fbpx

Todd Phillips conferma il sequel con Joaquin Phoenix e svela un titolo intrigante

Dopo mesi di voci, il regista Todd Phillips ha finalmente confermato lo sviluppo del sequel. Burlone con Joaquin Phoenix e ha anche svelato il titolo di questa seconda opera.

Con oltre un miliardo di dollari al botteghino mondiale per soli 55 milioni di budget, un Leone d’Oro alla Mostra del Cinema di Venezia, un Oscar come miglior attore per Joaquin Phoenix, miglior musica per Hildur Guðnadóttir e una pioggia di altre nomination, non è esagerato dire che il Burlone di Todd Phillips è stato un trionfante successo, sia economico che critico. Inevitabilmente, anche se il regista affermava che il suo film non era stato pensato per avere un seguito, l’arrivo di a burlone 2 sembrava inevitabile.

Joaquin Phoenix e Todd Phillips

Dopo mesi di indiscrezioni, reportage pubblicati dalla stampa specializzata americana e dichiarazioni evasive di Joaquin Phoenix, un articolo di Puck News l’ha annunciato di recente Todd Phillips era ” molto vicino al lancio di Joker 2 “, che è stata finalmente confermata dal principale interessato su Instagram poco dopo. La pubblicazione non è gravata da alcuna descrizione, ma la foto mostra una sceneggiatura completata e co-firmata da Scott Silver (8 miglia, Le ore migliori), che è stato nominato all’Oscar per la migliore sceneggiatura non originale con Todd Phillips nel 2019.

La precisione non era poi così necessaria, ma il post conferma anche il logico ritorno di Joaquin Phoenix nei panni di Clown Prince of Crime, che però non poteva essere solo a seminare il caos a Gotham secondo il titolo del film, Joker: Follia per due (che però potrebbe essere solo temporaneo). Ma più che un complice, il titolo potrebbe benissimo alludere alla doppia personalità di Arthur Fleck, un uomo apparentemente simpatico e goffo il cui alter ego si rivela crudele e sadico, che è un altro modo per immergersi nella follia e nelle nevrosi di il personaggio.

Leggi  Leonardo DiCaprio e Martin Scorsese realizzeranno un film epico su un naufragio

Prima di allora, Joaquin Phoenix troverà Ridley Scott per il suo film biografico su Napoleone e passerà davanti alla telecamera di Ari Aster per il suo prossimo film. Boulevard della delusione.

Lascia un commento