fbpx

Star Wars: I Cavalieri dell’Antica Repubblica

Impantanato in problemi interni, il remake di Star Wars: I Cavalieri della Vecchia Repubblica Remakeche doveva essere un’esclusiva PlayStation 5 è attualmente in pausa fino a data sconosciuta.

In primo piano durante un PlayStation Showcase particolarmente epico nel settembre 2021 insieme Dio della guerra: Ragnarokdi Marvel’s Spider-Man 2 e di Wolverine della Marvelil progetto di remake del gioco di ruolo cult Cavalieri dell’Antica Repubblica ha entusiasmato la folla. Sviluppato da Aspyr, azienda americana specializzata nel porting multipiattaforma (Star Wars: Episodio I – Pilota e Cavaliere Jedi – Accademia Jedi su Nintendo Switch tra gli altri) il titolo era stato annunciato come un’esclusiva PlayStation 5.

Per coloro che sono stati ibernati negli ultimi vent’anni, KOTOR è stato rilasciato nel 2003. Il titolo si svolge più di 4000 anni prima dell’ascesa dell’Impero e racconta come i Sith minaccino la pace della Repubblica. Il giocatore accampa lì un eroe amnesico che si rivelerà l’ultima speranza dell’Ordine Jedi, o forse la sua ultima rovina. L’avventura si era contraddistinta per le sue grandi doti di scrittura, la sua libertà di scelta e le sue possibilità di maggiore personalizzazione. Ed era anche possibile costruire la propria spada laser (prendila Ordine Jedi caduto).

uuna semplice immagine che ha infiammato il pubblico

Tuttavia, l’entusiasmo del pubblico non è stato sufficiente per preservare KOTOR Remake morsi di sviluppo tempestoso. Secondo fonti vicine alla società Aspyr, riferite da Jason Schreier e dal sito Bloomberg, lo studio Aspyr avrebbe perso il suo direttore artistico Jason Minor e il suo game design director Brad Prince in un mese. Nel processo, il progetto sarebbe stato rinviato senza ulteriori dettagli:

Bloomberg ha appreso che il remake di Star Wars Knights of the Old Republic è indefinitamente ritardato. Lo sviluppatore Aspyr ha licenziato bruscamente due registi questo mese e ha detto allo staff che il progetto era in pausa mentre cercava di determinare la sequenza degli eventi.

Queste battute d’arresto e la decisione di sospendere il gioco sono tanto più sorprendenti poiché il 30 giugno gli sviluppatori di Aspyr hanno presentato il gioco, supportati da una demo chiamata vertical slice (una demo tecnica che presenta rapidamente tutti gli aspetti essenziali di un gioco), e questo sembrava aver convinto gli esperti di Lucasfilm e Sony.

Leggi  'Big Hero 6', 'Avventure in città' e 'Edward Mani di Forbice'

I licenziamenti di Jason Minor e Brad Prince sarebbero avvenuti dopo questa presentazione e sarebbero stati seguiti dai capi pensanti dello studio Aspyr. Sarebbero rimasti delusi dalla demo vertical slice, che a priori non ha soddisfatto le loro aspettative visto il tempo dedicato dai team allo sviluppo del progetto. Inizialmente previsto per il rilascio nel 2022, gli sviluppatori ora mirerebbero una finestra di uscita al 2025.

Star Wars: I Cavalieri della Vecchia Repubblica: ImmaginiLin classe nel 2003

Lo scorso maggio il gruppo Embracer, capogruppo di Aspyr, ha annunciato che lo studio Sabre Interactive (evile Dead: The Game, World War Z) si unirebbe ad Aspyr per dare una mano allo sviluppo di KOTOR Remake. Mentre Aspyr ha lavorato a questo remake per oltre tre anni, al momento ci sono voci che le squadre di Sabre Interactive potrebbe rilevare l’intero progetto.

Queste battute d’arresto ricordano il triste destino del culto e tuttavia sono morte sul nascere etichetta di pezza di guerre stellari, il cui sviluppo era stato affidato ad Amy Hennig, assistita dallo studio Visceral Games. Electronic Arts aveva finito per ringraziare Hennig e chiudere Visceral prima di affidare lo sviluppo del software a EA Vancouver, seppellendo poi puramente e semplicemente il progetto. etichetta di pezza.

Resta da vedere se l’arrivo di Sabre al fianco di Aspyr sia davvero una nuova speranza KOTORe non il peggiore che contrattacca.

Lascia un commento