fbpx

The Rings of Power Episodio 5: Spiegazione della fine!

Scopri la spiegazione della fine dell’episodio 5 de Gli anelli del potere! Spoiler!

The Rings of Power è disponibile su Amazon Prime Video! Se lo vuoi sapere la spiegazione della fine dell’episodio 5, continuare a leggere! Quello che vogliamo fare e quello che dobbiamo fare raramente sono gli stessi, anche nella Terra di Mezzo. Per ottenere il libro, è qui, altrimenti, per sfruttare il formato Kindle con una prova gratuita di 14 giorni, è qui.

Chiedi all’onorevole Elrond, che si ritrova intrappolato tra un minerale mitico e la parola data a un amico. Si scopre che c’era davvero un ulteriore motivo dietro l’invio dell’Alto Re Gil-galad a Khazad-dûm, perché il mithril che i nani, guidati dal principe Durin IV, un caro amico di Elrond, hanno estratto segretamente potrebbe essere l’unica cosa che ferma il elfi dal dissolversi lentamente nel nulla. Per sapere tutto sul mithril, è qui.

Bentornato, Pievelus! Mi sei mancata ! Nori impara la lingua e le migrazioni dei Pievelus all’estero. “Sono un pericolo”, disse preoccupato lo sconosciuto, ricordando le lucciole spente nel suo palmo. Ma Nori gli assicura che è bravo, una parola che è molto più felice di imparare. “Sto bene”, ripete. Speriamo.

Nella torre delle Southlands, Bronwyn si rivolge ai profughi, un lampo di blu sulla pietra grigia. Ma il rapido successo si trasforma in ammutinamento. Waldreg chiama Theo per seguire lui e dozzine di altri mentre escono dalla torre. Lo farà? Ora, se hai domande sul fine dell’episodio 5 de Gli anelli del potereti diciamo tutto noi!

Spiegazione della fine dell’episodio 5 di The Rings of Power

Non è al fine episodio 5 ma è sicuramente il più intrigante. Alcune persone spettrali con i capelli bianchi e biondi e gli occhi di ghiaccio circondano il luogo in cui lo Straniero si è schiantato. Sentiamo sussurri in una lingua oscura che evocano i suoni dell’Occhio di Sauron.

Secondo i titoli di coda, queste tre donne sono chiamate la Nomade, l’Asceta e l’Abitante. Il Nomade è quello con lunghi capelli rossi e un bel casco. L’asceta è colui che tiene il piatto. L’Abitante è l’unico che la gente pensa possa essere Sauron. Ma lei no! Per scoprire chi è il Meteorite Fallen Stranger, leggi questo.

Probabilmente fanno parte di uno dei culti che adorano Morgoth. Il Silmarillion descrive come Sauron si sia presentato come il rappresentante nella Terra di Mezzo del suo mentore caduto prima di rendersi conto che doveva essere l’unico responsabile. Le persone e gli orchi che aderivano al Culto di Morgoth credevano che il Culto dei Valar impedisse alle persone di realizzare il loro vero potenziale.

Leggi  House of the Dragon stagione 1 episodio 3: il demone di mezzogiorno

Anche i fan occasionali di Tolkien sanno che la ricchezza delle miniere di Moria non era oro, ma mithril. Il fine dell’episodio 5 de Gli anelli del potere permette a Gil-galad di gettare nuova luce sulla storia delle origini del mithril. Mithril sembra essere direttamente correlato ai mitici Simaril. Per scoprire quanti episodi ci saranno, leggete questo.

I Simaril, da cui il Silmarillion di Tolkien prende il nome, erano tre magnifiche gemme forgiate dall’elfo Fëanor. Riuscì a catturare la luce combinata degli alberi sacri di Valinor in queste gemme. Tolkien li descrive come esseri viventi che stupirono tutti coloro che li videro, incluso Morgoth, allora conosciuto come Melkor.

Morgoth distrusse gli Alberi di Valinor e rubò i Silmaril, dando inizio all’orribile guerra che Galadriel descrive in Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere. Gil-galad crede che il mithril, il minerale che contiene la luce dei Silmaril perduti, sia l’unica cosa che può impedire alla piaga che affligge gli elfi di oscurare la luce degli Eldar. Ciò significa che Elrond deve convincere il suo amico Durin a dare il mithril agli elfi per salvare la razza elfica.

Al fine dell’episodio 5 de Gli anelli del potere, il corteo si dirige verso le navi da guerra, e Isildur, dopo aver finalmente compiuto un atto degno di Númenor, è una di queste. Per sapere tutto sull’episodio 6, leggi questo.

Il padre, inoltre, gli forniva ancora un lavoro importante: pulire le stalle. Ci sono altri due passeggeri a bordo: Galadriel, che ha barattato le sue vesti svolazzanti con un’armatura che non può riporre, e un Halbrand appena regale. Si abbracciano. Le vele si spiegano. Il vento sta soffiando. Le navi partono, lontano dalle coste riscaldate dal sole di Númenor, per la Terra di Mezzo e la guerra.

Lascia un commento