fbpx

“Parla di una famiglia che si autodistrugge”: ecco com’è diversa ‘The House of the Dragon’ da ‘Game of Thrones’

La serie è basata sul libro di George RR Martin intitolato “Fire and Blood” e debutterà su HBO Max il 22 agosto.

A tre anni dalla fine, il mondo di Game of Thrones ritorna in formato prequel con La casa del dragola nuova serie HBO Max basata sul romanzo di George RR Martin dal titolo fuoco e sangue.

Ma può avere lo stesso successo del suo predecessore? Tutto punta a sì, dal momento che la storia si concentra principalmente su una delle generazioni della famiglia Targaryen 200 anni prima di quello che è successo in Game of Thrones. E non sarà l’unica cosa che lo differenzia da lei.

In una recente intervista a SensaCine, che potete vedere per intero sopra queste righe, i suoi principali protagonisti hanno spiegato cosa ha La casa del drago che non arriva ad avere Game of Thrones:

Posso dirti quanto è diverso”, spiega Steve Toussaint, Corlys Velaryon nella serie. “È diverso perché ‘Il Trono di Spade’ parla più o meno di queste famiglie in guerra che si uniscono, beh, non si uniscono, si scontrano tutte per il premio finale: il trono. Questa storia parla di una famiglia che si autodistrugge. Quindi diventa più una storia leggermente più intima. E così quando incontriamo questa famiglia, quando incontriamo i Targaryen, sono al culmine del loro potere. Ma ovviamente, quando sei in alto c’è solo un posto dove puoi andare e quello è in basso ed è di questo che parla questa serie. Quindi non posso dire cosa ha lei che l’altra non ha, ma posso dire che è più intimo. L’idea era un lavoro più intimo di quella incredibile serie

Ho visto sei episodi di “The Dragon House” e posso solo dire: Ai tuoi piedi, Rhaenyra (la mia nuova Daenerys)

Leggi  Pinocchio: Dove è stato girato? Luoghi delle riprese!

D’altra parte, Fabien Frankel, che interpreta Criston Cole La casa del drago, sottolinea che inizia presentando tutti i suoi protagonisti nello stesso luogo:

Penso che sia una serie diversa in quanto House of the Dragon ha un inizio molto condensato. Tutti i personaggi sono insieme all’inizio della serie, come sapete, dal primo episodio. Mentre nella serie originale, ognuno era in un mondo diverso. Quindi penso che sia molto diverso per natura andare dentro e fuori invece che fuori dentro.

Milly Alcock ed Emily Carey, che interpretano rispettivamente le versioni giovani di Rhaenyra e Alicent, affermano anche che la serie parla di una famiglia e dei suoi problemi interni per quanto riguarda il potere: “Una famiglia che litiga tra loro, che penso sia una dinamica affascinante da vedere sullo schermo”.

Ricordati che La casa del drago in anteprima su HBO Max Spagna il prossimo 22 agosto.

Lascia un commento