fbpx

‘The Boys 3’, la serie protagonista di Amazon ritorna più diabolica, sanguinosa e viscerale che mai

“Se i supereroi esistessero davvero, sarebbe il peggio”. Con questa frase, Eric Kripke, showrunner di I ragazziha saputo riassumere in poche parole il punto di partenza della serie, una storia canaglia, irriverente e molto violenta che ci racconta cosa accadrebbe davvero se questi personaggi divinizzati finissero per abusare del loro potere e diventassero sociopatici.

Da quando è stato presentato per la prima volta nel 2019, la serie stellare di Video Amazon Prime creato da Kripke da i fumetti di Garth Ennis e Darick Robertson è diventato un fenomeno e dopo il brioso aperitivo che abbiamo fatto con noi The Boys Presents: Diabolicotorna finalmente sulla piattaforma venerdì 3 giugno, con una terza stagione pronta a regalarci una nuova dose di coraggio, eccentricità e sangue, tanto sangue.

In il giornale specializzato in serie televisive e film abbiamo già visto i primi tre episodi della nuova puntata, che sono quelli che debutteranno venerdì, e ne parleremo senza entrare nel campo della spoiler.

Rimorchio di ‘I Ragazzi’ | Stagione 3 | Video Amazon Prime

Finora, franchise come Marvel o DC ci avevano presentato un concetto chiaro di questi eroi, estendendo la stessa formula e lasciandoci stupiti dall’ampiezza dei rispettivi universi – e multiversi -, sempre più vasti. I protagonisti avevano i loro difetti come qualsiasi altra persona, ma ciò che prevaleva era il loro potere sovrumano e la loro superiorità sul resto della società, costringendoli a scegliere tra il loro altruismo o egoismo per salvare l’umanità o meno.

Tuttavia, I ragazzi decide di andare oltre e scalare l’Olimpo, confrontandosi con la mitologia idealizzata che avevamo creato per finire per offuscare episodio dopo episodio l’alone d’oro che sembravano avere i supereroi e mostrare le loro contraddizioni e carenze psicologiche. Perché come qualsiasi altra persona, sarebbe normale che anche loro li avessero.

nell’universo di I ragazzii supereroi rappresentano il lato oscuro della celebrità e della fama, ma per fortuna ci sono i vigilantes che danno il nome alla serie, un gruppo di persone più umane -sebbene anche di dubbi principi morali- che faranno di tutto per fermarli.

Patriot nel finale di stagione della serie.

Video Amazon Prime

Dopo il finale emozionante della seconda stagione, i nuovi episodi dovranno risolvere molti problemi, come il fatto che Butcher (Karl Urban) ora ha poteri e i suoi occhi possono sparare laser, qualcosa che sembra sgradevole e difficile da controllare, o il stato d’animo di Patriot (Antony Starr), che sembra essere più sconvolto che mai.

Dopo aver visto le prime tre dosi della terza stagione, si può affermare con fermezza la serie ha mantenuto il livello di qualità delle puntate precedenti. Proprio come i supereroi di cui fa satira, I ragazzi Gestisce a suo piacimento il proprio potenziale, la fama e il successo, riuscendo a spremerli al meglio delle sue capacità, ma allo stesso tempo si differenzia da essi controllando il potere che gli è stato concesso e dosandolo al momenti giusti.

Soldier Boy, uno dei nuovi personaggi della nuova stagione di 'The Boys'.

Soldier Boy, uno dei nuovi personaggi della nuova stagione di ‘The Boys’.

Video Amazon Prime

In questa nuova stagione, la serie fa un passo in più, osando superarsi ed essere ancora più violenta -anche se sembra impossibile-, tornando all’azione, alla frenesia e all’audacia che la caratterizzano, e rischiando anche di incorporarsi in più personaggi . Tuttavia, “chi non rischia, non vince” e ancora una volta, I ragazzi è uscito in testa, con un nuovo supersoldato come Soldier Boy (Jensen Ackles) -una parodia di Capitan America-, l’arrivo della Contessa Cremisi (Laurie Holden) -una versione di Scarlet Witch- e l’aggiunta di Gunpowder al gruppo (Sean Patrick Flannery), specialista in armi da fuoco ed esplosivi, tra gli altri volti nuovi.

Leggi  Cosa è successo ad Alejandro Felipe Flores: questa è stata l'incredibile trasformazione di Frijolito

È vero che Patriot e Butcher torneranno di nuovo sotto i riflettori e che continueranno a essere l’asse principale della serie insieme a Vought e Compound V, ma non sminuiranno il resto dei personaggi. Tutti, infatti, avranno la loro possibilità di brillare, da Victoria Neuman (Claudia Doumit) e il suo possibile legame con Vought; Frenchie (Tomer Capone) e Kimiko (Karen Fukuhara), il cui legame sarà uno dei problemi più teneri nei nuovi episodi; passando per Dark Black (Nathan Mitchell), che pur essendo uno dei protagonisti più misteriosi, aprirà le porte al suo passato. Vedremo anche Maternal Milk (Laz Alonso) trascorrere più tempo con la sua famiglia e Maeve (Domenico McElligott) posizionandosi contro Patriota.

Frenchie e Kimiko nella terza stagione di

Frenchie e Kimiko nella terza stagione di “The Boys”.

Video Amazon Prime

A livello narrativo e stilistico, I ragazzi Inoltre apre nuovi orizzonti e vedremo come utilizzerà le risorse visive e narrative per esplorare l’arco narrativo dei personaggi e farli evolvere. Ciò sarà particolarmente evidente quando vedremo apparire sullo schermo Soldier Boy, un personaggio che associamo agli anni ’40 e che conosceremo per il suo coinvolgimento nella seconda guerra mondiale.

Tuttavia, lo vedremo anche viaggiare nell’era attuale, dove dovrà iniziare un periodo di adattamento al nostro tempo che si rifletterà anche visivamente. Un altro esempio sarà quello del rapporto tra Kimiko e Frenchie, che rappresentano il contrappunto di delicatezza e sentimento che portano alla serie attraverso una sequenza musicale.

Appena visto l’inizio della stagione, resta chiaro che I ragazzi È una delle migliori serie su Amazon Prime. e che il suo irriverente e divertente manifesto contro l’establishment rimane l’essenza di un fenomeno magnifico e unico. La serie è capace di catturarci nella sua satira, nella sua cattiva bava e nella sua follia e violenza senza limitiregalandoci la boccata d’aria fresca e le soddisfazioni di cui abbiamo bisogno in un’epoca in cui ci sono supereroi che non indossano mantelli, ma sono comunque altrettanto dispotici e cinici.

La terza stagione di “The Boys” debutterà il 3 giugno su Amazon Prime Video.

Lascia un commento