fbpx

Perché Batgirl è l’ultima conferma finale del Massive Mess della DC

La cancellazione di Cattiva ragazza ci dimostra ancora una volta che il caos regna nel DCEU e che la Warner è totalmente persa. Facciamo il punto.

Che bella sorpresa per i registi Bilall Fallah e Adil El Arbi quando, durante il matrimonio del secondo, è caduta la notizia: Warner lancia Cattiva ragazza nella spazzatura. Questo è un caso senza precedenti, una decisione senza precedenti da parte di una società cinematografica così grande. La spiegazione: un cambio di rotta per WarnerMedia causato dalla sua fusione con Discovery. È in corso una drastica revisione dei piani dell’azienda che sta gettando più che mai nello scompiglio il DCEU.

Fino ad allora, la Warner ci aveva abituato a perdere costantemente la rotta come una nave senza capitano. Tra tentativi disperati di imitare la Marvel, proliferazione di progetti e strategie di business anarchiche, molti hanno quasi rinunciato all’idea di capire qualcosa di tutto questo casino. L’abbandono disinvolto di Cattiva ragazza è l’ultima goccia che arriva a traboccare queste scuderie di Augeas.

Tuttavia, poiché rimaniamo, nostro malgrado, affascinati dai disastri, abbiamo preso il coraggio in entrambe le mani per fare il punto sulla situazione in WarnerMedia e sul futuro del DCEU.

Batgirl in subbuglio

splendore e miseria da ammonitore

Iniziando il suo universo di supereroi con uomo d’acciaio, Warner aveva trovato la propria identità. Assumendo Zack Snyder, un regista con uno stile molto identificato, e affidandogli il DCEU, la Warner aveva qualcosa da vincere. Siamo quindi nel 2013. Di fronte all’avanzata della Marvel e al trionfo della sua prima Vendicatori, si sente l’impazienza dell’azienda. Poi chiede l’impossibile a Zack Snyder. Batman contro Superman deve essere sia un primo film di Batman, un secondo film di Superman e un prequel Lega della Giustizia. Un mostro ibrido emerge e divide il pubblico. Nessuno può essere soddisfatto del risultato e anche Zack Snyder in seguito ammetterà che la Warner è stata infernale nella produzione del lungometraggio.

La Warner sembra non sapere già come gestire i suoi piani. Fra Squadra suicida che è una risposta insignificante a Guardiani della Galassia, dubbi sul proprio casting, un’atmosfera tossica e un fragile piano a lungo termine, niente funziona come previsto. Ultima speranza: il trio Batman, Superman e Wonder Woman brilla Lega della Giustizia. Purtroppo, anche quando cerchiamo di evitare il muro, a volte è il muro che ci colpisce. Zack Snyder si ritira dal progetto a causa di un dramma personale e lascia il progetto a Joss Whedon.

Batman v Superman: Dawn of Justice: nella foto, Ben Affleck, Henry CavillUn incontro frettoloso

Whedon è responsabile dei primi due Vendicatori, offre speranza per l’azienda di essere in grado di replicare ciò che ha funzionato per Kevin Feige. Sorpresa: non funziona. Nel 2017, Lega della Giustizia è un fallimento pubblico e critico che è sia una pallida copia di Snyder che una versione malata diVendicatori. Il successo non essendo all’appuntamento, tutto esplode. Zack Snyder non è più a bordo e nessuno sembra sapere come impossessarsi del DCEU. Cinque anni dopo, i risultati sono schiaccianti.

Sfogliando la nostra guida ai piani della DC, risalenti al 2020, Widescreen è stato vertiginoso. Tra incompetenza e disavventure, La Warner ha implementato un numero impressionante di progetti ora rinviati o abbandonati. Senza mai riuscire ad avere un’agenda chiara, la comunicazione dell’azienda si è lentamente confusa tra voci e totale silenzio radiofonico. I rinnegamenti cinematografici vengono annunciati quasi per caso. A volte dalla bocca degli stessi attori, come è avvenuto per l’abbandono Sirene di Gotham City, appreso tramite Margot Robbie.

Justice League: fotoPuoi aspettare a lungo, tu

Ben Affleck viene espulso dal suo Batman e da lì è la caduta. Cyborg viene gettato nell’oblio. il Burlone di Jared Leto ovviamente non è più rilevante. Lanterna verde ? Nessuna novità. Ala Notturna ? È no. Colpo di morte ? Via con Ben Affleck. Nuovi Dei ? Annullato a causa dello Snyder Cut. Justice League Oscuro ? Probabilmente accantonato dopo la fuga precipitosa Squadra suicida. Shock statico ? Scusa, chi? Inoltre, nessuna informazione sul destino di uomo d’acciaio 2 Dove donna meraviglia 3. Anche il ritorno di Henry Cavill nei panni di Superman è ancora oggi un enorme punto interrogativo.

