fbpx

Recensione: ‘Gli anelli del potere’ 1×07

Nel penultimo episodio della prima stagione di Il Signore degli Anelli: Gli anelli del poterel’oscurità ha preso il sopravvento sullo schermo e la poca luce che c’era nella Terra di Mezzo è stata oscurata da dolore, senso di colpa, disperazione e risentimento.

Charlotte Brandström ritorna come regista questa settimana e come se fosse una scia da seguire, la serie protagonista di Amazon Prime Video continua a lasciare indizi e anticipa cosa accadrà nella timeline di Tolkien proprio scegliendo opportunamente il titolo dei suoi capitoli.

Questa settimana, L’occhio Solleva molti interrogativi per gli spettatori -come la possibilità che il titolo si riferisca all’occhio di Sauron- e risponde anche all’esito brusco del capitolo precedente e quale fosse effettivamente la destinazione finale dei protagonisti.

[Crítica: ‘Los anillos de poder’ 1×06 – La primera gran batalla entre el bien y el mal y el origen de Mordor]

“Queste terre sono morte”

Galadriel e Theo si avvicinano e si aprono nel nuovo episodio della serie.

Video Amazon Prime

I primi occhi ad aprirsi sono quelli di Galadriel, le cui palpebre ricoperte di cenere lasciano il posto a un incubo. Il verde che un tempo respirava nelle Terre del Sud è ora un rosso cenere e i pochi sopravvissuti al fuoco e alle fiamme stanno vacillando in quello che sembra un inferno. Nel bel mezzo di un paesaggio inquietante -e brillantemente realizzato con la scenografia- e le urla disperate, Theo e Galadriel si incontrano e cercano di mettersi in salvo in un luogo dove presto gli orchi inizieranno a vagare liberamente.

Non lontano, Isildur, Valandil e Míriel strisciano tra le fiamme, cercando di aiutare gli altri intrappolati sotto le macerie. Anche se riescono ad aiutare alcuni bambini, presto dovranno separarsi e mentre la Regina Reggente sembra essere divorata dalle fiamme, il tetto di un edificio cadrà addosso a Isildur, di cui non sapremo molto di più nel resto dell’episodio.

[Las millonarias cifras que rodean ‘Los anillos del Poder’: de las audiencias al presupuesto por temporada]

Per fortuna, Míriel ne uscirà viva, anche se uno degli avvertimenti che suo padre le aveva dato prima di partire finisce per essere soddisfatto. e le tenebre offuscano per sempre la sua visione. I suoi occhi saranno i protagonisti di questo episodio, dove verrà svelato anche un fatto importante del passato di Galadriel, che questa settimana decide di fare chiarezza con Theo.

Mentre entrambi si dirigono verso il rifugio e creano tensione mentre schivano gli orchi, l’elfa rivela di aver perso non solo suo fratello, ma anche suo marito Célleborn, di cui in realtà -e secondo la linea temporale di Tolkien-, non si sa quale fosse il suo destinazione finale.

Tra i due si creerà un legame molto forte e la grande foresta che attraversano sarà testimone di come Galadriel promette a Theo di aiutarlo a diventare un soldato e anche del prezioso dono che lei gli fa, che sostituirà l’elsa maledetta con una spada splendente.

“Alcune montagne del sud che sputano fuoco”

I misteriosi esseri vestiti di bianco ritornano ne

I misteriosi esseri vestiti di bianco ritornano ne “Gli anelli del potere”.

Video Amazon Prime

In secondo luogo, il viaggio dei pelosi finisce e presto scoprono che anche la loro casa è stata consumata dalle fiamme e orrore. Nori si chiederà se questo nuovo male abbia a che fare con il suo nuovo amico Lo Straniero -la cui origine rimane al momento sconosciuta-, e quando abbatte alcuni rami su di lei cercando di curare un albero, la sfiducia aumenta e il vecchio Zadoc decide mandalo da qualche altra parte.

Tuttavia, Il canto vivace di Poppy è ancora una volta un presagio e quando il pubblico meno se lo aspetta, gli alberi che erano stati precedentemente bruciati riemergeranno dalle ceneri. È stato El Extraño a restituire loro la gioia, anche se per poco tempo.

Gli esseri misteriosi vestiti di bianco -sembrano avere un potere sovrumano- fanno di nuovo la loro apparizione e non solo distruggono il tappeto di fiori che il personaggio gigante aveva creato, ma distruggono anche la casa dei pelosi, che comincia a bruciare davanti ai loro occhi.

