fbpx

Riepilogo e spiegazione alla fine!

Scopri il riepilogo e la spiegazione della fine dell’episodio 7 della Stagione 6 di Better Call Saul su Netflix! Spoiler!

Better Call Saul è disponibile su Netflix! Se lo vuoi sapere la spiegazione della fine dell’episodio 7 della sesta stagione, continuare a leggere! Dall’inizio di questa prima metà del Better Call Saul stagione 6, iniziato con Lalo che è sopravvissuto all’assalto al suo complesso di famiglia in Messico, non vediamo l’ora che riappaia ad Albuquerque e cerchi di vendicarsi di Gus. Per sapere tutto sull’episodio 8, leggi questo.

Allo stesso tempo, abbiamo anche visto Jimmy e Kim lavorare alla loro truffa Howard di lunga data, seguendo ogni piccolo passo di un piano elaborato per strappare la colonia di Sandpiper da HHM. Un incontro tra Mike e Kim era un forte indicatore del fatto che Lalo avrebbe ritrovato il percorso della loro vita, ma il “come” e il “quando” erano importanti punti interrogativi.

E dato il ritmo dello spettacolo e il modo in cui queste sottotrame sono state isolate l’una dall’altra per l’intera stagione, la convergenza non sarebbe necessariamente avvenuta ora. O così. ecco il riassunto e spiegazione della fine dell’episodio 7 della Stagione 6 di Better Call Saul!

Better Call Saul Stagione 6 Episodio 7 Riepilogo

Il D-Day è in corso. Jimmy prende Lenny nel mezzo di un monologo, mentre sta riponendo i carrelli nel parcheggio del supermercato, e raduna frettolosamente la sua troupe cinematografica. Ora abbiamo la forma di una truffa molto complicata in lavorazione: le foto in scena con un sosia di Casamiro, la misteriosa sostanza dilatante le pupille testata su Jimmy, la trama lunga una stagione per far sembrare Howard Hamlin un disturbato cocainomane.

L’ultimo pezzo, ed è una deliziosa sorpresa, arriva quando Jimmy si precipita con le foto appena stampate in un luogo di incontro prestabilito e le consegna all’investigatore privato di Howard. Qualche istante dopo aver toccato le foto, Howard inizia a sudare e a tirarsi la cravatta.

Quando Cliff torna nella stanza della mediazione per annunciare che è stato raggiunto un accordo, scopriamo che Jimmy e Kim non stanno più ascoltando. Sono sullo sfondo, in flagrante, quasi come se l’esito del caso non avesse mai avuto importanza. È chiaro che Jimmy e Kim se lo aspettavano, eppure non lo erano: Howard Hamlin arriva, non oscillando, ma sputando la verità.

Leggi  Quale data di uscita? Un seguito pianificato?

Better Call Saul Stagione 6 Episodio 7 Spiegazione del finale

Il piano A è sicuramente quello di uccidere Gus. È più rischioso, ma è più facile e molto più soddisfacente per Lalo. Le persone di Mike intercettano immediatamente la chiamata e sono in grado di presentarla a Gus entro 20 minuti netti. Perché ovviamente possono. Ovviamente Gus Fring avrebbe intercettato la linea telefonica del locale dove risiede la sua nemesi.

Il fine dell’episodio 7 della sesta stagione di Better Call Saul ci riporta al destino di Howard arriva improvvisamente sotto forma di un proiettile alla testa sparato dalla pistola di Lalo Salamanca. È un momento brutale e terrificante di cui nessun fan Meglio chiamare Saulo è pronto a dimenticare. Negli annali della storia, probabilmente eclisserà la scena altrettanto potente che lo precede.

Howard, che ha diligentemente tenuto la bocca chiusa per così tante stagioni, finalmente dice cosa pensa veramente di Jimmy McGill… e lo prende per morto. Howard non saprà mai cosa ha causato l’errore di Kim. Onestamente, nessuno di noi lo saprà mai. Ma Howard sa una cosa: “Voi due siete perfetti l’uno per l’altro. Ti manca un pezzo. L’hai fatto per divertimento. Prendi il tuo piede. »

Dice di non sapere nemmeno che Jimmy e Kim hanno fatto sesso mentre ascoltavano la sua caduta, copulando sul suo cadavere metaforico poco prima che diventasse reale. Jimmy e Kim hanno entrambi motivi legittimi per sentirsi offesi. Hanno lottato, artigliato e graffiato per tutta la vita per trovare il loro posto.

Ma per ripristinare queste scale percepite della giustizia, si sono lasciati scivolare, scivolare, scivolare e scivolare fino a diventare bestie irriconoscibili. Non hanno nemmeno più gli stessi nomi. Sono i Goodman e c’è un uomo morto sul loro tappeto.

Lascia un commento