fbpx

‘Stranger Things’: Millie Bobby Brown, ferma detrattore della teoria più diffusa sugli Undici

L’attrice non condivide una convinzione diffusa sul suo personaggio, anche se, come il resto dei mortali, non sa ancora cosa abbiano pianificato i creatori della serie per il tratto finale.

cose strane È una serie che invita a teorizzare in molte direzioni diverse, ma la realtà è che, dalla prima stagione, c’era un personaggio avvolto dal mistero che divenne l’oggetto di tutti gli occhi: Undici, una giovane donna fuggita da un laboratorio in cui stavano effettuando esperimenti sulla sua persona e che aveva poteri soprannaturali. Interpretata da Millie Bobby Brown, la bambina instaura rapidamente una relazione con il resto dei giovani protagonisti e con lo ‘sceriffo’ di Hawkins, Jim Hopper (David Harbour), e finisce per essere assolutamente necessaria per sconfiggere il demogorgone nel primo confronto. con la banda con la minaccia rappresentata dal Mondo Sottosopra.

Tale fu l’accoglienza della serie Netflix che la piattaforma di streaming diede ben presto mano libera ai fratelli Duffer per continuare la loro storia e oggi, a sei anni di distanza, la fiction è uno dei pilastri fondamentali della fiction della piattaforma di streaming e uno dei suoi più riusciti serie.

Dopo aver saputo qualcosa in più sul suo passato e sulla sua vera famiglia nella seconda stagionenon è stato fino alla quarta puntata recentemente rilasciata di cose strane quella luce è stata nuovamente gettata sulle origini del misterioso protagonista. Nella terza stagione ha perso i suoi poteri dopo aver sconfitto il Mind Flayer e, sebbene inizi il tanto atteso nuovo episodio lontano da Hawkins, il suo passato non impiega molto a raggiungerla.

Reclutata ancora una volta da papà, Eleven subisce una serie di trattamenti aggressivi che le permettono di recuperare il suo potere, mentre, a poco a poco, rivisita il suo passato. Un passato in cui il primo bambino ad essere oggetto degli esperimenti, il n. 1 (Jamie Campbell Bower), ha ucciso tutti i presenti per poi confrontarsi direttamente con Undici. La giovane donna, l’unica in grado di eguagliare i poteri del figlio di un giorno di Victor Creel (Robert Englund), ha causato una breccia con il Mondo Sottosopra per il quale ha lanciato Uno, che sarebbe finito per diventare Vecnae, sebbene la scena in questione sia stata la più eloquente, ci sono ancora molti misteri da risolvere.

Dalla scena in questione, come ci si poteva aspettare, sono emerse diverse teorie. Alcuni addirittura sottolineano che Nº Uno sarebbe il vero padre di Undici, ma il più diffuso è, senza dubbio, che il personaggio di Millie Bobby Brown sia colui che ha creato il Mondo Sottosopra. Una teoria di cui il giovane interprete di 18 anni è un forte detrattorecome ha assicurato nelle dichiarazioni a Varietà.

Questo è un dibattito troppo grande per me a cui rispondere. Sono molto preoccupato. Penso di no, no, no. Penso che l’universo alternativo sia sempre stato lì. Quello che sarà sempre sotto Hawkins

“Penso solo che lei abbia accesso ad esso”, ha continuato. “Non credo che abbia creato il mondo sottosopra. No. Penso che sia sempre stato lì, che ha semplicemente creato una porta che nessuno era stato in grado di aprire prima”, ha detto.

Leggi  Gli attori di Hardin e Tessa sono una coppia nella vita reale?

Tuttavia, solo i Duffer sanno come tutti i misteri che circondano Hawkins e il mondo sottosopra verranno risolti nella quinta e ultima stagione dello show. Al momento, i due episodi che compongono il secondo volume della quarta puntata stanno per vedere la luce questo venerdì: “Questi due episodi ti danno davvero un’idea di come questa eroina prende vita e lascia che Undici faccia quello che lei deve fare per salvare i suoi amici”, avverte la giovane.

Lascia un commento