“Mantengo sempre ciò che prometto”

Fotogramma del settimo episodio de

Fotogramma del settimo episodio de “Gli anelli del potere”.

Video Amazon Prime

In mezzo a tutto il caos dell’episodio di questa settimana, risplende l’amicizia tra Elrond e Durin, che è ancora sommersa da un grande dilemma. Elrond chiede ai nani il loro aiuto e il minerale di mithril, che potrebbe essere l’unica soluzione per salvare la vita del suo popolo, ma re Durin III non accetta di aiutare l’elfo e non sarà convinto dalle parole del suo elfo. figlio.

Leggi  un grande attore per l'adattamento del gioco Sony e PlayStation

Dopo aver detto a sua moglie Disa, Durin scopre che il pezzo di mithril che ha appena gettato sul tavolo è la salvezza che il suo amico chiede.perché fermandosi immobile vicino alla foglia avvelenata, recupera il suo colore giallo brillante.

Mosso dall’amore che prova per Elrond, Durin decide di aiutarlo da solo – e senza contare su suo padre -, scendendo nelle miniere per estrarre altro prezioso mithril. La loro celebrazione per averlo trovato sarà di breve durata, poiché il re Durin li scopre e accusa suo figlio di tradire il suo popolo. Dopo un doloroso confronto tra padre e figlio, il re finisce per diseredare il principe.

“Le Southlands non ci sono più”

Bronwyn e Galadriel nel settimo episodio della stagione.

Bronwyn e Galadriel nel settimo episodio della stagione.

Video Amazon Prime

Appena arrivato al campo che gli abitanti di Númenor hanno allestito, Theo corre a cercare sua madre tra i feriti e anche se potrebbe sembrare che non avrebbe la stessa fortuna del figlio, Bronwyn è vivo e la promessa di Arondir di tenerli al sicuro è stata mantenuta..

Ma in questo episodio, ogni piccolo filo di speranza si sfilaccia rapidamente e riappare l’immagine di Míriel bendata. La Regina Reggente incontra Galadriel, che si scusa per tutto quello che è successo. Entrambi finiscono per giurare che torneranno, ma gli occhi di Elendil, il padre di Isildur, riescono solo a riempirsi di lacrime mentre guardano verso il luogo da cui il figlio non è tornato.

Questo giuramento è seguito dal nuovo scopo di Nori, che è incoraggiato a viaggiare con la sua famiglia e i suoi amici per cercare The Stranger e digli cosa è successo; e il dialogo emotivo tra Durin e sua moglie Disa, che promettono di continuare a combattere. Viene anche rivelato all’ultimo momento che Halbrand è vivo -sebbene con una ferita al fianco- e che viaggerà con l’elfo protagonista nel regno di Lindon, anche se non prima di essere acclamato e acclamato come re in una delle scene più emozionanti dell’episodio.

“La luce del giorno non ti appesantirà più”

Il male nasce dalle fiamme e dal fuoco.

Il male nasce dalle fiamme e dal fuoco.

Video Amazon Prime

Occhi Finora è stato l’episodio più triste della serie. e anche il suo esito sarà amaro. Adar riappare nello stesso paesaggio rossastro dell’inizio e gli orchi gli chiedono il nome di questo luogo, che già considerano la loro casa.

Prima che l’essere malvagio e il grande cattivo della stagione possano rispondere, lo schermo cancella le lettere che in precedenza chiamavano quel luogo le Southlands. Perché come già annunciato, questo posto non esiste più e il Monte Fato appena risvegliato è solo un piccolo punto sulla mappa di Mordor appena aperta.

[Así fue como Amazon se adelantó a Netflix y HBO para la adaptación de ‘El señor de los anillos’]

La prima stagione di Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere sta per finire e il il settimo episodio è una grande anteprima dell’imminente epilogo. Dopo una lunga introduzione dei protagonisti, gli spettatori si identificano già con i personaggi e hanno scelto di schierarsi tra le forze del Bene e del Male, in trepidante attesa di vedere come viene forgiato l’elemento chiave della serie: l’Unico Anello.

Il Bene è di solito quello che trionfa, non importa quanto possa sembrare complicato, e anche se c’è ancora molto da vedere in gli anelli del potere prima che ciò accada, la strada qui ne è già valsa la pena.

Lascia un commento