fbpx

‘Stranger Things’: 12 strizzatine d’occhio nascoste nella stagione 4 della serie Netflix

L’ultima puntata della fiction di successo della piattaforma di streaming del grande jan ha riferimenti a ‘Star Wars’, ‘A Nightmare on Elm Street’, ‘Carrie’, Ozzy Osbourne… Te ne parleremo noi!

cose strane ha sempre saputo introdurre nei suoi episodi riferimenti alla cultura popolare degli anni 80. La stagione 4 della fiction Netflix non sarebbe stata da meno e nell’ultimo lotto di capitoli la serie nasconde cenni a Guerre stellari, Incubo in Elm Street, portare e altri titoli piuttosto iconici dell’epoca.

Oltre a questi riferimenti a film e serie televisive, i fratelli Matt e Ross Duffer; i creatori della fiction, hanno anche incluso cenni alla vita reale e alcuni momenti molto speciali ed emozionanti delle stagioni precedenti.

Successivamente, raccogliamo 12 strizzatine d’occhio nascoste nella stagione 4 di cose strane:

Il Club del Fuoco Infernale

Nella quarta stagione di cose stranei fratelli Duffer introducono il Club del fuoco infernale (Club del fuoco dell’inferno). Guidato da Eddie Munson (Joseph Quinn), è il club ufficiale di Dungeons and Dragons dalla Hawkins High School. Questo gruppo esiste davvero ed è stato fondato nel 1718 a Londra da Filippo, il duca di Wharton. Il club è stato alquanto controverso ed è diventato così popolare che, in un episodio della serie Avengers, due agenti si sono infiltrati in una versione di questo gruppo. Chris Claremont, sceneggiatore di X-Men, era un grande fan della narrativa e ha creato la sua versione. Nei fumetti Marvel, sono un gruppo di mutanti edonisti ossessionati dalla propria ricchezza personale.

La porta aperta


Nel primo episodio della stagione, Undici (Millie Bobby Brown) è nella sua stanza a lavorare a un progetto per l’istituto e la protagonista ha lasciato la porta socchiusa. Questo è un riferimento al suo rapporto con Jim Hopper (David Harbour). Lo ‘sceriffo’, quando viveva con lei, gli chiese di lasciare la porta socchiusa. Lo ha anche messo per iscritto nella lettera alla fine della terza stagione che Eleven legge prima di lasciare Hawkins.

Alan Turing


Undici (Millie Bobby Brown) Y Volere (Noah Schnapp) devono fare un progetto per l’istituto che consiste nel parlare del loro eroe. Mentre il protagonista opta Jim Hopper (Davide Porto), Will lo fa per Alan Turing. Le teorie sulla sessualità di Will sono state molto discusse dopo la premiere della quarta stagione e alcuni hanno visto nel suo lavoro di Turing la conferma che il personaggio è gay. Turing, precursore dell’informatica moderna, fu perseguito per omosessualità e sottoposto a castrazione chimica.

‘Trasportare’


l’umiliazione di Undici (Millie Bobby Brown) dai suoi bulli del liceo sulla pista di pattinaggio ricorda portare. Nella storia scritta da Stephen King, il protagonista, una giovane donna con poteri telecinetici; viene eletta reginetta del ballo. Ma è tutta una strategia per lei salire sul palco e possono lanciarle addosso un secchio pieno di sangue per prenderla in giro davanti a tutti. Furiosa, Carrie usa i suoi poteri e provoca un massacro. In cose stranelanciano un frullato al cioccolato Eleven e lei, sebbene non possa usare i suoi poteri, colpisce il capo del gruppo di bulli con uno skateboard.

Leggi  Quale data e ora di rilascio di OCS?

Robert Englund


Robert Englund è l’attore che interpreta la versione precedente di Victor Creel. Il suo ruolo più iconico è quello di Freddy Kruegeril cattivo della mitica saga horror Incubo in Elm Street.

Scuola Mentale Pennhurst


Ospedale Pennhurst dell’Indiana (Pennsylvania) a cui vanno Robin (Maya Hawke) e Nancy (Natalia Dyer) con cui parlare Victor Creel (Robert Englund) è reale e la sua storia è piuttosto orribile. I pazienti hanno sopportato dure condizioni di vita lì e spesso sono morti prematuramente. Attualmente è una casa infestata e un’attrazione durante Halloween.

‘Incubo in Elm Street’


quando Nancy (Natalia Dyer) intervista lo zio di Eddie Munson (Giuseppe Quinn), Wayne Munson (Joel Stoffer), alla morte di Crissy (Grazia Van Dien); Wayne racconta la storia di Victor Creel (Robert Englund). Questa scena è un cenno a un’altra in Incubo in Elm Street in cui un’altra Nancy chiede a sua madre Freddy Krueger.

il team di produzione


Nell’episodio 3, quando Max (Sadie Sink) sta esaminando i registri dello psicologo scolastico, ne scarta alcuni con i nomi di Giovanni Bonacorse Y Ray Brown. Entrambi sono membri del team di produzione della serie.

Ozzy Osbourne


Nel 1982, il cantante Ozzy Osbourne ha morso la testa di un pipistrello durante uno dei concerti del suo gruppo. Sabato nero. Successivamente è stato portato d’urgenza in ospedale per ricevere le vaccinazioni antirabbiche. In cose stranedopo cosa Steve (Joe Keery) ha fatto a pezzi una delle creature di Inside Out, Eddie Munson (Giuseppe Quinn) confronta quello che è successo a Ozzy Osbourne, ma Steve non capisce il riferimento.

il panico satanico


il carattere di Eddie Munson (Giuseppe Quinn) si basa su una persona reale: Damian Echols. Alla fine degli anni ’80 e ’90 negli Stati Uniti, quando il panico satanico invase la regione meridionale del Paese, l’omicidio di tre bambini fece di Echols il principale sospettato per il suo aspetto: era un Ragazzo gotico di 18 anni che viveva vicino alla zona in cui i bambini erano scomparsi. Era anche interessato alla magia e alle band metal. Dopo 18 anni di carcere, è stato rilasciato.

Lascia un commento