterti vedere in orari inopportuni». Inoltre, il cantante attribuisce questo amore all’aver potuto scrivere più di 100 canzoni.


Inevitabile

Tra questi argomenti c’èInevitabile‘, dall’inizio del 2011. È in esso dove Shakira Ha aggiunto un riferimento diretto al suo ragazzo, sperando di capire “calcio” come risultato della loro relazione. Certo, l’artista non ha esitato a usare il soggetto per chiarire la poca fiducia che aveva nella relazione: “Non devi dirlo. Non tornerai, ti conosco bene”.

Leggi  "Potrei uccidere il mio ex": la nuova pugnalata di Shakira a Gerard Pique... e nella canzone!

Se vai

Il sospetto di una terza persona di ‘Anthology’ sembra allungarsi durante l’intero tema di ‘Se vai’, dove il cantante assicura che questo amore “ti porterà via solo i pochi centesimi che hai”. Inoltre, assicura che finirà per tornare da lei quando avrà finito i “cuscini su cui piangere”. “Ma se hai deciso e non vuoi più stare con me, niente può importare adesso perché senza di te il mondo non ha più importanza per me”, ha intonato sette anni fa.


Cieco, sordo senza parole

UN Shakira trasformata in “grossolana, cieca, sordomuta, goffa, irritabile, testarda, smunta, magra, brutta spettinata, goffa, stupida, lenta, stolta e squilibrata” per un amore che non le permette di “stare in piedi” è la storia di ‘Cieco, sordomuto’ (2011), una delle canzoni più orecchiabili del cantante. Un ritmo in cui nascondeva il gancio che sentiva in una relazione che stava ricadendo negli stessi errori.


Tortura

Se prendiamo in considerazione alcune delle canzoni che il cantante ha pubblicato prima di incontrare il calciatore, potremmo concludere che Shakira non se la cavasse bene in amore prima di Piqué. Tanto che il suo soggetto’Tortura‘ – quella di Alejandro Sanz – racconta una rottura di un rapporto tossico in cui riconosce che “l’uomo non vive di solo pane né io vivo di scuse”.


Ti avverto, ti annuncio

Anche di rotture va ‘Ti avverto, ti annuncio‘. In particolare, racconta il momento in cui la cantante annuncia la sua decisione di lasciare la relazione, quella che l’ha lasciata “come la Gioconda, senza lacrime e senza sorriso”. Speriamo che quel sorriso gli venga restituito dall’argomento che solleva questo mercoledì, un lavoro in cui si prevedono buone figure. L’aspettativa non è esattamente bassa.


Lascia un commento