fbpx

Nuovi film e serie da vedere su Netflix dal 7 al 13 ottobre

Netflix pubblica una serie di film e serie nel suo catalogo ogni settimana, senza che nessuno se ne accorga o la piattaforma lo annunci ufficialmente. Ecran Large ripercorre le nuove funzionalità aggiunte da Netflix dal 7 al 13 ottobre 2022, film e serie combinati in un elenco non esaustivo.

Quali sono i film e le serie da non perdere questo weekend sulla piattaforma streaming?

RAGAZZA AMERICANA

Disponibile su Netflix – Durata: 1h55

Di cosa parla? Ani FaNelli, una newyorkese idiota, sembra avere tutto per essere felice. Ma quando il regista di un documentario la invita a raccontare la sua versione del terribile incidente accaduto alla prestigiosa Brentley High School durante la sua adolescenza, Ani deve affrontare un’oscura verità che minaccia la vita che si è costruita a costo di tanti sforzi.

Perché devi guardarlo? Perché ogni volta ci diciamo che Mila Kunis ci manca e che è passato molto tempo dall’ultima volta che la vedevamo. L’uscita diragazza americana ci dimostra innanzitutto che l’attrice non è morta e che, se non l’abbiamo più vista, forse tutti i suoi brutti film le hanno permesso di concedersi una pausa d’oro. In ogni caso, per vederla tornare un progetto che finalmente sembra reggere il suo abbastanza da farti venire l’acquolina in bocca. Tanto più che l’attrice è molto talentuosa e lo ha dimostrato, soprattutto con i sottovalutati Giove: il destino dell’universo (nonostante la pancia) o cigno nero, nel passato.

Qui, l’attrice sembra aver trovato un ruolo da compilation, permettendole di fondere tutte le sue precedenti incarnazioni. Un’opera in cui avrebbe offerto una sorta di performance di somma. Di conseguenza, non vediamo l’ora di vedere come se la caverà e si destreggerà tra la donna amorevole, la forte donna d’affari o una ragazza distrutta ossessionata da un trauma che sembra sepolto da qualche parte dentro di lei.

GLITCH

Disponibile su Netflix – Durata: 10 episodi da 60 minuti

Di cosa parla? Jihyo può vedere gli alieni, Bora li rintraccia. Insieme, cercano il ragazzo di Jihyo scomparso senza lasciare traccia e si imbattono in un mistero “non identificato”.

Perché devi guardarlo? No, problema tecnico non è una variante di file X, lontano da lì. D’altra parte, con questa serie, la Corea del Sud potrebbe ancora mostrare il suo know-how con un’atmosfera proteiforme tra una vera paranoia e una stravaganza che si adatta così bene alla Land of the Morning Calm.

Supervisionato da Roh Deok, regista del pluripremiato film Coppia molto ordinariae indossato da Jeon Yeo-been (l’attrice notata in Dopo la mia morte), Glitch sembra ispirarsi a prima vista a temi cari alla fantascienza americana per risaltare meglio sugli episodi. L’eroina ha visto qualcosa, ma non è la figlia di David Vincent. Vai alla ricerca di questo ragazzo scomparso in compagnia di un gruppo iconoclasta.

IL CLUB DI MEZZANOTTE

Disponibile su Netflix – Durata: 10 episodi da 60 minuti

Rahul Kohli, ancora fedele al post

Di cosa parla? In una struttura specializzata nella cura di giovani adulti malati terminali, otto pazienti si incontrano ogni sera a mezzanotte per raccontarsi storie spaventose, e stringere un patto: il prossimo di loro che morirà dovrà mandare un segno al gruppo dall’aldilà . Basato sull’omonimo romanzo del 1994 e su altre opere di Christopher Pike.

Perché devi guardarlo? Perché non possiamo perdere la nuova miniserie di Mike Flanagan dopo l’eccezionale sermoni di mezzanotte da cui non ci siamo ancora completamente ripresi. Il maestro dell’horror esistenziale e del dramma intimo viene a offrirci una storia di un’adolescenza travagliata in un misterioso ospedale con oscuri segreti.

