fbpx

“Sono sorte tensioni”: Fran Perea racconta la sua improvvisa partenza da ‘Los Serrano’ e come ha trovato la propria strada

L’attore e cantante sta ri-registrando alcune delle sue leggendarie canzoni per celebrare il 20° anniversario della fortunata serie.

1 più 1 fa 7, La ragazza nella stanza accanto, La vita sottosopra o Nuovo paragrafo sono alcune delle canzoni che hanno segnato un’intera generazione. Dietro tutti loro c’è Fran Perea, a sua volta incaricato di interpretare Marcos Serrano. All’inizio degli anni 2000, l’attore è diventato l’idolo della maggior parte degli adolescenti grazie al suo ruolo in I Serrano. Dopo il suo brusco e controverso allontanamento dalla fortunata serie, il cantante si è concentrato anche sulla sua carriera, sempre incentrata sul mondo culturale. Perea è riuscita così a creare un programma per la diffusione dello spagnolo in Serbia, il recupero dei Teatri Luchana e persino una macroproduzione in Finlandia. Ma, perché Fran Perea ha deciso di partire I Serrano?

Per quasi due decenni sono state molte le notizie che sono emerse su questa partenza improvvisa e, ora, Perea ha fatto luce su tutto ciò che è successo. “Il mio ambiente mi ha sempre supportato. Anche quando ho capito che quello che stavo facendo non mi rendeva felice. Avevo bisogno di partire e trovare la mia strada”, dichiara Perea in un’intervista concessa a Il giornale di Spagna. In questo modo, l’attore ha negato i presunti confronti e gli ego che sono sempre stati ritenuti la causa, anche se riconosce che c’era un’altra complessa situazione tra l’attore e il produttore.

Ho chiesto che le trame si evolvessero e mi è stato detto di no. Già con ciò sono sorte tensioni

Allo stesso modo, in campo musicale, c’erano troppi intermediari nella scelta delle composizioni da suonare o da inserire nell’album. Sono stati aggiunti dettagli e ho deciso di andarmene”, continua il cantante e attore. Un’uscita che ha lasciato scioccati i fan della fortunata serie, ma che gli sceneggiatori hanno saputo reindirizzare abbastanza bene.

L’inizio delle differenze tra Perea e la squadra è arrivato con i testi di La ragazza nella stanza accanto. L’attore ha ricevuto una lettera e ha proposto di cambiarla. “Quello era una delle prime grandi crisi che abbiamo avuto. Proprio lì mi sono chiesto chi ha preso le decisioni e quando l’ha fatto… Se dovevo affrontarlo ero io, perché non contavano su di me? Si è formato un cluster che ha sbilanciato gli equilibri”, riconosce.

Leggi  Quale data e ora di rilascio?

Avete notato l’apparizione di Chiquito de la Calzada in questa mitica serie degli anni ’70?

Un altro motivo della sua partenza è stata la marcata differenza tra il personaggio e lui. “C’era un divario brutale tra Marcos e Fran. Ho iniziato a interpretare un personaggio di 16 anni quando ne avevo 24. Il problema è che, mentre io crescevo, lui no. Si è bloccato in quella fase”, dice Perea.

Un’uscita che all’inizio è risultata “costosa”

“Ci sono momenti in cui paghi caro per aver lasciato un prodotto di successo”, dichiara Perea. Dopo la sua partenza lo chiamarono per partecipare ad altre serie che rifiutò perché i personaggi erano simili. “Ero stanco di fare la stessa cosa. Quello che è successo? Che, da quel momento in poi, quelle case di produzione non mi hanno più tenuto in considerazione”, riconosce.

Naturalmente, l’attore riconosce che “è stato difficile per lui prendere la decisione, ma non rimpiango nulla. Non sono mai stato a corto di progetti e, a differenza di altri colleghi, ho avuto la fortuna di poter selezionare, prendere decisioni, fare passi indietro…”. Oltre ai progetti sopra menzionati, Perea è immerso nel ri-registrare alcune delle sue leggendarie canzoni con diversi artisti per celebrare il 20° anniversario della fortunata serie.

Lascia un commento