fbpx

The Revenant, Birdman… Inarritu potrebbe fermare il cinema dopo il suo film Netflix Bardo

Dopo Bardo, falsa cronaca di alcune veritàil suo film Netflix presentato a Venezia, Alejandro González Iñárritu pensa di poter ritirarsi.

Presentato recentemente alla Mostra del Cinema di Venezia, il nuovo film di Alejandro González Iñárritu, Bardo, falsa cronaca di alcune verità, non ha ricevuto solo pareri positivi, tutt’altro. Il regista premio Oscar, invece, ha fatto il suo tanto atteso ritorno, sette anni dopo il vendicatore (che aveva fatto guadagnare a Leonardo DiCaprio il suo Oscar e un secondo Oscar per il miglior regista per il messicano dopo uomo uccello), con questa commedia nostalgica e poetica, che rievoca più il tono generale di un altro dei suoi successi, uomo uccello.

Questo film di quasi tre ore, distribuito da Netflix, non è quindi riuscito a ottenere consensi unanimi e, anzi, ha ricevuto spesso recensioni tiepide. Con un punteggio di 51/100 su Metacritic subito dopo la sua trasmissione, bardo divenne una delle maggiori delusioni del festival. Un’accoglienza che il regista non considera meritata e che tenderebbe addirittura ad inasprirlo al punto da evocare il suo ritiro improvviso.

Quando non sopporti le recensioni cattive

In una recente intervista a Fiera della vanità, Iñarritu ha immediatamente reagito ai commenti negativi :

Ad essere sincero, non ho letto nessuna di queste recensioni per intero. Ovviamente, il mio team mi ha inviato alcuni estratti e ho visto che il film era per lo più frainteso. Rispetto ogni opinione. […] Penso che una delle cose per cui vengo criticato sia essere troppo egocentrico e narcisista nella mia regia. Penso che come scrittore e regista, ho il diritto di accedere al mio bagaglio emotivo per creare. Questa è la fonte di tutti i miei film, specialmente questo.

La risposta del regista rivela che è piuttosto colpito dai feedback sui suoi ultimi lavori, anche se afferma di non averli letti attentamente. Difende con le unghie e con i denti la qualità del suo lungometraggio e ancor di più l’autenticità delle sue ispirazioni. Un atteggiamento comprensibile, ma sorprendente poiché la ricezione di un film ai festival non ne determina l’apprezzamento generale da parte del grande pubblico quando esce davvero. È strano vedere Iñarritu esprimersi come se il destino di bardo era già stato deciso.

Leggi  Cinquanta sfumature di grigio è stato un gran casino, conferma Dakota Johnson

The Revenant: foto, Leonardo DiCaprio“Tutti odiano il mio film. Ho finito, tutto qui.”

Qui il regista è forse frettoloso o permaloso nel suo modo di reagire. Anche se spera (e ha tutte le ragioni per sperare) che il film sarà più apprezzato nel tempo, Iñarritu parla apertamente di fermare il cinema. Una decisione molto brutale, che forse era già stata considerata a monte, ma che appare nelle sue dichiarazioni come diretta conseguenza delle recenti critiche:

So cosa ho realizzato. Spero che le persone si prendano il tempo per cercare di capire il mio film e da dove viene. […] Per ora non ho più fame. Ho fatto un pasto completo con questo film e non vedo l’ora di vivere la vita. Mi piace sentirlo e vivere la mia vita familiare, è la cosa migliore che ci sia. In effetti, non so nemmeno se farò un altro film, a dire il vero. Non so. Io davvero non so. Dovrei trovare qualcosa che abbia davvero un senso e non so quando accadrà.

Bardo, falsa cronaca di alcune verità: fotoQuando Iñárritu preferirà andare a ballare in un club

Un rilascio piuttosto inaspettato, va detto. Non c’è dubbio che questa decisione non sarà definitiva e che verrà rivalutata quando il regista messicano ricorderà che la maggior parte dei suoi spettatori non è al festival di Venezia e che il suo film ha ancora tutto il tempo per convincere gli altri.

Altrimenti, Bardo, falsa cronaca di alcune verità sarà disponibile il 16 dicembre di quest’anno su Netflix, e se ne dovrebbe parlare di nuovo in quel momento. Se i ritorni saranno migliori, forse Alejandro González Iñárritu annuncerà che tornerà immediatamente a un nuovo film.

Lascia un commento