fbpx

Spiegazione della fine!

Scopri la spiegazione della fine della Stagione 2 di Only Murders in the Building! Spoiler!

Solo Murders In The Building è disponibile su Disney Plus! Se lo vuoi sapere la spiegazione della fine della Stagione 2, continuare a leggere! La stagione 2 della commedia di successo di Disney Plus si conclude con un altro mistero di omicidio da risolvere e una stella sorprendente al centro del caso, che prepara il ritorno sulla piattaforma della stagione 3 di Only Murders in the Building. Vi diciamo tutto sull’uscita della stagione 3 qui.

Con Selena Gomez, Steve Martin e Martin Short, il stagione 2 di Only Murders in the Building ha seguito le indagini del trio di podcast sull’omicidio di Bunny Folger. Con Mabel di Selena Gomez nel mirino della polizia, questa volta la posta in gioco è ancora più alta. In caso di domande relative al fine della seconda stagione di Only Murders in the Building, ti diciamo tutto noi!

Spiegazione del finale della seconda stagione di Only Murders in the Building

Si scopre che Becky non è stata uccisa come molti pensavano all’inizio. In realtà è Poppy White, il produttore della lungamente torturata Cinda. Finisce per attirare l’attenzione di Cinda sulla “scomparsa di Becky”, che le dà l’idea per un podcast sul vero crimine, All Is Not OK in Oklahoma, e le ottiene un lavoro.

Con la minaccia incombente dell’episodio finale con Cinda pronta ad incolpare l’omicidio di Bunny su “Bloody Mabel”, il trio ha dovuto pensare in fretta per trovare un modo per convincere l’assassino a confessare. Fortunatamente, avevano come backup una squadra di aspiranti attori all’Arconia.

Invitando Cinda e Poppy all’evento, il gruppo usa tutto ciò che ha contro Cinda per confessare di aver orchestrato l’omicidio per promuovere la sua carriera di podcast, eliminando la concorrenza. Tuttavia, Cinda non dirà di averlo fatto… ed è allora che Mabel si gira e dice che è perché non l’ha fatto.

Leggi  A ruota libera: critico bloccato

In una grande rivelazione al fine della seconda stagione di Only Murders in the Building, Mabel dà la colpa ad Alice, che è entrata nelle loro vite poco dopo la morte di Bunny. Credendo di volere il costoso dipinto di Rose Cooper che possedeva Bunny, e quest’ultimo che voleva niente meno di $ 14 milioni per ottenerlo, Alice l’ha uccisa per dispetto per ottenerlo. In un impeto di rabbia, Alice accoltella Charles, che sta sanguinando a terra mentre viene chiamata la polizia.

Impressionata, Cinda, in un insolito sfogo di gentilezza, ha elogiato Mabel per aver trovato il colpevole, si è scusata per aver pensato che fosse lei e le ha persino offerto la possibilità di creare il suo podcast. Detto questo, Poppy si arrabbia con il suo capo, stanca di essere ignorata. Mentre starnutisce durante un discorso su come meritava di avere la meglio su Mabel, alla fine viene fuori la verità… è stata lei a uccidere.

Cinda non si è nemmeno resa conto di essere in realtà Becky Butler e si è resa conto di essere stata abituata a dare a Poppy una nuova vita e una svolta pulita. Un lieto fine per tutti, vero? Beh, non proprio.

Un anno dopo, Charles, Oliver e Mabel si riuniscono la notte della prima dello spettacolo di Oliver. Quando lo spettacolo inizia, Ben si ritrova da solo sul palco, con indosso un trench e un cappello a visiera. Non appena ebbe pronunciato la sua prima frase, improvvisamente crollò, tossendo sangue e morendo sul palco.

Charles e Oliver si precipitano da lui ma è troppo tardi e Mabel si rende conto che dopo un anno di vita normale, il trio è tornato con un nuovo omicidio da risolvere.

Lascia un commento