fbpx

The Rings of Power Episodio 4: Spiegazione della fine!

Scopri la spiegazione della fine dell’episodio 4 de Gli anelli del potere! Cosa succede agli Elfi che vanno a Valinor?

The Rings of Power è disponibile su Amazon Prime Video! Se lo vuoi sapere la spiegazione della fine dell’episodio 4, continuare a leggere! Il fine episodio 4 alla fine ha rivelato che, sì, i nani sfruttano Mithril e che Adar è un antico elfo che ora guida gli orchi nel piano di Sauron per conquistare le terre del sud. Per ottenere il libro, è qui. Altrimenti, per sfruttare il formato Kindle con una prova gratuita di 14 giorni, è qui.

Tuttavia, l’episodio ci ha lasciato anche un sacco di domande ufficialmente senza risposta, come chi sta sussurrando a Isildur e, ancora una volta, Halbrand è segretamente Sauron? Episodio 4 de Gli anelli dei poteri è anche pieno di dettagli che potrebbero averti lasciato confuso, come Tears of the Valar, per esempio. E qual è la maniglia che Theo ha scoperto? È la spada di Sauron o un dono dato ai suoi luogotenenti?

Riassunto dell’episodio 4 de Gli anelli del potere

Episodio de Il Signore degli Anelli di questa settimana si è aperta con un incubo. La regina reggente Míriel sogna un grande tsunami che inonderà Númenor e distruggerà tutto ciò che il suo popolo ama. Come impareremo in seguito, questo non è solo un sogno ricorrente per il sovrano. Per conoscere tutte le informazioni sull’episodio 5, leggi questo.

Questa è una visione che condivide con Galadriel attraverso un Palantir, la grande e spaventosa pietra circolare che ha messo nei guai il piccolo Pipino in Il Signore degli Anelli: Il Ritorno del Re. È questa visione di un’apocalisse imminente che spinge Míriel a tenere a bada Galadriel e poi a unirsi alla sua causa contro Sauron nella Terra di Mezzo. Ma cosa esattamente ha fatto cambiare idea a Míriel? ‘Le lacrime dei Valar’, ecco cos’è.

Spinto delicatamente da suo padre nella Guardia del Mare Númenóreana, Isildur ha altre idee sul suo futuro, e il suo cuore è invece rivolto all’ovest e al “vero Númenor”. Invece di rassegnarsi semplicemente, l’aspirante marinaio vede una luce e sente una voce dall’ovest e sceglie di sabotare deliberatamente i suoi doveri nella speranza di essere licenziato. Per scoprire chi è Pharazôn, leggi questo.

Ma se il piano di Isildur è di abbandonare i mari e andare a ovest, dove i cieli sono azzurri, perché allora si unisce all’esercito di Galadriel diretto verso la Terra di Mezzo… ‘è? La Terra di Mezzo si trova a est, ma aiutare Galadriel a sconfiggere Sauron rispetta questo obiettivo.

Leggi  Cosa significano le nuove maschere Hahoe?

Spiegazione della fine dell’episodio 4 di The Rings of Power

Episodio 4 de Gli anelli dei poteri rivela che la linea dominante di Númenor nasconde un oscuro segreto: una profezia per la distruzione dell’isola raccontata da un palantír. La regina reggente Míriel e Galadriel assistono entrambi alla visione di onde violente che si abbattono sulle città di Númenor, inghiottendo l’intero regno nel mare.Questo sogno è una rappresentazione visiva molto simile a come JRR Tolkien descrisse la caduta di Númenor verso la fine del suo Secondo Mitologia dell’età.

Quel giorno potrebbe essere molto più vicino di quanto gli spettatori avrebbero probabilmente pensato quando Númenor ha debuttato gli Anelli del Potere. Il fine dell’episodio 4 de Gli anelli del potere suggerisce che Adar è un elfo, come evidenziato dal suo linguaggio, dalle sue orecchie e dai ricordi del Beleriand, ma “The Great Wave” conferma anche che non incarna Sauron. Per scoprire chi è il Meteorite Fallen Stranger, leggi questo.

Adar è un seguace di Morgoth, ma resta da vedere se sia un sopravvissuto alla Guerra d’Ira o se si sia convertito durante secoli di pace. L’obiettivo finale di Adar non è probabilmente quello di dominare personalmente la Terra di Mezzo, ma piuttosto di preparare il terreno per il ritorno di Sauron.

Dalla sua parte al fine dell’episodio 4 de Gli anelli del potereWaldreg, l’amichevole proprietario della taverna di Tirharad, alla fine rivela di sapere che il ragazzo ha rubato una strana impugnatura di spada nera dal suo fienile. Gli anelli del potere suggeriscono che Waldreg sia segretamente un cattivo. Il popolo delle Terre del Sud era storicamente soldati di Morgoth. Per scoprire chi è Waldreg, leggi questo.

Questo certamente spiega perché Waldreg ha mantenuto l’elsa della Spada Nera per tutto questo tempo, un ricordo tramandato da un’anima oscura all’altra, e ora il brontolone nella taverna spera che Theo faccia lo stesso. Lo scopo dell’elsa della spada rimane ambiguo, ma data l’intensità della caccia di Adar, la reliquia potrebbe concedere al padre degli orchi un grande potere mistico o facilitare il ritorno di Sauron nella Terra di Mezzo.

Lascia un commento