Lo SnyderVerse è sparito per sempre.Nonostante il grande successo di Taglio SnyderJason Kilar (presidente di WarnerMedia fino all’aprile 2022) non vede l’opportunità di rimettere in sesto il DCEU. È il trionfo di SVoD che lo interessa. Considerando che la pandemia di Covid è un’opportunità, vede HBO Max come il futuro di WarnerMedia. Ecco quanti progetti minori vengono sviluppati per la piattaforma di streaming, serie da cui derivano Il Batman e che vari film più grandi sono minacciati di fallire lì per il capriccio di Kilar. Cattiva ragazza nasce così in questo contesto strategico.

Leggi  un attore super francese si unisce al cast di Madame Web

Killer CrocKilar Croc

Riavvio sicuro?

Dato che fino ad allora non era già abbastanza complicato, il 2022 segna una nuova svolta per l’azienda. Dalla sua fusione con Discovery, La Warner vuole rivedere completamente il DCEU e provare a competere di nuovo con la Marvel. David Zaslav, amministratore delegato di Discovery, sostituisce Jason Kilar alla guida di WarnerMedia e arriva con ambizioni nettamente diverse dal suo predecessore. Non essendo così appassionato di streaming, ha immediatamente annullato l’espansione di HBO Max.

Secondo una fonte di L’involucro, questa riorganizzazione sarebbe così brutale che Il 70% dello staff di sviluppo creativo della piattaforma sta per essere licenziato. Una direzione agli antipodi di ciò che Warner si stava dirigendo finora. “Sembra che non vogliano fare più programmi per HBO Max”, comunicato L’involucro. Ciò non significherebbe che serie come pacificatore o altri vengono abbandonati per tutto questo. Sarebbe piuttosto un freno di emergenza al proliferare di progetti di ogni genere e quindi la fine graduale (o addirittura netta) del piano di Kilar di privilegiare la quantità alla qualità.

Pacificatore: foto John CenaJames Gunn rimane fiducioso per Peacemaker

David Zaslav ha anche reclutato molto di recente Alan Horn, un ex creativo Disney che ha operato con Kevin Feige in Marvel dal 2012 . Questo potrebbe diventare un nuovo supervisore di scelta per il DCEU. L’azienda, come ha annunciato, non ha abbandonato la sua triste intenzione di scimmiottare l’impero di Kevin Feige. Per farlo, avverrà una vasta pulizia: il piano è di rilasciare tutti i progetti parassiti per un possibile reboot dell’universo DC. Sicuramente motivata anche dal desiderio di essere esonerati dalle proprie perdite, questa strategia prende due piccioni con una fava.

Così, David Zaslav ha detto: “La decisione presa per Batgirl riflette [son] cambio di tattica quando si tratta di HBO Max e dell’universo DC“.OSi può quindi prevedere che tutti i lungometraggi lanciati sotto la vecchia Warner verranno messi fuori mercato se non saranno più ritenuti abbastanza buoni per il grande schermo. La produzione del film Meraviglia Gemelli, in misura minore, ha già incontrato un destino disastroso a causa di questa filosofia. È anche probabile che altri, come il film scarabeo blu, sono anche nel posto caldo.

Scarabeo blu: fotoEssere o non essere

Un nuovo futuro, ma un futuro ancora abbastanza incerto per il DCEU. Mentre un possibile riavvio dell’universo dei supereroi era atteso da tempo con il film Il flash, non manchiamo di chiederci cosa accadrà al resto. Già vestigia di un’altra epoca, gli ex membri della Justice League dovranno trovare o meno la loro salvezza attraverso la spaccatura nel Multiverso (un concetto riportato di moda dalla Marvel e che offre tutte le scorciatoie del mondo – che manna dal cielo! ). Così il Batman di Ben Affleck tornerà dal limbo ancora una volta Aquaman e Il regno perdutomentre quella di Michael Keaton dovrebbe rientrare Il flash (ora che è tornato Cattiva ragazza è dimenticato).

Aggiungendo la versione di Robert Pattinson ad esso, ci sarà un Batman: Nessun Wayne a casa? A parte lo scherzo, ora nulla è fuori portata. Shazam! Furia degli dei e Adamo Nero, previsto per il 2022, dovrà garantire il passaggio da un DCEU all’altro, in attesa del reset annunciato da Il flash. Un processo non facile con i vari disturbi causati dal suo attore protagonista, Esdra Miller e le riscritture casuali della sceneggiatura. Inoltre, con l’avvicinarsi dell’uscita del film, la Warner a malapena comunica al riguardo (e inoltre, attenzione, Shazam 2 e Aquaman 2 potrebbe essere posticipato secondo indiscrezioni). Rassicurante.

Infine, il caso Cattiva ragazza è, per così dire, sintomatico della venuta dell’era della DC.Ciò che probabilmente non cambierà, tuttavia, è che la Warner cercherà sempre di tirare fuori la testa dal pantano in cui si trova, in un modo o nell’altro. Nel frattempo, la Marvel ha poco di cui preoccuparsi.

Lascia un commento