fbpx

riprese in apnea, multi-camera… Il film di James Cameron è un’impresa tecnica

Il signor James Cameron ha approfittato di una conferenza per parlare della sua Avatar: Il corso d’acqua e soprattutto i mezzi tecnici coinvolti e sembra fantastico.

Lo sappiamo, e lo abbiamo notato soprattutto nei commenti sotto gli articoli dedicati al film su Large Screen, Avatar prima del nome divide molti. Mentre alcuni trovano il film orribile, e hanno sicuramente buone ragioni per sbagliarsi, non si può negare che il film di James Cameron del 2009 ha scosso l’industria. Senza offesa per i detrattori degli uomini blu, Avatar 2 è già una rivoluzione tecnica per i cinema.

Se tra 3D, 4K o HFR, Avatar 2 molto probabilmente sarà un piacere per gli occhi, James Cameron, che dal primo Avatar non ha ottenuto nulla, ha raddoppiato i suoi trucchi e mezzi per non fare del tuo film una raccolta di CGI poco interessanti, tutto il contrario. Sebbene, ovviamente, l’aspetto dei Na’vi sia stato creato digitalmente, l’intero film non è stato realizzato al computer come alcuni amano pensare e gli attori sarebbero stati anche messi in situazioni estreme.

Avatar, un film subacqueo

Già venduto come ultra spettacolare, Avatar 2 potrebbe essere all’altezza delle aspettative (quasi) generali. Durante una conferenza online, un keynote digitale come dicono gli anglosassoni, James Cameron ha fornito alcuni dettagli sul dietro le quinte del suo nuovo film e Liam O’Donnell, co-conduttore del podcast Azione per tuttiha trascritto tutto questo su Twitter:

“Avatar: La via delle acque è uno dei film più complicati mai realizzati. Porca puttana. La lezione online di James Cameron mi ha appena fatto girare il cervello.

Solo la quantità di dati acquisiti… Le scene subacquee sono state girate utilizzando 15 telecamere. C’erano sempre due telecamere per attore per il motion capture dei loro volti. Riprese subacquee per creature completamente digitali. Ah si, e scatti a infrarossi per posizionare i personaggi generati digitalmente nell’ambientazione reale???

Avatar: La via dell'acqua: fotoCameron che dice no per calmarsi

I ragazzi, tutti gli attori, anche una di sette anni e Sigourney sulla sessantina, hanno dovuto prendere lezioni di apnea per poter trattenere il respiro per 2 o 3 minuti per le riprese subacquee. Lo stesso per i cameraman! Senza attrezzatura! Hanno nuotato tutti insieme in apnea in piscina!

James Cameron ci ha anche descritto il nuovo personaggio di Stephen Lang. Dubito di riportarlo indietro, ma come al solito, non dubito di Cameron. Il viaggio e il conflitto del nuovo Avatar-Quaritch [il devrait jouer un clone Avatar dans lequel les souvenirs du soldat ont été transférés, ndlr] sembra bello!”

Avatar: Il corso d'acqua: foto“Sotto l’Oceano”

“Alcuni dei personaggi marini di Avatar usano la coda per nuotare, quindi questi attori stavano letteralmente nuotando con i jet pack per le riprese necessarie per il motion capture. Non scherzano!”

Foto Sam WorthingtonProgetti incredibili in vista

Nonostante una percentuale significativa di effetti speciali digitali, James Cameron dice chiaramente che i suoi attori recitano davvero e anche che hanno dovuto recitare in situazioni estreme. Dimentica i green screen di fascia bassa, i movimenti degli attori a volte venivano catturati mentre lo erano sott’acqua e snorkeling, per il massimo realismo. Secondo Liam O’Donnell, che afferma di aver visto alcune scene finite, Avatar 2 è IL film dell’anno.

Leggi  Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere Stagione 1 Episodio 6

Se pensavi che saresti stato di nuovo il primo Avatar su Disney+ primaAvatar 2 uscirà nelle sale il 14 dicembre 2022, è mancato. In effetti, il film è stato rimosso dalla piattaforma in modo che gli spettatori si precipitino nelle sale il 21 settembre 2022, per l’uscita nelle sale.

Lascia un commento