fbpx

The Rings of Power Episodio 3: Spiegazione della fine!

Scopri la spiegazione della fine dell’episodio 3 de Gli anelli del potere! Cosa succede agli Elfi che vanno a Valinor?

The Rings of Power è disponibile su Amazon Prime Video! Se lo vuoi sapere la spiegazione della fine dell’episodio 3continuare a leggere! Non che il nostro mondo sia l’unico con problemi. Arondir è stato catturato dagli orchi, caro lettore, e portato in un campo di lavoro gestito dai suoi rapitori “per Adar”, si dice, riferendosi all’omonimo episodio. Per ottenere il libro, è qui, altrimenti, per sfruttare il formato Kindle con una prova gratuita di 14 giorni, è qui.

Lui e i suoi compagni elfi prigionieri sono costretti a ritagliarsi un sentiero attraverso terre selvagge bruciate per ragioni sconosciute ai loro nemici che non amano la luce del sole. Uno di loro pensa che Adar sia il successore di Morgoth e forse un altro nome per lo stesso Sauron. Galadriel, nel frattempo, rimane in mare con il suo soccorritore Halbrand mentre il gruppo di uomini che li ha prelevati li porta in un porto sconosciuto. Per scoprire chi è il Meteorite Fallen Stranger, leggi questo.

Questo porto risulta essere la leggendaria isola di Númenor, di gran lunga il luogo più maestoso in cui abbiamo visto finora Gli anelli del potere. C’est un lieu grandiose qui évoque le monde antique, le genre d’endroit que l’on ne peut trouver que dans la fiction ou le passé, notre monde est sûrement trop dur, trop cruel, pour qu’un tel endroit puisse exister qua. Ecco il riassunto e la spiegazione della fine dell’episodio 3 di The Rings of Power!

Spiegazione dell’episodio 3 di The Rings of Power

Elendil porta Galadriel a casa nella parte occidentale dell’isola, dove gli Elfi sono ancora venerati silenziosamente e dove la loro lingua viene persino insegnata e usata nelle iscrizioni. Anche al figlio di Elendil, Isildur, piacciono gli elfi a questo punto, anche se la sorella del ragazzo, Eärien, mostra ostilità.

La conclusione generale della nostra prima introduzione a Númenor è che è un luogo forte, ma è chiaramente nel mezzo di una crisi di identità, che si riflette anche nella sua gente. Da Elendil alla stessa regina reggente Míriel, i governanti dell’isola sono tutt’altro che sicuri su come distinguere il bene dal male.

Leggi  Netflix non ha ancora rinnovato una delle sue serie principali e la gente inizia a diventare impaziente: cosa sta succedendo con la sesta stagione di "Cobra Kai"? - notizie di serie

Il fine dell’episodio 3 de Gli anelli del potere con il monarca la mostra in visita a suo padre (un certo Tar-Palantir, che non compare sullo schermo). Míriel assume una faccia preoccupata mentre informa suo padre che il momento temuto è arrivato e l’Elfo è arrivato. Parole che fanno venire i brividi. Ne sapremo di più su questa profezia nel prossimo episodio.

Poi, andiamo al Pievelus, il vero dramma avviene quando lo straniero arriva per caso al campo e rovina letteralmente la festa. Dopo che il gatto è uscito dalla borsa, Nori ammette di aver ospitato un uomo che si è schiantato sulla Terra, che riesce a malapena a parlare e esercita una magia disordinata. Eppure sente che c’è del buono nello Straniero e la sua fiducia viene ricompensata Fine dell’episodio 3 de Gli anelli del potere.

Il fine dell’episodio 3 de Gli anelli del potere mostra Arondir che combatte disperatamente orchi e un malvagio warg per cercare di aiutare il suo ex comandante elfo a fuggire in cerca di aiuto. Ma è una missione pazzesca. Per conoscere tutte le informazioni sull’episodio 4, leggi questo.

Arondir riesce ad aiutare suo fratello Revion a fuggire, ma gli orchi abbattono Revion con le frecce. Arondir è furioso e riesce a sopravvivere al warg. Poiché gli orchi vogliono uccidere Arondir, uno di loro dice: “Portalo ad Adar”. L’episodio 3 finisce sull’immagine sfocata di quello che potrebbe essere un orco… o un elfo oscuro.

Lascia un commento