fbpx

Spiegazione del finale di Peaky Blinders: dal cavallo bianco alla profezia di Polly

Il clan Shelby mette un punto fermo. La storia non sarà completamente chiusa fino all’uscita del film promesso.

Attenzione, SPOILER! Se non hai visto il finale della sesta stagione di Peaky Blinders, non continuare a leggere.

Il destino di Tommy Shelby è stato definito. stagione 6 di Peaky Blinders, l’ultimo, è stato rilasciato su Netflix e abbiamo potuto vedere cosa ha portato la vita al personaggio di Cillian Murphy. Gli ultimi sei episodi hanno presentato un’immagine molto oscura per il leader del clan per prendere finalmente una svolta radicale e cambiare completamente la situazione, lasciando gli spettatori a bocca aperta prima della grande rivelazione dell’ultimo episodio.

Tommy Shelby è ora un uomo libero. Mentre attendiamo con impazienza il film promesso dalla banda di Birmingham – il creatore Steven Knight ci sta già lavorando – diamo un’occhiata a quale sarà la fine di Peaky Blinders.

Cosa succede a Tommy Shelby alla fine di “Peaky Blinders”?

Tommy Shelby ha trascorso gli ultimi episodi della serie preparandosi a morire. Dopo che gli è stata diagnosticata la tubercolosi, Tommy decide di mettere tutto insieme prima di morire. Lascia Ada al comando e decide persino di far saltare in aria la sua casa per fare spazio alle case dei lavoratori a Birmingham. Così saluta la sua famiglia e si ritira a morire da solo con i suoi cavalli. Tutto pronto tranne un piccolo dettaglio: non sta morendo.

Tommy è stato oggetto di una trappola da parte di Mosley e della sua banda. Con l’aiuto del dottor Holford, falsificano i risultati di Tommy e gli fanno credere di essere stato infettato dalla tubercolosi. Dopo aver affrontato il dottore, il capo degli Shelby torna alla sua roulotte come un uomo cambiato. Vedendola consumata dalle fiamme, si gira su un cavallo bianco, pronto a iniziare una nuova vita.

Fotogramma delle scene finali della sesta stagione di “Peaky Blinders”.

Il cavallo bianco dice molto più di quanto pensiamo

Che Tommy Shelby termini la serie in groppa a un cavallo bianco non è un dettaglio casuale. Come molti fan hanno notato, questo si collega direttamente al primo episodio della fiction, andato in onda quasi 10 anni fa.

Quando abbiamo incontrato Tommy Shelby nel 2013 stava cavalcando un cavallo nero, una rappresentazione della sua natura oscura che avremmo poi conosciuto a fondo. Sei stagioni dopo, il protagonista ha fatto molta strada ed è ora in cima a un cavallo bianco, più simile al nuovo Tommy Shelby. Ha finalmente lasciato andare il suo passato ed è pronto per la sua nuova fase che sarà esplorata nel film.

Finale della profezia di Polly

Purtroppo, Helen McCrory non è stata in grado di apparire nella sesta stagione di Peaky Blinders, ma le sue parole sono volate sulle scene più tese della fine. La zia Polly ha avanzato Tommy e Michael Gray (Finn Cole) che ci sarebbe “una guerra in questa famiglia e uno di voi due morirà”. Ebbene, nell’ultimo episodio della serie, finalmente accade ciò che aveva previsto.

Michael voleva che Tommy pagasse per la morte di Polly e ha cercato di finirlo nella sua macchina, ma il leader è uscito vivo dal suo tentativo di omicidio, gli ha puntato una pistola e lo ha ucciso senza pietà. Dopo aver visto Michael sdraiato a terra con il viso sfigurato dallo sparo, sussurra: “Non ho limiti”. È la stessa frase che le ha detto all’inizio della stagione.

Leggi  Dwayne Johnson, il pugno sul tavolo DC: 'Black Adam' invertirà i suoi scarsi risultati?

Lascia un commento