fbpx

Spiegazione della fine!

Scopri la spiegazione della fine dell’episodio 3 della Stagione 5 di The Handmaid’s Tale su OCS! Spoiler!

Il racconto dell’ancella è disponibile su OCS! Se lo vuoi sapere la spiegazione della fine dell’episodio 3 della Stagione 5, continuare a leggere! La povera June stava per riguadagnare una parvenza di normalità e Serena ha rovinato tutto quel progresso. June ora è fissata con sua figlia ed è sconvolta dal fatto che non possa salvarla da questa terra di torture.

Moira torna a casa non appena sente la notizia, e insieme a Luke cercano di confortare June. Moira menziona un gruppo di donne vicino al confine che potrebbero aiutarla a stabilire un contatto. June è furiosa per il fatto che Moira non glielo abbia detto prima, ma come sempre stava solo cercando di proteggere la sua amica. Per scoprire dove trasmettere in streaming la serie, leggi questo.

Lily cerca di aiutare June come meglio può e li indirizza alla base nascosta. È una vita pericolosa ai margini della terra di nessuno e le donne portano armi per proteggersi. Lily mostra loro l’avamposto e racconta loro la lunga portata del Progetto Mayday. Ecco la spiegazione della fine dell’episodio 3 della Stagione 5 di The Handmaid’s Tale!

Spiegazione del finale dell’episodio 3 della quinta stagione di The Handmaid’s Tale

HA la fine dell’episodio 3 della quinta stagione di The Handmaid’s Tale, dopo il funerale di Fred, Serena decide di rimanere a Gilead. Deve aver compreso l’importanza del potere e del riconoscimento per vendicarsi dei suoi nemici, in particolare June e dei suoi alleati. Per questo, ha bisogno di essere in un posto dove sarà rispettata.

Innanzitutto, per i comandanti del regime totalitario, Gilead non è un posto per donne potenti e influenti come Serena. I comandanti devono aver temuto che il coraggio, la forza e l’influenza di Serena avrebbero influenzato le altre donne di Gilead, che sono destinate a vivere come semplici serve dei loro mariti. Per acquistare il libro che ha ispirato la serie, clicca qui. Altrimenti, per sfruttare il formato Kindle con una prova gratuita di 14 giorni, è qui.

Leggi  Cosa non ha saputo insegnare 'La casa del drago': tutto quello che è successo a Westeros durante il salto temporale

Inoltre, Serena e suo marito voltano le spalle a Gilead quando sono in Canada. I comandanti non hanno motivo di fidarsi ciecamente di lei e questo deve averli spinti a rimandarla a Toronto. Dopo che June ha assassinato con successo Fred, i comandanti sanno che il suo prossimo obiettivo sarà probabilmente Serena.

Se offrono riparo a Serena, June potrebbe essere tentata di combattere Gilead e Serena in particolare. I comandanti potrebbero desiderare che i conflitti tra June e Serena non abbiano luogo nel loro territorio, in modo da non minacciare le loro vite. Per sapere tutto sull’episodio 4, è qui.

Alla fine dell’episodio 3 della quinta stagione di The Handmaid’s Tale, se June uccide Serena, i comandanti di Gilead lo vedranno come una bandiera rossa e inizieranno a temere che giugno li inseguirà. Una tale svolta degli eventi costringerà i comandanti a chiudere Gilead una volta per tutte, rendendo difficile per giugno salvare Hannah dal regime totalitario.

Se Gilead è chiusa, Hannah sarà intrappolata nello stesso, uccidendo ogni speranza rimasta a giugno riguardo al suo ricongiungimento con sua figlia. June, invece di uccidere Serena, potrebbe persino usarla o costringerla a salvare Hannah.

Lascia un commento