fbpx

The Wandering Walls: Spiegazione della fine!

Scopri la spiegazione della fine di The Wandering Walls su Netflix! Spoiler!

The Wandering Walls è disponibile su Netflix! Se lo vuoi sapere la spiegazione della fine di The Wandering Wallscontinuare a leggere! Le mura erranti è il film più affascinante e ben scritto che puoi trovare nel catalogo di Netflix. Il ritmo e la musica non sono niente fuori dall’ordinario, ma il tema e l’animazione lo hanno spinto ben oltre quello che ci si aspetterebbe.

Il film aveva una visione a cui si è tenuto saldamente per tutta la durata e raccontava una storia molto completa e soddisfacente. Lo sceneggiatore ha avuto una visione fin dall’inizio che voleva vedere portata sullo schermo e ha fatto tutto il possibile per renderla il più coerente e lineare possibile.

Il film è basato sul tema e si attiene ai vari temi che ha scelto per i suoi personaggi. La crescita e l’apprendimento per gestire il cambiamento sono alcuni dei temi che i nostri personaggi principali hanno affrontato nel corso del film.

Il film era estremamente realistico nel modo in cui descriveva come affrontare qualcuno che pensi di aver maltrattato ma per cui non hai il coraggio di fare qualcosa. In caso di domande relative al fine de Le mura errantiti diciamo tutto noi!

Spiegazione della fine di The Wandering Walls

Fin dalla tenera età, Natsume ha visto i suoi genitori litigare. Alla fine ha avuto un profondo effetto psicologico su di lei e spesso piangeva sperando che avrebbe cambiato le cose. Tuttavia, alla fine si è resa conto che piangere non stava aiutando né lei né i suoi genitori, quindi ha iniziato a fingere che tutto andasse bene. Tuttavia, quando incontra nonno Yasuji, la sua vita cambia per sempre.

Nonno Yasuji non solo lo accoglie a braccia aperte, ma gli offre una vita stabile e felice. Natsume si accorse presto che non doveva più fingere di stare bene, perché era davvero felice. Pertanto, quando è morto, la stabilità e la normalità che ha portato nella sua vita sembravano svanire.

Leggi  i fratelli Duffer anticipano uno spin-off ultra-segreto per Netflix

Al fine de Le mura erranti, prima che Kousuke ei suoi amici tornino dalle loro famiglie, il complesso di appartamenti raggiunge un’isola misteriosa abitata da fantasmi come Noppo. Noppo spiega che è qui che deve separarsi da loro. Se cercheranno di rimanere sull’isola, purtroppo si perderanno per sempre e non potranno più tornare a casa.

Sebbene Natsume abbia combattuto finora per tenerlo con tutti, quando si rende conto che Noppo ha fatto pace con il suo futuro lì, smette di cercare di persuaderlo.

Presto l’edificio viene portato via da lei e Kousuke ei suoi amici si allontanano lentamente dall’isola misteriosa. Qualche istante dopo, l’intero complesso di appartamenti viene lentamente avvolto da un bagliore blu e prima che possano capire completamente cosa sta succedendo, si rendono conto che l’edificio è in qualche modo tornato al suo posto originale. .

Al fine de Le mura erranti, Natsume si rende conto che sua madre la stava cercando disperatamente, il che è sorprendente poiché in precedenza pensava che sarebbe stata meglio senza di lei. Nei giorni successivi, diventa evidente che hanno imparato a essere grati per i loro cari. Il fine de Le mura erranti cattura magnificamente il tema della separazione e il suo impatto emotivo sui bambini. Natsume e le sue amiche crescono dalla loro esperienza e imparano la lezione di aggrapparsi ai propri cari e lasciarli andare quando è il momento giusto.

Lascia un commento