fbpx

Sfida visiva: impossibile che questo errore de ‘I Simpson’ passi inosservato, ma non tutti all’inizio sono in grado di vederlo

Il gioco in lettere maiuscole e si svolge in un episodio abbastanza vecchio, della sesta stagione. Se conosci bene la famiglia animata, potresti essere in grado di dirlo all’istante.

Quando diciamo che I Simpson è stato con noi per tutta la vita, la frase è letterale: la finzione sulla famosa famiglia animata sta per debuttare la sua trentaquattresima stagione su Fox Siamo nati in un mondo in cui Homer, Marge, Bart, Lisa e Maggie esistevano già e, anche se a volte si è speculato sulla vicinanza del suo esito, la verità è che la serie animata di Matt Groening sembra destinata a essere eterna.

Uscito nel 1989 e con alle spalle una curiosa storia di origini in cui nessuno immaginava cosa ci fosse in mano, gli oltre 30 anni di storia di i simpson labbiamo fornito una moltitudine di premi, record e varie pietre miliari e il onore incomparabile di far parte dei ricordi della maggior parte degli umani del pianeta. In effetti, ci sono persone capaci di usare una frase di I simpson per ogni momento che gli capita nella vita ed è indiscutibile che alcune delle sue già famose gag faranno parte per sempre della sua cultura popolare.

Inoltre, anche se ci sono più di 700 episodi che I simpson porta dietro la schiena, ce ne sono alcuni che non dimenticheremo mai, come quando Bart fu accusato e processato per aver ucciso il preside Skinner, quando Homer mangiò quel pericoloso pesce fugu e innumerevoli delle sue micro-storie horror. Tra gli episodi più apprezzati della serie animata, ci sono anche quelli che osano viaggiare nel passato della famiglia per raccontarci storie precedenti alla loro attuale linea temporale e che ci hanno lasciato anche momenti da ricordare, come la scelta del nome di Bart.

Leggi  Qual è la data e l'ora di uscita di Netflix?

Proprio uno di questi episodi è protagonista della seguente sfida visiva: una scena appartenente al tredicesimo episodio della sesta stagione, ‘Y con Maggie, tres’ (6×13), trasmessa nel 1995 e in cui si racconta come Maggie sia arrivata in famiglia.

Bene, a un certo punto dell’episodio è entrato un coniglio scioccante. Osserva attentamente.

Chiaramente, se l’errore c’è, è perché non è così facile individuarlo all’inizio, ma dopo una piccola riflessione, soprattutto sapendo che la scena ospita un coniglio, è impossibile che passi inosservato: Com’è possibile che ci sia una foto di Maggie in soggiorno se Marge è incinta di lei in quel momento e non è ancora nata?

Un dettaglio divertente che si aggiunge all’infinita lista di aneddoti che ci ha lasciato la serie animata più famosa della storia del piccolo schermo.

Lascia un commento