fbpx

Riepilogo e spiegazione alla fine! Cosa era reale?

Scopri la spiegazione della fine di The Game su Netflix! Spoiler!

Bon Vent è disponibile su Netflix! Se lo vuoi sapere la spiegazione della fine del gioco, continuare a leggere! Diretto da David Fincher, Il gioco ha ottenuto solo un piccolo successo finanziario quando è stato rilasciato nel 1997, ma il suo senso di paura e paranoia ha impressionato il critico cinematografico Roger Ebert, che gli ha conferito il plauso della critica. Per scoprire tutto sulle uscite di Netflix, è qui.

Tuttavia, Il gioco è anche uno dei film più contorti di tutti i tempi, che tratta di assassini, cospirazioni ed elaborati schemi di ricatto. E per tutto il film, ti chiedi cosa è reale, cosa non lo è, cosa è sicuro e cosa è pericoloso. Al fine del gioco, è comprensibile che ti chiedi cosa sia successo esattamente. Ecco la spiegazione della fine di The Game!

Riassunto del gioco

Il personaggio principale di Il gioco è Nicholas Van Orton, un banchiere ricco ma piuttosto triste. Vive da solo nella sua enorme villa e ha preso le distanze dalle uniche persone che lo conoscevano davvero, ovvero la sua ex moglie e suo fratello. Non ha relazioni significative sul lavoro, ma anche al di fuori della sua carriera, la sua vita è solitaria e vuota.

Il film mostra Nicholas che vive un’esistenza insoddisfacente, perseguitato dal suicidio di suo padre, senza altra prospettiva che la morte. Ma tutto cambia quando riceve un insolito regalo di compleanno. Conrad fa visita a Nicholas il giorno del suo compleanno e gli fa un regalo curioso: un buono per qualcosa chiamato “il gioco”. Conrad insiste sul fatto che questo cambierà in meglio la vita di Nicholas, come se Conrad stesso avesse già giocato al gioco.

Le regole del gioco non vengono mai veramente spiegate e lui deve rispondere a una serie di domande personali e psicologiche. Naturalmente, Nicholas è frustrato dalla lunghezza di questi noiosi test e dalla mancanza di spiegazioni su ciò che sta accadendo, ed è ancora più arrabbiato quando scopre che la sua domanda è stata respinta. Furioso, Nicholas torna alla vita normale… o almeno così crede.

Sebbene Consumer Recreation Services abbia affermato che la richiesta di Nicholas è stata respinta, apprendiamo rapidamente che l’azienda sta ancora portando avanti i suoi piani. E iniziano il gioco in un modo spaventoso e intimidatorio. Gli spettatori vanno avanti e indietro tra ciò che è reale e ciò che è orchestrato da Consumer Recreation Services, e Nicholas fa lo stesso. Finisce per andare in ospedale a compilare alcune carte. Nicholas insiste che vede attraverso tutti gli eventi in scena e la recitazione.

Sembra che Consumer Recreation Services si stia commercializzando come un’azienda che offre servizi complessi a individui facoltosi, ma ora siamo portati a credere che sia un insabbiamento: la vera intenzione dell’azienda è rubare ai suoi clienti.

Leggi  Quale data e ora di rilascio?

Il finale del gioco spiegato

Una volta che Nicholas rintraccia i dipendenti, entra nell’edificio e prende in ostaggio Christine. I dipendenti del Consumer Recreation Department stanno per sfondare la porta quando Nicholas punta la pistola contro Christine. I dipendenti finalmente sfondano la porta e Nicholas spara alla prima persona che passa, che si scopre essere Conrad. Dall’altra parte della porta, la famiglia e gli amici di Nicholas aspettavano per congratularsi con lui.

La folla tace e Conrad viene dichiarato morto sulla scena. In risposta, Nicholas salta dall’edificio in un tentativo di suicidio. Durante la sua caduta libera, ricorda affettuosi ricordi del fratello defunto… ma ora Nicholas atterra su un cuscino gigante. Dopo essere sopravvissuto alla sua caduta, Nicholas riceve le congratulazioni dai dipendenti di Consumer Recreation Services e Conrad, che dopotutto è vivo.

Tutto è stato pianificato con cura: la minaccia del ricatto, i dipendenti che inseguono Nicholas e Christine e Nicholas viene drogato e abbandonato in Messico. Consumer Recreation Services ripristina completamente il saldo bancario di Nicholas e riporta tutti i suoi beni a casa sua.

Al fine del gioco, si è appreso che Conrad ha chiesto al Consumer Entertainment Department di organizzare un gioco per Nicholas per aiutarlo a migliorare come persona. Conrad è stato addestrato e informato sul piano sin dall’inizio, e tutto ciò che ha fatto faceva parte del gioco. Christine in realtà non ha rubato il suo codice di conferma per accedere alle sue finanze. Faceva solo finta di tradirlo e, in fondo, dava solo l’impressione di essere sua nemica.

Già, anche Nicholas che sparava a Conrad e si buttava da un edificio faceva parte del piano. Tutti, inclusi Nicholas e Christine, sapevano che Nicholas avrebbe “sparato” Conrad e sarebbe saltato giù dall’edificio. Era un po’ estremo e poco plausibile? Sì. Ma ha funzionato? Sì. Alla fine, Nicholas iniziò a trattare meglio le persone e ad elaborare le sue relazioni.

Il gioco è una teoria interessante trasformata in un film. La teoria è che la personalità delle persone cambia quando accade loro qualcosa di incredibilmente intenso e spettacolare. Se l’evento è giusto e abbastanza drastico, può cambiare la persona in meglio.

Lascia un commento