fbpx

perché siamo improvvisamente super, mega, iper eccitati

Xenoblade Chronicles 3 è atteso su Nintendo Switch e potrebbe essere uno dei grandi successi di quest’anno.

Immagini di gameplay, recensione del cast, presentazione del mondo da esplorare, approfondimenti sul combat system e sulla qualità della vita del giocatore… Il Nintendo Direct del 22 giugno 2022 dedicato a Xenoblade Chronicles 3 ha colpito molto duramente e i fan hanno ottenuto i loro soldi. Infine, piuttosto per la loro pazienza, per i loro soldi bisognerà aspettare il 29 luglio 2022la data prevista per il lancio di questo JRPG in esclusiva per Nintendo Switch.

Atteso come il messia dagli appassionati di JRPG, il titolo Monolith Soft è ancora una volta sviluppato sotto la guida di Tetsuya Takahashi, padre di Xenogear rilasciato su PlayStation 1 nel 1998. Un JRPG cult, a parte nel panorama dei videogiochi, perché intriso di riferimenti filosofici, che vanno da Nietzsche a Jung passando per Sartre. Questo darà vita al franchise xeno : Xenosagainclusi tre episodi su PlayStation 2, quindi XCronaca di EnobladeSprogettato esclusivamente per le console Nintendo (prima Wii, poi Wii U e Switch).

Il lungo trailer dedicato a Xenoblade Chronicles 3 inizia con un punto sullo scenario e la posta in gioco del titolo. XC3 avverrà dopo gli eventi di Xenoblade Chronicles 1 e 2e non sarà necessario aver giocato a giochi precedenti per godersi questa nuova avventura. Il titolo offrirà sempre un’odissea in un universo che mescola fantascienza e fantasycon la presenza di alte tecnologie e poteri magici.

Gli eroi si evolveranno nel mondo di Aionios, dove due nazioni, Keves e Agnus, sono in guerra da decenni. Particolarità di questi personaggi: la loro vita è di 10 anni, un decennio dedicato esclusivamente alla guerra. Una delle sfide principali dello scenario sarà capire perché gli abitanti di questo universo sono prigionieri di questo ingranaggio, e come uscire da questo ciclo perpetuo di scontri.

Ppronto per la battaglia!

Una sinossi che non è priva di evocare i problemi di un certo Nier Automata, ma il tono generale di XC3 sarà molto diverso dal gioco di Yoko Taro. Il mondo aperto delle caratteristiche del titolo di Monolith Soft una direzione artistica luminosa e coloratacon un character design molto vicino ai precedenti Xenoblade, che osserverà il fianco dello Shonen. Tecnicamente, il software sembra solido, soprattutto per un gioco per Nintendo Switch.

Le sequenze di gioco, e più in particolare le fasi di combattimento, sembrano fluide e leggibili, nonostante la grande quantità di informazioni visualizzate a schermo. Come le puntate precedenti, gli scontri sono fortemente ispirati ai MMORPG, con un gruppo di personaggi, fino a 7, ognuno dei quali avrà una funzione predeterminata da svolgere. Carro armato, guaritore, attaccante, supporto tattico, dovrai destreggiarti tra questi diversi ruoli per superare la fauna selvatica, i soldati nemici e le creature robotiche che abitano Aionios.

Leggi  Ao Ashi Episodio 9: Qual è la data e l'ora di uscita di Crunchyroll?

Xenoblade Chronicles 3: immaginiun bel pasticcio organizzato

I combattimenti si svolgono in tempo reale e c’è una certa ferocia in questi giochi. Impossibile non pensare al franchise cacciatore di mostri anche guardando il trailer. Una sensazione rafforzata dall’eccesso di certi mostri, le cui dimensioni possono riempire l’intero schermo. Nintendo e Monolith hanno insistito l’aspetto strategico dei confrontiche non sarà in grado di trovare una soluzione soddisfacente semplicemente precipitandosi nell’heap.

Grande novità di questa nuova opera, due protagonisti (sempre un uomo e una donna) potranno fondersi in caso di duro colpo per diventare un Ouroboros, una creatura sia organica che meccanica, i cui disegni ricordano le grandi ore di il culto Neon Genesis Evangelion.

Xenoblade Chronicles 3: immaginiFuuuuuusioooooo!”

Oltre alle presentazioni di questi diversi aspetti dell’avventura, l’immersione nei sistemi di gioco e la qualità della vita dei giocatori sono rimasti impressionati. La personalizzazione dei personaggi, sia in termini di equipaggiamento che di personalizzazione degli stili di combattimento, sembra così ricca da far quasi venire le vertigini. È previsto un sistema di classi intercambiabili, con la possibilità di impostare le diverse “arti” (nome delle tecniche di combattimento di ciascun eroe), che a loro volta possono essere utilizzate in combinazione con altri personaggi.

Più ricco, più denso e più profondo dei suoi predecessori, quindi Xenoblade Chronicles 3 mantiene le sue promesse, potrebbe affermarsi come un’opera importante nella saga di Monolith Software e come uno dei grandi giochi di ruolo di quest’anno.

Ultime informazioni meno incoraggianti, Nintendo ha concluso questa presentazione annunciando già l’esistenza di un Season Pass che include tanti nuovi eroi e nuovi outfit entro la fine del 2022, ma anche un nuovo scenario previsto per il 2023, il tutto per la modica cifra di 30€.

Lascia un commento