fbpx

recensione della lega della giustizia pelosa

super pattuglia

Tipico di ogni cane, Krypto – che è arrivato sulla Terra nella stessa capsula del piccolo Kal-El – desidera essere il migliore e unico amico del suo padrone Superman. Per lui è la bella vita, finché Lulu, una cavia nuda potenziata da un pezzo di kryptonite rapisce Superman e la Justice League. La cosa più pazza di questa storia è che ci crediamo (con una certa sospensione di credulità). Il maiale pazzo lo è una vera minaccia per il mondo che il film richiede tempo per essere installato per circa trenta minuti. La lotta dell’eroe canino assume così una dimensione epica che non vedevamo arrivare.

Oltre a questo avvincente supereroismo, Krypto e i Super Animali si scatena con un umorismo spesso molto divertente, diversi flash nei dialoghi e meta barzellette parodiando l’universo di Batman e dei suoi super amici. A volte, sembra una versione di Shrek alla moda di Washington, che non deve dispiacere. La maggior parte delle migliori battute sono anche da attribuire all’eccellente Lulu, doppiato in francese da una Muriel Robin completamente a suo agio e ciò cancella il resto del cast: Denis Brogniart nei panni di Lex Luthor è tanto dimenticabile quanto incomprensibile in questo ruolo.

Quando è Superman v Lulu: Rise of Guinea Pigs?

È quindi molto deplorevole che i molti colpi di genio nella sceneggiatura lo siano silurato da discussioni incredibilmente noiose. prendendo la forma diuna morale troppo esplicativa sul potere della super-amiciziala lunghezza dei dialoghi degli sceneggiatori Jared Stern e John Whittington metterà sicuramente alla prova la pazienza degli spettatori più giovani.

Soprattutto, questa grafia debole provoca un totale disinteresse per ruoli secondari già ordinarissimicome la scrofa che si sente male con se stessa, o lo scoiattolo che assomiglia a Scrat L’era glaciale. Quelques personnages sortent tout de même du lot, à l’image de la vieille tortue à la super-vitesse jamais en perte de libido et ce petit chat tout mignon mais sadique qu’on ne voit que deux fois (malgré sa présence sur l’ locandina). È quindi frustrante vedere così tanti animali esiste solo per una scena chiave, prima di tornare in background per il resto del tempo. Far esistere tutti i membri di una squadra è la difficoltà di questo tipo di film, Krypto e i Super Animali crasha reale (canino) su questo punto.

Krypto e i Super Animali: fotoUno su quattro interessante non è molto

ventaglio d’acciaio

Quando scriviamo il progetto, però, troviamo due intenditori di DC poiché hanno scritto LEGO Batman: Il film insieme. I due sceneggiatori e il regista Sam Levine si sono diffusi il loro amore per la mitologia dell’editore di fumetti che si sente nei tanti riferimenti. A cominciare dalla musica in cui Steve Jablonsky (compositore dei cinque trasformatori) riprende i temi di Superuomo di John Williams e il Batman di Danny Elfman.

Leggi  Black Panther 2: Chi è Namor il nuovo cattivo?

L’immaginazione di Superuomo di Richard Donner viene riutilizzato più volte, come negli ologrammi di Krypton simili a quelli del lungometraggio cult del 1979. Questi elementi reintrodotti in Krypto e i Super Animali si rivolgono a un pubblico completamente diverso dai bambini, dal momento che chiedono di conoscere i precedenti film sul supereroe per capirne la logica. Infine, ovviamente troviamo fa un cenno ai fumetti come l’abito di Kal-El dai fumetti venga il regnoo un omaggio all’elmo del primo Flash.

Krypto e i Super Animali: fotoLa giustizia aspetterà la passeggiata mattutina

Questo desiderio di offrire un film generoso agli amanti dei supereroi si ritrova soprattutto nelle scene di combattimento. Le coreografie fantasiose ci portano, ad esempio, in un viaggio circolare la cui grandezza circonda la Justice League in pieno confronto. La credibilità degli scambi di scioperi sopraffatti deve molto alla piacevole violenza in linea con a uomo d’acciaio con questi eroi a quattro zampe proiettati negli edifici, prima di segnare una posa degna dei fumetti. Momenti di coraggio che sono più impressionanti di alcune produzioni del genere (come quelle dello studio che inizia con “M” e finisce con “arvel Studios”).

Se però stupiscono le atmosfere luminose, i riflessi dei laser e gli sfondi in matte painting, tecnicamente Krypto e i Super Animali non è perfetto. Lo studio dietro l’animazione del film, Animal Logic (La grande avventura LEGO), mostra in particolare debolezze nelle trame dei suoi personaggi che appaiono lisce come giocattoli. Un difetto piuttosto fastidioso quando i personaggi sono animali pelosi.

Solo Krypto e i Super-Animali assolve piuttosto il suo ruolo di buon divertimento familiare davanti al quale un genitore non si sentirà ostaggio dei propri figli. Il film non pretende di essere lo schiaffo supereroe dell’estate, ma è ben posizionato per essere un progetto UFO amichevole nella linea di LEGO Batman: Il filmdistogliendo i big della DC per omaggiarli meglio.

Krypto e i super animali: poster ufficiale

Lascia un commento