fbpx

tre motivi per scoprire questa piccola pepita di Apple TV+

Cha Cha Real Smoothil secondo film dell’americano di soli 25 anni Cooper Raiff, è da scoprire su Apple TV+ e vi raccontiamo perché è da non perdere.

Il Sundance Festival, un evento chiave per il cinema indipendente americano, è il luogo ideale per avvistare i talenti emergenti del cinema americano. Nell’edizione 2022, Cha Cha Real Smooth ha vinto il premio del pubblico. Cha Cha Real Smooth è il secondo film del giovane regista, sceneggiatore e attore Cooper Raiff.

Nel suo primo film intitolato casa di merda, che aveva anche ricevuto il gran premio della giuria del South by Southwest festival (altro grande festival della scena indipendente), interpretava un giovane adulto appena arrivato al college. Qui, Cooper Raiff interpreta questa volta un neolaureato (oltre a rimanere incaricato della regia e della sceneggiatura).

Andrew, un ingenuo perduto che torna a vivere con i suoi genitori dopo il college, diventa la baby sitter della figlia di Domino (Dakota Johnson), una donna anziana che lo ossessionerà molto presto. Indiscutibilmente ispirato da Il vincitore, Cha Cha Real Smooth offre una rivisitazione intelligente e toccante della commedia romantica. Ti diamo tre buoni motivi per guardare il film uscito il 17 giugno 2022 su Apple TV+.

Perché il regista è un piccolo genio

A soli 25 anni, Cooper Raiff è già considerato da molti come tale un futuro grande nome del cinema indipendente ed era pari paragonato dalla stampa americana a Richard Linklater, lo specialista della maggiore età. Dopo aver preso lezioni di recitazione durante la sua infanzia e aver scritto la sua prima opera teatrale al college, il texano ha lasciato la sua nativa Dallas ed è andato a studiare cinematografia all’Occidental College, una facoltà di Los Angeles dove hanno studiato anche Terry Gilliam e Ben Affleck.

Dopo aver parlato del passaggio dal liceo al college nel suo primo film, Cooper Raiff ha deciso di concentrarsi su un altro momento che può essere altrettanto traumatico, il post-universitario. Nonostante Cha Cha Real Smooth non è il seguito di casa di merda, potrebbe quasi essere uno. Ovviamente Raiff trae ispirazione dalla sua esperienza personale quando ha scritto il suo personaggio di 22 anni nel film.

Se tutto ciò non bastasse, oltre a scrivere e dirigere il film, interpreta anche il ruolo principale in Cha Cha Real Smooth, lo ha prodotto ed è anche responsabile del montaggio. Perfetto in questo ruolo giovane laureato che è diventato un venditore di hot dog e poi un intrattenitore di bar mitzvahCooper Raiff incarna un personaggio tanto sincero quanto toccante, ossessionato dall’idea di rendere felici chi lo circonda.

Lost, ma un modello per suo fratello minore

Perché Dakota Johnson

Dopo La figlia perduta di Maggie Gyllenhaal, Dakota Johnson conferma due cose: è bravissima (ma lo sappiamo da tempo) e interpreta molto bene la giovane madre in difficoltà. Con un fidanzato spesso assente e un preadolescente autistico, la vita di Domino è spesso triste. Quando incontra Andrew, trova in lui un confidente sincero e un potenziale padre per sua figlia che molto presto diventa amica del giovane adulto.

Leggi  la Film Academy sceglie gli 'Alcarràs' preferiti per rappresentare la Spagna

Il duo, che non diventa mai una vera coppia, funziona a meraviglia. Le loro interazioni sono toccanti, spesso divertenti e mai esagerate. Piace Prima dell’alba, Cha Cha Real Smooth riesce a far sentire l’alchimia che emana dai due personaggiun’alchimia che sembra del tutto naturale.

Se Dakota Johnson risplende di nuovo e che i suoi occhi azzurri vengano a prenderci di nuovo, non è l’unica a ottenere una performance ammirevole. Ricorderemo quella di Vanessa Burghardt, una giovane attrice davvero autistica che recita qui nel suo primo film, ma ricorderemo anche la performance di Leslie Mann, musa ispiratrice di Judd Apatow, nei panni di una madre preoccupata pronta a tutto per rendere felici i suoi figli .

Cha Cha Real Smooth: Bild Dakota Johnson, Vanessa BurghardtUn amorevole rapporto madre-figlia

per il suo mix di generi e toni

Se si tratta del passaggio tra il college e il mondo degli adulti, Cha Cha Real Smooth trascrive altri momenti altrettanto importanti della vita di un essere umano in costruzione. Dall’alto dei suoi 22 anni, Andrew passa da bar-mitzvah a bar-mitzvah per svolgere la sua nuova professione di cameriere e lo spettatore si ritrova quindi testimone di diversi riti di passaggio come quello del primo bacio del fratello minore, o meglio il suo tentativo di un primo bacio. In questo, il film può essere considerato un raggiungimento della maggiore età, ma non solo.

Il lungometraggio di Cooper Raiff rivisita anche i codici della commedia romantica e fa il suo personaggio maschile è il vero romantico della storia. È lui che piange in macchina e che vede il suo cuoricino spezzato dal flashback dell’inizio. Cha Cha Real Smooth rifiuta di offrire un classico lieto fine e preferisce vedere l’esperienza romantica, e la sua delusione, come un passaggio obbligato, come una fase della vita.

Cha Cha Real Smooth: foto Dakota JohnsonTrova la tua parte di bambino

Oltre al perfetto equilibrio tra il raggiungimento della maggiore età e la commedia romantica, il film si diverte anche a mescolare i toni. A volte molto divertente, poi rapidamente molto triste, Cooper Raiff ha deciso di non scegliere tra commedia e dramma e di proporre un’opera che riuscisse a navigare tra i due senza che mai una tendenza prendesse il posto dell’altra.

Lascia un commento