fbpx

questo fumetto di Darth Vader che fa meglio della serie di Star Wars

Per chi è delusoObi-Wan Kenobi e il suo discreto Darth Vader, abbiamo realizzato un fumetto che mostra il potenziale di messa in scena offerto dal personaggio.

Disney+ si prende il suo tempo con esso Obi-Wan Kenobi, e la nostra recensione del quinto episodio va in questa direzione. Riposando la rivincita tra Kenobi (Ewan McGregor) e Darth Vader (Hayden Christensen), la serie non racconta molto altro, e ancora meno Deborah Chow riesce a offrire una realizzazione che fa onore all’Oscuro Signore dei Sith. Quindi abbiamo tolto i fumetti dallo scaffale Star Wars: Vader Down che presenta il più grande cattivo del cinema come vorremmo vederlo più spesso.

Nel 2015 i fumetti Guerre stellari sono alla Marvel che darà inizio a una nuova era per la saga di George Lucas. Quindi, un crossover che unisce la serie Guerre stellaricon protagonista l’equipaggio del Millennium Falcon, e la serie Darth Vader viene lanciato. Scritto da Jason Aaron lo sceneggiatore dietro il super T-Rex della Marvel e i Vendicatori preistorici e illustrato da Salvador Larroca, Star Wars: Vader Down è il primo numero di sei che raccontano la caccia a Vader da parte di un esercito ribelle. E la paura è dalla parte dei bravi ragazzi.

Attenzione! Spoiler per l’episodio 5 di Obi-Wan Kenobi.

“Non passi.. ah nessun brutto film.”

la caduta del signore oscuro

Nei fumetti, Darth Vader insegue suo figlio che sa essere il distruttore della Morte Nera. la corsa si svolge tra Una nuova speranza e L’impero colpisce ancora alla sua base sul pianeta Vrogas Vas. Tranne che una volta arrivato, si imbatte in squadroni di X-Wings sorpreso quanto lui di vederlo lì. Segue una battaglia aerea di una decina di pagine dove il Signore dei Sith decima da solo i quindici piloti ribelli. Per fermarlo, Luke Skywalker trova l’unica soluzione per schiantarsi contro la nave di suo padre per costringerlo ad atterrare. Una scena senza fiato e violenta che segna la prima metà del fumetto.

Dopo lo schianto, la ribellione invia bombardieri per finire i Jedi caduti, ma Anakin Skywalker li distrugge, costringendo i ribelli a inviare un esercito per fare il lavoro. Circondato da un centinaio di soldati, Darth Vader tira fuori la sua migliore battuta finale: “Sono circondato solo dalla paura e da uomini morti“, prima di far scattare gli esplosivi alle cinture di chi lo tiene sotto tiro. I sopravvissuti saranno trattati per una sessione di rasatura con la spada laser nel seguente Darth Vader # 13 di Kieron Gillan. Tutto questo Lord Vader fa senza un solo graffio.

Guerre stellari: fumetti“Metti giù la lampada!”

Se i fumetti mostrano l’ex padawan di Kenobi, la serie Disney+ sul maestro Jedi lotta per far uscire il cattivo da uno sfondo oscuro, o per offrirgli una scena davvero toccante nel suo trattamento. Certo, strangola diversi abitanti del villaggio nell’episodio 3 con agghiacciante determinazione, ferisce Obi-Wan trasformandolo in un marshmallow arrosto, domina Reva senza estrarre la sua arma e tiene una nave con tutta la sua potenza prima di squarciarla nell’episodio 5. Tuttavia, c’è qualcosa che manca Obi-Wan Kenobie non è per rendere Vader un personaggio tosto, ma per saperlo mettere in scena.

Leggi  'Fácil', di Anna R. Costa, co-creatrice di 'Arde Madrid'

Star Wars: Obi-Wan Kenobi: fotoDov’è Vader?

tosto oscuro

Certamente, Vader giù a vantaggio di essere sulla carta, consentendo maggiore grandezza e follia, ma il potere delle tavole sta soprattutto nella messa in scena dell’azione. Quindi, ci sono molti fumetti di Jason Aaron e Salvador Larroca, sia nella composizione che nel taglio (l’equivalente del montaggio per un fumetto), che vorremmo ritrovare nella realizzazione di Deborah Chow.

Darth Vader è, dentro Obi-Wan Kenobiinghiottito dall’oscurità del paesaggio senza luce. Possiamo vedere l’immagine di un male in agguato nell’ombra o di uno spauracchio di fantascienza, ma le inquadrature non riescono mai a catturarlo, a iconizzarlo ea sottolineare la violenza che genera. . Al contrario, nei fumetti di Aaron, il taglio fatto di pochi quadrati ne illustra la velocità omicida con cui l’Oscuro Signore elimina coloro che lo inseguono. Altre bacheche ci fanno affrontare la morte lasciata dietro a Vader come per vedere cosa la velocità dei suoi attacchi non ci ha permesso di ottenere.

Guerre stellari: immaginiNello spazio nessuno li sente urlare

Obi-Wan Kenobi trasforma il suo eroe in un uomo in fuga inseguito da un’ombra del passato, il suo padawan trasformato nel più grande male della galassia. Le uniche volte in cui i due ex amici si incontrano è Kenobi come spettatore nascosto dello spettacolo di Darth Vader, o in un duello sbilenco nella notte buia e buia. Queste sequenze poco brillanti di realizzazione hanno un montaggio che cattura poco dell’aura di Vader o della pesantezza dei suoi colpi. A parte questo, il Signore Oscuro agisce principalmente come una sagoma che appare alla fine dell’episodio per ricordare che presto avrà il suo grande momento (che stiamo iniziando ad aspettare).

Vader giù mette anche gli eroi come spettatori indifesi della strage del cattivo. Chiamate radio interrotte bruscamente, truppe che corrono nei corridoi prima di partire per il fronte, esplosioni in lontananza che suggeriscono il peggio, la tensione è elettrica e continua. Han, Luke e Leia lo sanno Darth Vader non gli scivola tra le dita, le affetta. Tutto è fatto in un’economia di scatole che vanno all’essenziale per immagini più d’impatto e un messaggio più che trasparente: Dark. Vader. è. molto. pericoloso.

Guerre stellari: fumettiQuesti non sono fuochi d’artificio

Questa energia violenta che emana da Lord Vader è perfettamente trascritta nelle tavole di Larroca. Mentre Deborah Chow lo allunga per tutta la stagione, facendogli perdere intensità, quando lei non soffoca tutta la sua potenza. Eppure il futuro di Guerre stellari non è basato sui fumetti, la pellicola RogueOne ha dimostrato che Darth Vader ha ancora un posto sullo schermocon la carneficina nel corridoio del capitolo finale diventata una delle sequenze più forti dell’intera saga.

Forse l’episodio 6 ci dimostrerà che ci sbagliamo (quello che desideriamo) e riuscirà a far brillare il cattivo come dovrebbe. Sperando che il tanto atteso e stuzzicato combattimento non sia il rilancio di una sequenza da videogioco Guerre stellari.

Lascia un commento