fbpx

prima di Thor 4, Taika Waititi dà finalmente notizia del suo film

Mentre il suo Thor: Amore e tuono sta per conquistare le sale tra poche settimane, Taika Waititi dà finalmente qualche notizia sul suo film Guerre stellari.

Diventando rapidamente una parte essenziale del panorama hollywoodiano, il regista neozelandese Taika Waititi, dal successo del suo stravagante Vampiri nella privacy nel 2014, è stata affidata la gestione di diversi progetti relativi a franchising poco conosciuticome dirigere le ultime puntate delle avventure soliste di Thor alla Marvel, o anche il prossimo Guerre stellari.

Un film tanto anticipato quanto sibillino per questa nuova produzione Lucasfilm, la compagnia che si è per un po’ allontanata dalle stanze oscure a favore di storie trasposte sul piccolo schermo tramite la piattaforma Disney+. Dopo il grande successo Il Mandalorianomolto peggio Il libro di Boba Fette il più recente (e molto nella media) Obi-Wan Kenobiquindi era giunto il momento per la famosa opera spaziale di tornare al cinema.

Un nuovo Star Wars tutto in serenità?

Un primo progetto diretto da Patty Jenkins, sottotitolato Squadrone canaglia doveva segnare il grande ritorno di questa nuova opera in franchising nelle sale da dicembre 2023. Tuttavia, a seguito di alcune controversie creative tra il regista di Wonder Woman 1984 e LucasFilm, l’uscita del film è stata rimossa dal calendario di Topolino e rimandata a una data attualmente sconosciuta. Di conseguenza, il presidente dell’azienda Kathleen Kennedy ha detto in un’intervista a Film totale lo scorso maggio che il film diretto da Taika Waititi, che per il momento resta senza titolo, dovrebbe quindi sfruttare questo nuovo luogo del calendario per investire le stanze stesse.

In piena promozione di Buzz Fulmineper il quale il regista doppia il personaggio di Mo Morrison, Waititi ha successivamente colto l’occasione per farlo comunicare qualche novità dal suo Star Wars a Lo sfogo sullo schermosottolineando di sfuggita quanto questo nuovo progetto sarebbe diverso dalle altre opere del franchise:

Leggi  un trailer brutale che tira fuori l'ascia di guerra

The Mandalorian: foto (non una)Il meglio di The Mandalorian

“Resta ancora da vedere. Non lo so, scrivo sempre, ho nuove idee, nuovi archi narrativi e devo assicurarmi che sia un film di Star Wars. Perché potrei benissimo dire “Oh, ehi, e se scrivessimo una piccola cosa, la fissassimo nello spazio e la intitolassi Star Wars”, ma non sarebbe un film di Star Wars, non senza alcuni elementi chiave, alcuni trattamenti . Quindi devo garantire che rimanga all’interno di un certo quadro. »

Dichiarazioni tutto sommato molto nebulose che però sembrano garantire che il filmato stia andando bene la zampa stravagante e colorata del regista. Se Lucasfilm è ben nota nel mondo del cinema per aver microgestito eccessivamente i registi a capo delle loro produzioni, potrebbe benissimo essere che Waititi e la sua firma artistica sfuggano, se non del tutto, almeno in una certa scala, a questa modalità di gestione. inquadrato troppo stretto.

Thor: Love and Thunder: foto, Chris HemsworthTaika contro Lucasfilm

Infatti, se lo scenario è ancora uno solo stadio molto embrionalequesto nuovo film dovrebbe comunque beneficiare felicemente degli elementi che hanno decretato il successo dei precedenti film del regista, che dovrebbero, speriamo, raggiungere sveglia un franchise che è diventato letargico col tempo.

Tuttavia, è difficile dire qualcosa in questa fase ancora iniziale della produzione. Idealmente, LucasFilm partecipa alla prossima convention D23 tenuto dalla Disney il prossimo settembre, quest’ultimo potrebbe cogliere l’occasione per comunicare maggiori informazioni sul filmato. Fino ad allora, il nuovo film di Taika Waititi per il MCU, Thor: Amore e tuonooccuperà i cinema dal 13 luglio.

Lascia un commento