fbpx

Nuovi film e serie da vedere su Netflix dal 17 al 23 giugno

Netflix pubblica una serie di film e serie nel suo catalogo ogni settimana, senza che nessuno se ne accorga o la piattaforma lo annunci ufficialmente. Ecran Large ripercorre le nuove funzionalità aggiunte da Netflix dal 17 al 23 giugno 2022, film e serie combinati in un elenco non esaustivo.

Quali sono i film e le serie da non perdere questo weekend sulla piattaforma streaming?

testa di ragno

Disponibile su Netflix – Durata: 1h58

Di cosa parla? In un prossimo futuro, due detenuti rivivono il loro passato sotto l’influenza di farmaci che alterano le emozioni somministrati da un guardiano visionario. Con Chris Hemsworth.

Perché devi guardarlo? Perché è il nuovo film di Joseph Kosinski, il regista di Tron: Ereditàdioblio e di Top Gun: Maverick. Con il suo centro di alta tecnologia e design che funge da arredamento unico, Testa di ragno si distingue come una manna dal cielo per il regista, un ex architetto ossessionato dalla simmetria della sua messa in scena.

Grazie alle sue eleganti linee di volo e ai suoi puri impulsi geometrici, Kosinski fa del suo film un oggetto visivamente affascinante, purtroppo appesantito dalla sua pessima sceneggiatura, che si deve al duo di operai Rhett Reese e Paul Wernick (Deadpool, 6 sottoterra, Zombieland). Testa di ragno diventa un film a due teste, cresciuto dalla zampa di un regista sempre più affascinanteprima del grande ritorno non appena i personaggi aprono bocca per parlare di libero arbitrio e condizione umana come gli studenti delle scuole superiori.

La nostra recensione di Testa di ragno

non mi conosci

Disponibile su Netflix – Durata: 4 episodi di circa 1 ora

Un’altra storia di una donna misteriosa

Di cosa parla? Con prove schiaccianti contro di lui, un giovane di nome Hero si ritrova incastrato per omicidio. Durante il processo, racconta una storia straordinaria sulla donna che ama e su come ha rischiato tutto per salvarla. Ma dobbiamo crederci?

Perché devi guardarlo? Se c’è una cosa da ricordare dello scandalo Depp-Heard, è che i processi non sono mai stati così popolari e le serie che hanno recentemente colpito Netflix non hanno dimostrato il contrario. Dopo Anatomia di uno scandaloè il turno di Non mi conosci per deliziare i fan delle storie di omicidi e degli affari dei media.

Adattato dall’omonimo romanzo di Imran Mahmood, questa nuova serie racconta quindi la storia di un giovane nero che, quando tutte le prove lo accusano di un omicidio, decide di aggirare la giustizia e di rappresentare se stesso. Attraverso molti flashback, scopriamo la vera storia di Hero, che nega a titolo definitivo qualsiasi accusa. Già trasmesso dalla BBC, Non mi conosci riunisce un cast di attori emergenti tra cui, tra gli altri, Sam Adewunmi, nel ruolo principale, e Sophie Wilde che interpreta la misteriosa Kyra, la donna dietro le disgrazie di Hero.

il cervo

Su Netflix 19 giugno – Durata: 1h20

Cervi: foto Adèle HaenelIl potere delle immagini

Di cosa parla? Ossessionato dalla sua giacca di pelle scamosciata vintage, un uomo divorziato da poco fa amicizia con un barista schietto con il pretesto di girare un film indipendente.

Perché devi guardarlo? Quentin Dupieux distribuisce film a velocità industriale, tanto che finiamo per confonderli tra loro. Ma Il cervo rimane uno dei più singolari. Prima di allora, il regista ha distribuito universi assurdi e totalmente insoliti, di cui l’inizio Sbagliato e la sua sveglia che va dalle 7:59 alle 7:60. Ma qui, è il personaggio principale, interpretato da un brillante Jean Dujardin, che sembra fuori luogo con il suo ambiente.

