fbpx

Top Gun 2 fa esplodere il suo record in Francia

Top Gun: Maverick è ora il più grande successo di Tom Cruise in Francia, prima di Rain Man e molto più avanti di Mission: Impossible e compagnia.

Quasi nulla ha potuto resistere al fenomeno Top Gun 2, che ha stabilito record dalla sua uscita lo scorso maggio. Questa è la prima volta che Tom Cruise ha superato il miliardo al botteghino. Questa è la prima volta che è rimasto in testa al botteghino per così tanto tempo (è rimasto tra i primi 5 al botteghino americano per dieci settimane). E anche se Pantera Nera 2 e Avatar 2 sicuramente schiaccerà tutto nei prossimi mesi, è stato in grado di superare i behemoth Il dottor Strange nel multiverso della follia, Thor: Amore e tuono, Jurassic World: Il mondo dopo e Il Batmane rimarrà necessariamente sul podio del 2022.

E Top Gun: Maverick non si ferma qui poiché il film diretto da Joseph Kosinski è adesso Il più grande successo di Tom Cruise al botteghino franceseprima Rain Mantutta la saga Missione impossibile, Guerra dei mondi e Compagnia.

TOP GUN 2 > GLI ALTRI

Sorprendente, ma vero: Rain Man è stato fino ad allora il più grande successo di Tom Cruise in Franciacon 6,4 milioni di spettatori nel 1988. Una particolarità molto francese, dal momento che il film con Dustin Hoffman è “solo” il nono più grande successo dell’attore al botteghino mondiale, molto indietro rispetto ai suoi blockbuster.

Top Gun 2 è appena passato Rain Man, diventando così il più grande successo dell’attore sul territorio francese. Ciò che rimette in prospettiva ancora una volta il fenomeno anticonformistache ha ampiamente schiacciato tutti gli altri successi di Tom Cruise.

Con oltre 6,4 milioni di voci, Top Gun 2 calpestato Missione impossibile (4,1 milioni), Missione: Impossibile 2 (4 milioni), Guerra dei mondi (3,9 milioni), Rapporto di minoranza (3,7 milioni), il primo Top Gun (3,5 milioni), Missione: Impossibile: Fallout (3 milioni), Missione: Impossibile: Rogue Nation (3 milioni), e Missione: Impossibile: Protocollo Fantasma (2,8 milioni). La vittoria è totale.

Tom Cruise in viaggio verso Mission Impossible 19

Top Gun 2 è anche il più grande successo al botteghino francese del 2022 finora, molto avanti Minion 2 (3,7 milioni), Mondo giurassico 3 (3,4 milioni), Dottor Strano 2 (3,2 milioni) e Il Batman (3 milioni). Ancora una volta, Marvel e Avatar tornerà, ma il successo di Top Gun 2 in ogni caso rimarrà enorme.

6,4 milioni di presenze non si avvicinano di certo titanico (21 milioni), Benvenuto in Ch’tis (20 milioni), Intoccabili (19 milioni), Biancaneve e i sette nani (18 milioni) o Il grande mocio (17 milioni), ma è un successo in oro massiccio. Per confronto, è vicino aVendicatori: Fine del gioco (6,9 milioni) e una tacca sotto il club di 7 milioni di presenze dove Caduta del cielo, Harry Potter e il prigioniero di Azkaban, Star Wars: Gli ultimi Jedi, Il Signore degli Anelli: Le Due Torri e Il ritorno del reo Spider-Man: Non c’è modo di tornare a casa.

Avengers: Endgame: foto, Robert Downey Jr.Un (grande) scatto dei Vendicatori

TOM CRUISE > GLI ALTRI

Un altro confronto interessante: gli altri attori e attrici della generazione di Tom Cruise. Top Gun 2 è interamente costruito su di lui e pochi artisti di lingua inglese hanno una tale popolarità e sono in grado di attirare un pubblico solo sul loro nome. In realtà, quasi nessuno è riuscito ad attirare più di 6 milioni di persone nei cinema, attorno al suo bellissimo ego hollywoodiano.

Leggi  Netflix annuncia già il sequel con Ryan Gosling (e anche un intero universo)

Leonardo DiCaprio ha sicuramente fatto esplodere tutto titanico (20 milioni di presenze), ma a parte questo mostro non ha mai superato la soglia dei 5 milioni: Inizio (4,9 milioni), Django Unchained (4,3 milioni) e il vendicatore (3,8 milioni) sono i suoi più grandi successi in Francia. Idem per Brad Pitt: Sette (4,9 milioni) è la sua più grande carta francese, davanti a Ocean’s Eleven (4,6 milioni) e Signor signora. fabbro (2,9 milioni), anch’essi basati su nomi diversi da lui.

Inizio: foto, Leonardo Di CaprioScusa, il Titanic non conta

Tom Hanks (4,1 milioni con Codice Da Vinci), Denzel Washington (2,7 milioni con Filadelfia), Jim Carrey (3,8 milioni con La maschera ), Keanu Reeves (5,7 milioni con Matrix Reloaded), Will Smith (5,7 milioni con Uomini in nero), Mel Gibson (4,4 milioni con Arma letale 3), George Clooney e Matt Damon (4,6 milioni con Ocean’s Eleven), Jude Law (4 milioni con Animali fantastici 2), Mark Wahlberg (3,9 milioni con Il pianeta delle scimmie), Robert Redford (4,8 milioni per Fuori dall’Africa), Al Pacino (4 milioni per Il Padrino)… È quasi una regola, il che rende Tom Cruise una piccola eccezione.

Tom Cruise non è ovviamente l’unico in questo caso. Tra i più notevoli: Robin Williams (6,5 milioni con La signora Doubtfire), Harrison Ford in Indiana Jones (6,3 milioni per il primo, e quasi altrettanto per L’ultima crociata), Johnny Depp (6,6 milioni per Pirati dei Caraibi 2). Sylvester Stallone (5,8 milioni per Rambo 2), o Arnold Schwarzenegger (6,1 milioni per Terminatore 2).

Ma se c’è un attore che si comporta bene con i film costruiti intorno a lui, è Bruce Willis : Sesto senso e Il quinto elemento avevano entrambi raccolto più di 7,7 milioni di spettatori.

Il quinto elemento: foto, Bruce WillisOnnipotente Bruce

Dal lato dell’attrice, è la stessa tendenza: Meryl Streep (4,8 milioni con Fuori dall’Africa), Sandra Bullock (4 milioni con Gravità), Julia Roberts (4,6 milioni con Ocean’s Eleven), Angelina Jolie (2,9 milioni con Signor signora. fabbro), e Nicole Kidman (3,2 milioni con Aquaman… se importa, visto il suo piccolo ruolo).

Insomma: Tom Cruise non è un uomo come gli altri. Resta ora da vedere se Missione: Impossible 7 – Dead Reckoning Part One sarà potenziato dal fenomeno Top Gun 2e può superare il punteggio di cadere (791 milioni al botteghino mondiale). Cosa che di certo non è vinta, tanto più che uscirà a luglio 2023.

Lascia un commento