fbpx

Spider-Man: Non c’è modo di tornare a casa

Facciamo il punto su tutte le “nuove” Spider-Man: No Way Home – La versione più divertente, la versione estesa del film Marvel di Jon Watts.

Troppo felice per prolungare il successo di Spider-Man: Non c’è modo di tornare a casala Marvel ha distribuito nelle sale la versione estesa del film “La versione più divertente” che, come suggerisce il nome, ha solo nuove battute, inizialmente tagliate in fase di montaggio e quindi di scarso interesse, da proporre al pubblico. Large Screen ha quindi preso il coraggio a tutte e due le mani per fare il punto sui dieci minuti aggiuntivi sparsi nel lungometraggio.

RAGNI-UOMINI

Uno dei principali cambiamenti di questa nuova versione è la sua introduzione, in cui Tom Holland, Andrew Garfield e Tobey Maguire partecipano a un incontro zoom e ringraziare i fan per il supporto e l’accoglienza del film (ora che la loro presenza non è più un segreto). La sequenza si conclude con Tom Holland e Tobey Maguire che dicono ad Andrew Garfield che lo amano. Se onestamente non è carino.

Sono state aggiunte anche nuove inquadrature e dialoghi prima della battaglia finale contro il gruppo di cattivi, i tre supereroi discutono del loro lancio di ragnatele – in particolare l’operazione di quelli di Peter de Maguire – e la loro carriera. Lo Spidey di Andrew Garfield dice che vorrebbe aver fatto alcune cose in modo diverso e quello di Maguire dice che vorrebbe avere una seconda possibilità. Andrew Garfield si offre quindi di recuperare il loro numero di telefono dopo il combattimento per rimanere in contatto.

Spider-Man: No Way Home: foto, Andrew Garfield“Siamo tutti sulla stessa barca”

CONTROLLO DEI DANNI

Anche la scena dell’interrogatorio di Damage Control all’inizio del film è stata allungata. L’agente Cleary (Arian Moayed) chiede a Peter di spiegare gli eventi di Ritorno a casa, in particolare l’incidente del traghetto e del Monumento a Washington, a cui Peter risponde che Spider-Man non ha mai avuto intenzione di causare danni. Un po’ più lungo anche il passaggio di zia May (Marisa Tomei), che lamentava le sue condizioni di detenzione.

Per estensione, Matt Murduck (Charlie Cox) ha anche un’altra scena. Happy (Jon Favreau) lo ha assunto come avvocato dopo che Damage Control gli ha chiesto se avesse qualcosa a che fare con il furto della Stark Industries. Durante il suo interrogatorio, Happy viene distratto da una notifica dal suo telefono che gli dice che i cattivi, May e Peter, sono nel suo appartamento. Matt poi gli chiede di smettere di sudare così tanto, rivelando un altro dei suoi super sensi.

Poco prima, al pubblico viene offerta una nuova ripresa in cui Peter, zia May, Electro, il dottor Octopus, Norman Osborn e Sandman sono in un ascensore. L’eccitazione è arrivata al culmine.

Spider-Man: No Way Home: foto, Charlie CoxIn attesa della serie Disney+, ci accontentiamo delle briciole

PETER PARKER SMASCHERATO

Un’altra aggiunta è il cameo di Harry Holland, il fratellino di Tom Holland. Interpreta quindi un ladro che Spider-Man incontra all’inizio del film, che attira i passanti che iniziano a discutere della sua età, dei meriti delle sue azioni e pensano persino che sia in combutta con il ladro. La valvola si basa principalmente sul suo meta aspetto, Tom Holland giura di non conoscere il fratello (cosa che contesta) prima di essere spruzzato con vernice verde da un altro passante.

Leggi  Dentro 'Fanático', la serie Netflix spagnola sul lato oscuro della fama e dei social network

La versione estesa ha anche aggiunto alcune brevi scene e battute di dialogo mentre Peter torna a scuola. C’è in particolare una scena di molestie che si svolge durante la sua lezione di ginnastica. L’allenatore Wilson (Hannibal Buress), che odia Spider-Man, e altri studenti lo spingono a scalare un muro nella palestra, cosa che finisce per fare prima di essere deriso e insultato.

La versione più divertente fornisce anche a J. Jonah Jameson (JK Simmons) nuove battute, come quando chiede a un elettricista di testimoniare nel suo show sui danni causati da Spider-Man durante la sua lotta contro Electro e Sandman durante la quale ha dovuto strappare il linee elettriche. L’elettricista descrive i nemici del supereroe, ma Jameson non gli crede e gli chiede se ha bevuto.

JK Simmons: fotoNon ha ancora digerito la cancellazione di Batgirl

Notizie di centro città

Le aggiunte più lunghe, ma non più importanti, riguardano il reportage di Betty Brant (Angourie Rice)che intervista studenti come Flash Thompson (Tony Revolori) e Ned (Jacob Batalon), ma anche insegnanti, come Mr. Harrington, Coach Wilson e Mr. Dell ai quali fa domande su cosa pensano di loro Le trame di Mysterio“. Chiede anche a Peter cosa direbbe al ragno che lo ha morso se potesse parlarle. Peter risponde che la ringrazierebbe per avergli dato questi poteri. Il tutto senza droghe.

Spider-Man: No Way Home: foto, Angourie RiceIl vero protagonista di questa nuova versione

Infine, l’ultimo grande cambiamento avviene durante la scena post-crediti. Invece di mostrare il trailer di Il dottor Strange nel multiverso della folliala scena è un montaggio di Betty Brant di foto e video realizzati durante gli anni del liceo. Ripercorre gli eventi di Ritorno a casa (con uno sguardo al personaggio di Liz interpretato da Laura Harrier) e Lontano da casa, ma Pietro non è visibile da nessuna parte, avendo tutti dimenticato la sua esistenza. Questa è forse l’aggiunta più significativa e meno divertente di qualsiasi nuova versione, poiché intensifica la nota agrodolce e nostalgica su cui si è conclusa la storia. Possiamo quindi dirlo La versione più divertente salvato il meglio per ultimo, anche se prima devi sopportare le oltre 2h30 di pellicola.

Lascia un commento