fbpx

‘The House of the Dragon’ saluterà molto presto Milly Alcock e altri 3 protagonisti

Il prequel spin-off di “Il Trono di Spade” ci ha presentato una serie di attori che adoriamo, ma che saranno sostituiti da altri prima della fine della prima stagione.

Sono bastati i primi episodi per affezionarsi agli interpreti di La casa del dragoma il prequel “spin-off” di Game of Thrones è molto vicino a salutare (per sempre?) un buon manipolo di protagonisti. Nello specifico quattro, frutto di un salto temporale che avverrà molto presto e che rende necessario il cambiamento.

La notizia non è inaspettata. Fin dall’inizio lo sapevamoLa tanto attesa fiction aveva ingaggiato diverse attrici per interpretare le versioni più giovani di due dei suoi personaggi principalima ora che ci siamo arresi ai piedi di Milly Alcock ed Emily Carey nei panni di Rhaenyra Targaryen e Alicent Hightower rispettivamente, i nostri cuori si spezzano al pensiero di salutarli.

Tuttavia, la storia deve fare il suo corso e, nella sua missione di condensare 30 anni di storia dei Targaryen prima di A Dance with Dragons, La casa del drago Molto presto ci introdurrà alle due nuove attrici che, da un certo momento, si occuperanno di incarnare i due personaggi.: Sono Emma D’Arcy, che entrerà nella pelle di Rhaenyra, e Olivia Cooke, incaricata di interpretare Alicent. Due interpreti che promettono di fornire una brillante interpretazione e che presto interiorizzeremo come i nuovi volti dei personaggi importanti.

Quando avverrà il cambiamento? Come è stato avanzato, accadrà dopo i primi cinque episodi della prima stagione di La casa del dragoquindi, sì nel sesto capitolo vedremo D’Arcy e Cooke nei panni di Rhaenyra e Alicent già adulti e con vite diverse, ma preoccupazioni simili: l’immancabile successione di Re Viserys (Paddy Considine).

HBO

Olivia Cooke ed Emma D’Arcy nei panni di Alicent e Rhanyra.

Le attrici che interpretano Rhaenyra e Alicent non saranno le uniche a cambiare nel cast. Altri due interpreti faranno posto anche a nuovi attori più anziani che si adattano meglio ai personaggi dopo il salto temporale: quelli incaricati di dare vita a Laena e Laenor Velaryon, i figli di Corlys Velaryon (Steve Toussaint) e Rhaenys Targaryen (Eve Best), inizialmente incarnati in diverse fasi della loro vita rispettivamente da Nova Fouellis-Mose/Savannah Steyn e Matthew Carver/Theo Tate. Una volta raggiunto il sesto episodio, Laena e Laenor saranno interpretate da Nanna Blondell e John MacMillan.


HBO

Laena e Laenor Velaryon.

Il cambiamento non è una novità. Fin dall’inizio gli attori sono stati assunti come personaggi ricorrenti e non regolari ed è sempre stato pianificato che avrebbero interpretato versioni più giovani dei ruoli che avremmo poi visto progredire nella storia fino alla fine. Tuttavia, ora che ci siamo affezionati alle attuali Rhaenyra e Alicent, dobbiamo ammettere che potrebbero volerci un paio di episodi per assimilare il cambiamento.

Il resto del cast, invece, rimarrà lo stesso, fatta eccezione per le vittime che ci si possono aspettare, poiché questo è l’universo di Game of Thrones. La prima stagione sarà composta da 10 episodi e ce n’è già una seconda già confermata in cui si noterà l’assenza di uno dei suoi “showrunner”: il veterano del franchise Miguel Sapochnik.

Leggi  Ligue 1: Dove vedere in streaming Reims

Lascia un commento