fbpx

Spiegazione del finale e della scena post-crediti!

Scopri la spiegazione della fine e la scena post-crediti dell’episodio 1 di Ms Marvel su Disney Plus!

Ms Marvel è disponibile su Disney Plus! Se lo vuoi sapere la spiegazione della fine dell’episodio 1, continuare a leggere! Diretto da Adil El Arbi e Bilall Fallah e creato da Bisha K. Ali, La signora Marvel episodio 1 inizia con Kamala Khan che realizza un video in stop-motion fatto in casa del contributo di Capitan Marvel alla sconfitta di Thanos. Per scoprire quanti episodi avrà la serie, leggete questo.

È un’esibizione semplicistica ma sorprendente di artigianato e un’indicazione del tono della miniserie a venire. Poi, in uno scatto altrettanto brillante, ci viene presentata la famiglia di Kamala. C’è la madre di Kamala, Muneeba, il padre di Kamala, Yusuf, e il fratello maggiore di Kamala, Aamir. Tutti augurano il meglio a Kamala che sosterrà l’esame finale per la patente. Per vedere tutte le uova di Pasqua dell’episodio 1, è qui.

Andiamo un po’ più in là nella storia e scopriamo subito che la trama di La signora Marvel episodio 1 è legato ad AvengerCon. Un convegno organizzato in onore degli Avengers dove si incontreranno tutti i fan. Kamala e Bruno vogliono assolutamente andare lì per partecipare al concorso Cosplay, ma le cose non vanno esattamente come previsto. Ti raccontiamo tutto la fine dell’episodio 1 di Ms. Marvel!

Spiegazione del finale dell’episodio 1 di Ms Marvel

Dopo aver controllato i suoi genitori e aver realizzato che sta affrontando anche Zoe vestita da Captain Marvel, Kamala si precipita in bagno per cambiarsi mentre la competizione di Captain Marvel sta per iniziare. Non riesce a indossare il braccialetto e lascia accidentalmente i guanti luminosi che Bruno ha realizzato per Kamala.

Alla fine Kamala riesce ad aprire il sigillo sul braccialetto e non appena lo indossa, un’ondata di energia scorre attraverso il suo corpo. Inoltre, viaggia brevemente in un’altra dimensione dove una folla di persone dagli occhi brillanti le sta intorno. Ritorna all’AvengerCon e chiede persino a Bruno se ha notato tutto questo, lui risponde negativamente e spinge Kamala verso il palco.

Dopo essere saliti sul palco, la telecamera lampeggia e gli applausi dei fan scatenano una specie di attacco di panico. Questo è quando attiva accidentalmente i poteri del braccialetto, che porta a una bizzarra catena di eventi che quasi uccide Zoe. Fortunatamente, Kamala la salva e Bruno la tira fuori da lì prima che qualcuno si accorga che ha dei superpoteri.

Leggi  Qual è la data di uscita di Disney Plus?

La madre di Kamala viene a sapere del suo viaggio all’AvengerCon e rimprovera Kamala per il suo cattivo comportamento. Ma Kamala non è troppo imbarazzata, dato che ora ha dei superpoteri. I poteri di Kamala provengono ovviamente dal braccialetto.

Spiegazione della scena post-crediti della signora Marvel

Il Scena post-crediti di Ms. Marvel episodio 1 presenta il ritorno di un agente del Dipartimento per il controllo dei danni, l’agente speciale P. Chiaramente. In precedenza è apparso in Spider-Man: No Way Home, dove ha svolto un ruolo chiave nelle indagini su Peter Parker dopo che l’identità segreta di Spider-Man è stata rivelata al mondo da Mysterio.

Nei fumetti, Damage Control è un’azienda dedicata alla pulizia dopo i combattimenti di supereroi. Creata da Dwayne McDuffie, il co-fondatore di Milestone Media e l’uomo dietro Static Shock, ha anche recitato nel suo fumetto, che è stato immaginato come una sitcom ambientata nell’Universo Marvel.

Nell’MCU, Damage Control è molto diverso. Introdotto in Spider-Man: Homecoming, è stato originariamente concepito come una joint venture tra Stark Industries e il governo federale, ed è stato fondato dopo la battaglia di New York. Nel 2024 era diventata un’agenzia di polizia federale a tutti gli effetti e sembrava svolgere un ruolo chiave nell’applicazione degli accordi di Sokovia che regolano le azioni di Supermen nel MCU. Per sapere tutto sull’episodio 2, leggi questo.

MCU Phase 4 imposta chiaramente i Young Avengers. Kamala Khan non è tipicamente associata ai Giovani Vendicatori nei fumetti, ma si adatterebbe perfettamente. È possibile che Damage Control venga posizionato come uno dei principali antagonisti dei Young Avengers, con la generazione più anziana che cerca di tenere sotto controllo i vigilantes adolescenti.

Lascia un commento