fbpx

Strategia o possibilità? Netflix contrappone la sua serie fantasy a “Gli anelli del potere” e “La casa del drago” (ma molto probabilmente perderà) – Notizie sulla serie TV

“Destination: The Winx saga” presenta in anteprima la sua stagione 2 sulla piattaforma “streaming” con grandi cambiamenti tra le sue fila e un notevole aumento della temperatura.

Strategia o possibilità? Potrebbe non essere passato per la mente a nessuno di confrontare la popolare serie di Netflix Destino: La saga delle Winx insieme a Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere o con l’atteso ‘spin-off’ di Game of Thrones La casa del dragoma la realtà è che il live-action ‘reboo’t della popolare serie animata italiana Winx Club È l’impegno della piattaforma di streaming per il fantasy in pieno svolgimento. HBO e Prime Video hanno pubblicato le loro grandi produzioni contemporaneamente e, sebbene il “duello” sia tra queste due serie e alcuni non credono nemmeno che esista, la realtà è che il resto dei canali e delle piattaforme è pienamente consapevole di ciò che viene cotto. Indipendentemente dal fatto che influisca o meno sulle tue decisioni sui titoli nel tuo catalogo e sulla tua posizione di concorrente.

Quindi, mentre stiamo tutti parlando se l’uomo del mistero da Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere è davvero Gandal o siamo scioccati dalle relazioni incestuose di Gandal? La casa del drago, Netflix presenta ora in anteprima, nel bel mezzo della trasmissione di entrambe le serie, il suo particolare impegno per il fantasy: la seconda stagione di Destino: La saga delle Winxuna serie che non ha esattamente fatto la storia ma che è stata ben accolta dal suo pubblico e che ora ha alzato il tono magnificamente e promette più azione e scene piene di vapore nei suoi nuovi episodi.

Adattamento di una popolare serie animata italiana che un vasto pubblico della generazione centenaria ha potuto godere piccolo, Destino: La saga delle Winx è venuto ad essere paragonato, pur salvando le distanze, con il famoso Harry Potter, poiché le sue trame ruotano attorno a una scuola piena di magia (Alphea) in cui gli studenti sono andati per imparare a controllare i propri poteri ma, allo stesso tempo, devono affrontare ogni tipo di pericolo e trame oscure che si nascondono tra le loro mura . Inoltre, la sua protagonista, Bloom (Abigail Cowen), è, come Harry Potter, molto più importante di quanto sembri, anche se scoprire il suo ruolo in Alphea sarà la sua particolare missione personale.

La data scelta per il debutto di Destino: La saga delle Winx è questo venerdì 16 settembrein coincidenza con il debutto del quarto episodio di Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere e solo un paio di giorni prima del nuovo La casa del drago. Nonostante la messa in onda delle altre due serie sia settimanale e non debba interessare chi vuole godersela tutta, la realtà è che Netflix non ha avuto dubbi quando si tratta di affrontare uno dei suoi ritorni più attesi nel momento di massimo ‘ hype’ per altri titoli dei suoi principali concorrenti. Manterrà i buoni dati sull’audience che ne hanno assicurato il rinnovo per una seconda stagione?

Leggi  Julia Roberts ed Edward Norton scoprono in uno show televisivo che i loro antenati erano schiavisti

‘Destiny: The Winx saga’ alza la temperatura nel trailer della stagione 2: più magia, più romance e cambiamenti in Alfea

Nella seconda stagione di Destino: La saga delle Winx Le cose saranno molto cambiate e quando ci incontreremo con Bloom e compagnia, saranno sotto una nuova direttrice dell’Alphea. Nel frattempo, una nuova minaccia tormenta gli studenti, che cercano di evolversi con i loro poteri mentre recitano in varie relazioni amorose in una consegna che, una volta visto il trailer, promette di essere molto più caldo del primo.

Se fa parte di una strategia Netflix o semplicemente la piattaforma di streaming continua a rilasciare i suoi titoli più attesi a tappe -la scorsa settimana è stato rilasciato cobra kai– senza pensare ad altro, non lo sapremo. Né quali dati sul pubblico hanno ottenuto durante il weekend di debutto in cui Destino affronta gli equatori dei suoi “concorrenti”. Tuttavia, la battaglia per il genere sembra avere solo due avversari principali e, se Netflix ne avesse avuto uno, lo sarebbe stato Sandman.

Allo stesso modo, Destino: La saga delle Winx ha soddisfatto le aspettative di Netflix nella prima stagione ed è stato rinnovato per la gioia dei suoi fan, ma Ha a malapena un punteggio di approvazione del 37% da parte della critica Pomodori marci.

Lascia un commento