fbpx

Senza un rumore: Spiegazione della fine! Come uccidere i mostri?

Scopri la spiegazione della fine di Senza rumore! Spoiler!

Senza rumore è disponibile su Netflix! Se lo vuoi sapere la spiegazione della fine, continuare a leggere! Il carismatico attore comico ha realizzato quello che è uno dei migliori film horror del 2018 e, dato che ha dichiarato pubblicamente di non essere un grande fan dell’horror, non dovrebbe sorprendere troppo il fatto che il film sia fondamentalmente radicato soprattutto nel dramma familiare altro, soprattutto quando si tratta di Fine di un posto tranquillo.

Senza un suono segue la famiglia Abbott: madre, Evelyn, padre, Lee e i loro figli. Quando misteriosi mostri vengono sulla terra, distruggendo tutta la vita troppo rumorosa, gli Abbott hanno una risorsa inaspettata: la loro figlia, Regan, è sorda e parla già il linguaggio dei segni, che permette loro di comunicare silenziosamente senza problemi quando le creature arrivano a caccia. Scopri quando A Quiet Place 2 arriverà su Netflix qui.

Ma la mette anche in una situazione di svantaggio personale: non riesce a sentire l’ambiente circostante, il che significa che non può dire quando stanno arrivando i mostri, uno svantaggio dimostrato in dettagli strazianti nel prologo del film. Per scoprire quando uscirà A Quiet Place 3, leggi questo.

La sorellina ben intenzionata regala un giocattolo al fratellino, contro la volontà dei suoi genitori, e quando lui attiva il pannello sonoro, lei è più vicina a lui, ma l’unica che non riesce a sentirlo. Dopo la morte del fratello minore, il suo rapporto con il padre non è più lo stesso e sopporta il peso del dolore e del senso di colpa con crescente coraggio. In caso di domande relative al Fine di un posto tranquilloti diciamo tutto noi!

Spiegazione del finale di A Quiet Place

Al Fine di un posto tranquillo, Evelyn e i suoi ultimi tre figli sono intrappolati nel seminterrato della loro fattoria. Le cose sembrerebbero davvero impotenti se la disabilità di Regan Abbott non si rivelasse la loro più grande risorsa. È meno incline a dover emettere un suono, anche se questo ha anche i suoi svantaggi.

Prima della sua morte, suo padre ha continuato a cercare di aiutarlo nonostante la sua compromissione dell’udito, nonostante la sua comprensibile frustrazione. Continuando ad armeggiare con gli apparecchi acustici, sperava di dare a sua figlia qualcosa come il dono dell’udito, ma invece le ha dato uno strumento che le ha salvato la vita.

Indebolendo la creatura incrociando le sue stesse frequenze biologiche interne con il suo aiuto, riesce a stordirla abbastanza a lungo da rendersi conto che può trasmettere il suono attraverso la stanza posizionando il suo aiuto proprio accanto al microfono del suo defunto padre. Consente inoltre al mostro di rimanere congelato abbastanza a lungo da consentire a Evelyn di fargli esplodere la testa con un fucile. È un momento soddisfacente, anche se cosa significhi per il futuro di queste persone è un po’ più incerto.

Leggi  Ninjababy: Knocked Up Review, How To

Hanno scoperto un modo per uccidere un mostro, ma questo mezzo può essere usato efficacemente per stanare e distruggere tutti gli alieni? Non solo le comunicazioni di massa sono rare in questo mondo, ma ci è voluta molta fortuna per uccidere questo alieno, poiché è rimasto intrappolato in uno spazio ristretto con un sistema audio rumoroso. Potrebbe essere più difficile replicare questo effetto all’aperto o all’aperto.

Tuttavia, il bambino che Evelyn ha partorito mostra che è pronta a pensare a un futuro oltre la semplice sopravvivenza in questa fattoria. Il fatto che abbia visto nascere questo bambino e abbia ucciso un alieno significa che c’è speranza per il futuro. Persino il fine di Un posto tranquillo dove arma il fucile mostra uno strano rinnovamento di vita. Il futuro è incerto, ma una cosa è chiara, non hanno più paura di fare rumore.

È un fine commovente ed emozionante per un film horror davvero elettrizzante, in quanto si tratta di regolare le relazioni. Regan si rende conto che suo padre l’ha sempre amata, trovando così la determinazione e l’assoluzione di cui aveva disperatamente bisogno dopo la morte di suo fratello.

Lee mantiene la sua promessa di proteggere i suoi figli, sia nei suoi ultimi momenti di coraggio, sia creando il dispositivo che permette loro di sconfiggere le creature. Trovano la loro forza nelle loro più grandi paure, facendo della disabilità la fonte del loro potere, uniti insieme in una possente lotta contro le creature che li hanno resi prigionieri della loro stessa casa.

Lascia un commento