fbpx

‘The Umbrella Academy’, ‘Wanderlust’ e ‘Colony’

Con Friday i nostri consigli per le serie da guardare durante il fine settimana arrivano puntuali. In questa occasione, per rendere il processo ancora più comodo e semplice, proponiamo tre diverse opzioni senza che tu debba uscire dal catalogo Netflix.

Per cominciare, una premiere: la terza stagione di L’Accademia degli Ombrelli, che è per coloro che hanno già visto la puntata migliore fino ad oggi. Se non hai ancora iniziato la serie e preferisci una storia chiusa, cosa c’è di meglio di una miniserie di sei episodi come voglia di viaggiarecon protagonista Toni Collette, perfetto da guardare ora che è finita La scala. E se quello che ti piace è fantascienza, il nostro suggerimento lo è Coloniasu una società distopica dopo un’invasione aliena, con Josh Holloway, che si riunisce con Carlton Cuse dopo perduto.

L’Accademia degli Ombrelli Stagione 3

‘L’Accademia degli Ombrelli’ | Stagione 3| Netflix

di cosa si tratta

Dopo aver fermato la fine del mondo nel 1963, i membri dell’Accademia dell’Ombrello tornano a casa convinti di aver impedito l’apocalisse, ma dopo una breve celebrazione si rendono conto che tutto è cambiato. Quindi appare la Sparrow Academy, che si scontra immediatamente con gli Umbrellas in una violenta lotta che alla fine sarà l’ultima delle preoccupazioni per tutte le persone coinvolte. Riusciranno gli Umbrellas a trovare un modo per tornare alle loro vite pre-apocalittiche, o questo nuovo mondo sarà qualcosa di più di un semplice errore nella linea temporale?

che motivo c’è per vederla

Le ripetizioni possono essere frustranti per gli spettatori, tuttavia, ogni nuova apocalisse e il tentativo di correggere le linee temporali in questa serie sono sempre diversi. È così che si vede questa nuova puntata, che è la migliore fino ad oggi.

Gli episodi ribollono, ma continuano a far capire che la serie è più in forma che mai e che anche se il mondo dovesse finire più e più volte, avremo sempre i divertenti tentativi di salvarlo e l’affetto che suscitano i suoi protagonisti in noi. , una famiglia disfunzionale, ma una famiglia dopotutto.

‘voglia di viaggiare’


di cosa si tratta

Joy Richards è una terapeuta che cerca un modo per mantenere viva la fiamma nel suo matrimonio dopo che un incidente in bicicletta ha costretto lei e suo marito a riesaminare la loro relazione. Quando compaiono familiari, amici, vicini e clienti, emergono storie di amore, lussuria e desideri proibiti.

Leggi  un trailer nostalgico per il ritorno delle streghe su Disney+

che motivo c’è per vederla

Questo è ovvio, ma una ragione ovvia è Tony Collette. La sua presenza è sempre una garanzia, come ha dimostrato ancora una volta nel recente La scala. In questa miniserie britannica di soli sei episodi, attraverso il suo personaggio, si esplora se la vita monogama è possibile (o addirittura desiderabile).

Dopo diversi tentativi falliti di riconquistare la connessione sessuale, la coppia formata da Joy e Alan, ciascuno per conto suo, e senza pianificarla, si ritrova in un’avventura sessuale. Ciò che è inaspettato è che quando si confessano, lungi dal provocare una crisi, li fa guardarsi con occhi nuovi e migliora il loro rapporto, così decidono di continuare a esplorare quella strada.

‘Colonia’


di cosa si tratta

In una Los Angeles distopica e totalitaria del prossimo futuro, Will Bowman è un ex agente dell’FBI che, per proteggere la sua famiglia, è costretto a collaborare con il governo per rovesciare la crescente resistenza cittadina che proviene da una colonia nel cuore di Los Angeles .dalla città.

che motivo c’è per vederla

È stato creato da Ryan Condal e Carlton Cuseche torna al lavoro dopo perduto insieme a Josh Hollowaychi accompagna Sarah Wayne Callies (Il morto che cammina), e con la regia dell’argentino Juan José Campanella nei suoi primi episodi, la squadra ci dà i primi validi motivi per dare la possibilità di Colonia.

Dopo un’invasione aliena, lo stato di polizia è composto da esseri umani che, per ingraziarsi gli invasori, sottomettono il resto, mentre un movimento di resistenza o terrorista, a seconda di come lo vedono i suoi membri e il governo, cerca di combattere l’occupazione. Una serie di fantascienza poco conosciuta che ha uno spunto interessante e una buona gestione della tensione.

Lascia un commento