fbpx

Tre film da guardare questo weekend in streaming su Netflix, Disney+ e Amazon Prime Video

Se vuoi sfuggire al caldo questo fine settimana, a il giornale specializzato in serie televisive e film abbiamo preparato una selezione di tre film consigliati disponibili on demand su Netflix, Amazon Prime Video e Disney+.

Tra i tre film scelti ci sono l’ultimo fenomeno uscito da Bollywood, la collaborazione più acclamata tra Johnny Depp e Tim Burton e un racconto delle ossessioni di un pioniere di Hollywood, James Whale.

E inoltre, nel caso in cui anche tu abbia voglia di serie questo fine settimana, ti offriamo altri 3 consigli.

‘RRR’ (Netflix)

“RRR” è l’ultima sensazione di Bollywood.

di cosa si tratta

Due leggendari rivoluzionari viaggiano lontano da casa per combattere per il loro paese negli anni 20. Dopo il rapimento di una ragazza di una tribù emarginata, Bheem si reca a Delhi per salvarla. Durante il suo viaggio incontra Rama Raju, un ufficiale del Raj che lo sta inseguendo per metterlo in prigione. Tra loro nascerà un’amicizia, ma una volta che le verità di entrambi verranno alla luce… riusciranno a tradirsi a vicenda se necessario?

perché devi vederlo

Variety ha definito il film “un crocevia della sensibilità per il cinema d’azione di James Cameron e della scala ambiziosa di George Miller”. Parole grosse per definire l’ultimo fenomeno di Bollywood, il film più costoso nella storia di una potente industria cinematografica che, però, non ha mai saputo fare il salto di qualità. corrente principale fuori dai suoi confini. L’epica scommessa di SS Rajamouli potrebbe essere il film perfetto per entrare in un modo di intendere il cinema agli antipodi di Hollywood o della vecchia Europa.

In tre ore intense e sorprendentemente divertenti, RRR passa attraverso tutti i generi possibili per creare uno di quei film a cui devi credere per credere che esistano davvero. Dalle scene d’azione all’altezza dei recenti classici del genere come L’incursione o John Wick secondo i brani musicali di Bollywood, ogni ingrediente di questo cocktail esplosivo aiuta a creare uno spettacolo che non dovrebbe funzionare… eppure è irresistibile. Essenziale.

“Ed Wood” (Disney+)

“Ed Wood” è, per molti, il capolavoro di Tim Burton.

di cosa si tratta

Ed Wood è un giovane regista, un visionario senza formazione accademica, appassionato di vestirsi da donna e con pochissime opportunità di girare film in un grande studio. Tuttavia, non rinuncia ai suoi sforzi per diventare un famoso regista. Dopo aver riunito un curioso gruppo di personaggi, realizza film a basso budget, eccentrici e tecnicamente poco attenti.

perché devi vederlo

Il peggior regista della storia del cinema è il soggetto ideale per Tim Burton per realizzare quello che è considerato da molti il ​​miglior film della sua carriera. l’autore di Edward mani di forbice (l’altro picco del suo proficuo rapporto professionale con Johnny Depp) è sempre stato ossessionato da perdenti ed emarginati come Ed Wood, un aspirante regista a cui piace travestirsi da donna e con tanta fantasia quanto poca attenzione ai dettagli.

Leggi  calano i primi giudizi sullo spin-off Predator

Nelle mani di un altro regista, il film avrebbe potuto essere un approccio freddo, satirico e distante al suo protagonista. Molti avrebbero scelto di ridere dell’autore di disastri simili Piano 9 dallo spazio. Burton celebra la sua figura e il suo universo con Scott Alexander e Larry Karaszewski (gli sceneggiatori di altri drammi esemplari come Lo scandalo di Larry Flint, Uomo sulla Luna, io sono Dolemite e la miniserie American Crime Story: Il popolo contro OJ Simpson) come principali alleati. Il lavoro straordinario dei suoi attori (guidati da un affascinante Depp e un Martin Landau che ha ricevuto l’Oscar per aver riportato in vita Béla Lugosi), la fotografia e la musica completano un film memorabile.

“Dei e mostri” (Amazon Prime Video)

Ian McKellen e Brendan Fraser recitano nel film cult

Ian McKellen e Brendan Fraser recitano nel film cult “Gods and Monsters”.

di cosa si tratta

Racconto degli ultimi giorni di vita del regista James Whale, autore di Frankenstein. All’inizio, la sua unica compagnia in quel momento è la sua governante, ma presto inizia una relazione con il suo nuovo giardiniere, un bel giovane al quale confida la sua storia nella Hollywood degli anni ’30 e dal quale si sentirà irresistibilmente attratto.

perché devi vederlo

Il mondo lo ricorderà sempre per le sue apparizioni come Gandalf in Il Signore degli Anelli e Magneto nella prima trilogia di X-Men. Prima di essere uno dei pochi casi di attori che raggiungono il culmine della loro popolarità in età avanzata (l’altro caso più evidente sarebbe Judi Dench), Ian McKellen ha firmato l’interpretazione della sua vita in dei e mostriun film che ha mostrato il volto nascosto del regista pionieristico di Frankenstein.

La Conchiglia d’Argento al Festival di San Sebastian e la nomination all’Oscar (per cui ha perso contro Roberto Benigni La vita è bella) furono alcuni dei premi ricevuti dagli inglesi per questa recensione del declino di un regista omosessuale relegato nella solitudine e nella repressione fino a quando un giardiniere (interpretato da Brendan Fraser che stava per recitare in La mummia) ti restituisce la voglia di vivere. Nonostante abbia tentato la fortuna in film diversi come Kinsey, ragazze da sognole due puntate finali della saga Crepuscolo e la versione live action di La bella e la bestiail regista e sceneggiatore Bill Condon non ha mai più brillato con la stessa forza dopo dei e mostri.

Lascia un commento