Fra Cose più strane (il nuovo standard per il genere su Netflix) e Lha zona crepuscolare, Il club di mezzanotte ha tutta la forza necessaria per farci tremare ed emozionarci attraverso il suo racconto semi-antologico. Ci auguriamo anche e soprattutto di ritrovarvi tutta la malinconia e l’ansia proprie delle opere di Flanagan, che ne fanno il suo infinito fascino.

Leggi  sappiamo finalmente chi è (o quasi) lo Straniero grazie all'episodio finale

La nostra recensione di Il club di mezzanotte

SPIDER-MAN: lontano da casa

Disponibile dal 13 ottobre – Durata: 2h10

Spider-Man: Far From Home: foto, Jake GyllenhaalIl bello, il grande Jake Gyllenhaal

Di cosa parla? L’amichevole ragno di quartiere decide di unirsi ai suoi migliori amici Ned, MJ e al resto della banda per una vacanza in Europa. Tuttavia, il piano di Peter di lasciare il suo costume da supereroe per alcune settimane viene rapidamente compromesso quando accetta con riluttanza di aiutare Nick Fury a scoprire il mistero di diversi attacchi di creature, che stanno devastando il continente!

Perché devi guardarlo? Spider-Man: Lontano da casaè la seconda opera della trilogia Marvel dopo Spider-Man: ritorno a casa e prima Spider-Man: Non c’è modo di tornare a casa. Come sempre in questi tre film, il contenuto dell’insieme è piuttosto onesto per una produzione Marvel e persino interferire con alcune belle idee di allestimento (soprattutto durante un’illusione che ci fa precipitare in un lungo sequenza allucinata).

Inoltre, il film immerge il suo eroe nel cuore dell’Europa, un continente poco esplorato dal MCU ma soprattutto con caratteristiche architettoniche molto diverse dagli edifici americani, costringendo Spidey a cambiare le sue abitudini di viaggio. Per il resto, la storia è ancora guidata da una sottotrama adolescenziale che esplora la relazione tra Peter e MJ e alcuni tocchi di umorismo cari alla Marvel. Anche se tutto poteva essere più ambizioso (come al solito), l’intrattenimento è quindi assicurato. E poi vedi Jake Gyllenhaal nel ruolo di Mysterio, incluso la direzione del personaggio è stata ridisegnata seminare dubbi nelle teste dei fan mentre si modernizza il personaggio, è anche un piccolo piacere.

La nostra recensione di Spider-Man: Lontano da casa

l’osservatore

Disponibile dal 13 ottobre – Durata: 7 episodi da 60 minuti

Di cosa parla? I Brannock si trasferiscono in una splendida casa nel cuore di una zona residenziale, ma il loro sogno si trasforma presto in un incubo ad occhi aperti. Appena installati, ricevono lettere minatorie firmate “The Watcher”, e questo è solo l’inizio, perché ora i sinistri segreti del quartiere iniziano a riaffiorare.

Perché devi guardarlo? La serie è basata sulla vera storia dell'”Osservatore” del New Jersey, un corvo triste che terrorizzò una famiglia appena insediata al punto da spingerla ad andarsene. Questa notizia particolarmente sordida, venata di mistero (il caso non è stato ancora chiarito fino ad oggi) suscita abbastanza curiosità da ispirare sceneggiatori esperti, vale a dire Ryan Murphy e Ian Brennan.

Inoltre, i due uomini hanno già collaborato Glee, Il politico, Scream Queens e Hollywood nel passato. Queste esperienze testimoniano una garanzia di efficienza nella capacità di sviluppare una storia. Inoltre, saremo molto felici di trovare la talentuosa Naomi Watts come headliner insieme allo scontroso Bobby Cannavale. Elementi ampiamente sufficienti a suscitare curiosità, le stesse che hanno motivato i creatori della serie.

MA ANCHE…

Vecchi, The Playlist, Ma, Biancaneve, Blackout, Piccole donne, Papicha, Jeffrey Dahmer: Autoritratto di un assassino…

Lascia un commento