Leggi  'Self-defense', un ritratto spudorato e impenitente della generazione Z che susciterà passioni

Abbastanza per trasformare in strani scherzi del regista studio ironico della follia umana, persino dell’ossessione morbosa. Il cervo è probabilmente il più oscuro dei lungometraggi di Dupieux, anche se contiene alcune gustose gag. Se ti sono piaciuti i suoi ultimi saggi, compreso quello strano ioincredibile ma veroattualmente nelle sale, dovresti provarlo.

La nostra recensione di Il cervo

Il film LEGO 2

Su Netflix 20 giugno – Durata: 1h48

La grande avventura di Lego 2: fotoHenry Cavill prima dell’intervento chirurgico

Di cosa parla? Le avventure del capomastro Emmet continuano. Quando gli alieni Lego Duplo rapiscono Lucy e Batman, deve andare nello spazio per salvarli.

Perché devi guardarlo? Dopo ultra pop e divertimento La grande avventura LEGO i piccoli giocattoli senza dita sono tornati Il film LEGO 2, ambientato cinque anni dopo gli eventi del primo. Chiaramente al di sotto del suo predecessore, questo nuovo componente ha il pregio di divertire, oltre che di essere un pot-pourri di riferimenti e un’enorme pubblicità itinerante.

Ci troviamo personaggi iconici come Batman, Wonder Woman, Superman ma anche la dimenticata Lanterna Verde. Se dietro alla voce di Emmet, il nuovo eroe del franchise c’è ancora il coraggioso Chris Pratt, adesso è Mike Mitchell (Shrek 4, c’era una fine, Alvin e gli scoiattoli 3) chi se ne accorge. Chiaramente non il film più intelligente della sua generazione, LEGO 2 ha ancora il merito di divertire.

accademia degli ombrelli – stagione 3

Su Netflix il 22 giugno – Durata: 10 episodi di circa 45 minuti


Di cosa parla? Dopo aver evitato il disastro nel 1963, i membri dell’Accademia dell’Ombrello tornano al presente, convinti di aver impedito l’apocalisse iniziale e di aver fissato il continuum temporale, una volta per tutte. Ma dopo un breve momento di festa, si rendono conto che le cose non sono proprio come le avevano lasciate.

Perché devi guardarlo? Primo, per liberarsi dal terribile cliffhanger su cui si è conclusa la stagione 2, non meno di due anni prima. Ora tornati nella loro linea temporale originale, gli stravaganti fratelli Hargreeves, che lo spettatore sarà molto contento di trovare, si trovano ora a confrontarsi con le conseguenze dei loro molteplici sconvolgimenti spazio-temporali. Con i suoi molteplici personaggi con evidente simpatia maiuscola, Accademia degli Ombrelli anche offerte un universo ricco e un’atmosfera cosmica che portano un po’ di freschezza nel panorama seriale contemporaneo.

Un adattamento omonimo del fumetto scritto insieme al cantante e artista Gerard Way e al suo collaboratore Gabriel Ba, questa terza stagione esplora ancora una volta le fitte dei legami familiari e la complessità delle questioni di identità, il tutto sostenuto da un’estetica distinta e identità narrativa. E se questa nuova raffica di episodi soffre chiaramente di una narrativa eccessivamente dissipata, la serie rimane a intrattenimento efficace e visivamente emozionante.

La nostra recensione della stagione 2 di Accademia degli Ombrelli

MA ANCHE…

Spriggan, Black Snake, The Healer, War on Animals, Love & Gelato, Nei panni dei nostri animali, Snowflake Mountain, The Cataclysm of Love, What Future for…, Queen, First Class, Hangout, A Fine Line, My La voce ti accompagnerà, Hablar, Refugio, Nausicaa, Gypsy Spirit, Ocean, Therapy, Apocalypse Please!, Five Elements of Adventure, Lanf of Hope, Facing the Enemy…

Lascia un commento